Il Forum dedicato al modellismo dinamico
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividi | 
 

 WARSLUG-Tankfest 2018

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5627
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: WARSLUG-Tankfest 2018   Ven 29 Giu 2018 - 20:35

.

Sorpresina/sorpresona sono arrivati i cinesi a Bowington

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

... e se la produzione è migliore e meno costosa

... gli inglesi di Armortek fanno i salti di gioia cheers cheers cheers cheers cheers cheers

.................... prima scopiazzata la Rolls Royce  affraid motore compreso king

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

... minkia che botta  geek

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
otto skorzeny



Messaggi : 114
Data d'iscrizione : 12.03.15
Età : 58
Località (indirizzo completo) : Via Rismondo 4

MessaggioTitolo: Re: WARSLUG-Tankfest 2018   Sab 30 Giu 2018 - 20:52

C'era una volta una trasmissione dove ti consegnavano il "rododentro" e tu potevi dire tutto quello che ti rodeva dentro, se l'avessero consegnato ad Armortek probabilmente ci voleva tutta la pianta Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy Very Happy .

SIGNORI: siamo finalmente arrivati alla parola "DEFINITIVO" per quanto riguarda il modello 1/6. Se andate sul sito [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] (Google offre un comodo servizio di traduzione dal cinese) le immagini parlano da sole: basta con viti e brugole da stuccare - finita la storia dei vari Winstone/Armorpax/paceallanimasua i dettagli ci sono e sticazzi come ci sono.
Anche tutta la parte motoristica e di carrellaggio è di tutto rispetto, motori da 600 W, cingoli in fusione ecc. ecc.

Da quello che si capisce il modello viene consegnato montato, è la classica formula cinese. Prezzi ovviamente adeguati, siamo sui 10/11 mila euro per il King - intendiamoci "Otto" non è che li fabbrica alla sera e la mattina se ne esce per comprarsi il carro, tuttavia e a meno di non farselo da soli, questo è il prezzo che paghereste anche per un Armortek senza però l'abbattimento di una folta schiera di santi che ve ne saranno molto grati Cool Cool Cool Cool Cool Cool

Mi ero perso l'uscita del tankfest, ma andare proprio in casa degli inglesi potrebbe dirla lunga.

Da qui ad esultare il passo non è così breve, rimane sempre l'incognita "CINESE", dove non si parla inglese e quando lo si fa non capiscono una mazza, dove per "loro" si ragiona a quantitativo (nel senso ordini una decina di pezzi almeno), in definitiva se non riescono a trovare il commerciante che li rappresenta in europa restano dei validissimi costruttori (in Cina ne esistono diversi) relegati al mondo asiatico.

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
elefant69

avatar

Messaggi : 141
Data d'iscrizione : 21.04.16
Età : 49
Località (indirizzo completo) : Genova

MessaggioTitolo: Re: WARSLUG-Tankfest 2018   Sab 30 Giu 2018 - 22:00

I Cinesi sono certamente molto bravi hanno realizzato dei bei modelli.... sono stati molto bravi a coppiare la Rolls Royce di Armortek con i fanali anteriori sui parafanghi.... quando da una foto postata da Sven i fanali sono montati a lato del muso... chissà magari Armortek a della documentazione dove in qualche esemplare i fanali erano montati sui parafanghi...
Il costo è certamente adeguato per un carro già montato... ma bisogna aggiungere oltre al costo del carro... dazio e spese di spedizione altra batosta....
Quello che io dubito nei Cinesi... è la serietà e qualcuno che conosciamo ne sa qualcosa.... un famoso Opel atteso per 4 lunghi anni email su email... senza capirci un tubo.... poi ti arriva il modello bello e scassato....
Ma oltre questo... questi carri Cinesi sono affidabili forniranno ricambi? Io so che Armortek non è il massimo della fedeltà nel dettaglio... ma so che se gli scrivo per qualsiasi cosa mi possa servire... questi mi rispondono cosa fatta oltretutto da me per chiedere dei ricambi per un mio progetto.... senza contare l'affidabilità dei loro prodotti... al Comet io ne ho fatte vedere i tutti i colori... dal cemento alla sabbia alla ghiaia alla terra alle scale.... quindi maltrattato... avevo pure bruciato un ESC a causa mia.... fortunatamente mi è bastato cambiare un transistor.... dovessi oggi comprare un carro di certo sarebbe un Armortek ma questo è giustamente un mio pensiero.....
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5627
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: WARSLUG-Tankfest 2018   Dom 1 Lug 2018 - 1:44

.

... da osservatore e tale amministratore, leggo con attenzione ogni risposta in merito sull'argomento cercando la distanza "affettiva o campanilistica" specie su argomentazioni relazionate da possessori/autori di Armortek che ne hanno fatto esperienze personali ...

Posso dire la mia oggettivamente sulla qualità visiva e sulla scelta repentina di presentare la Rolls alla Tankfest offrendo un confronto diretto ai possibili acquirenti in procinto di accaparrarsi un soggetto alquanto apprezzabile come nome e fattura e a prima occhiata la blindata cinese ha centrato l'eliminazione dei difetti Armortek. A me non farebbe certo piacere spendere tanto per esibizionismo, e i difetti che poi mi farebbero cristonare da non credente mi risparmio bestemmie.

... questi due oggettini se non fanno impallidire i produttori inglesi un mal di pancia, però, lo assicurano ...

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Elefant punta ribattendo la questione assistenza ricambi e chi spende 10000 euro si assicura contro l'usura del veicolo che diventa pari alle attenzioni dovute alle parti cedevoli di un carro armato vero. Già il modello riporta le identiche caratteristiche di assistenza pari alla normale manutenzione nell'uso, a meno di non conservare 10000 euro in bacheca.

... la concorrenza crea automaticamente la competenza e i cinesi non sono secondi a nessuno

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

....... ripeto, sono superpartes, non ho interessi di bandiera

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

...... sto seguendo le polemiche riguardo il MAUS e lo scontento di coloro che ne scoprono l'insufficienza dei motorini e le pecche sulle teste viti sporgenti e sono cazzi da levigare, stuccare, non che cingoli non metallici da lasciare perplessi sulla tenuta ...

Obiettivamente giuste le osservazioni di elefant, altrettanto vera e autentica la definizione di "DEFINITIVO" affermata da skorzeny, perchè più realismo costruttivo di tale specie non credo si possa superare, poi si vedranno gli interni, meccaniche ed elettroniche e che cosa intendono attuare dopo la Tankfest per l'introduzione sul mercato europeo. I cinesi ragionano alla orientale e se non cambiano l'approccio con l'occidente difficilmente incontreranno l'attenzione di un possibile importatore che dia la garanzia all'acquirente assicurando assistenza e fiducia visto gli importi in ballo.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

..... in conclusione con una punta di malizia dovuta all'attenta osservazione data sui carri Armortek in dieci anni, se i cinesi hanno eliminato i difetti Armortek sul loro KT (il più problematico panzer) e sicuramente l'hanno fatto, una lezione meritata ai figli di Albione renderà e assicurerà al mastodonte maggior esercizio senza problemi imprevisti

lol!

.qui ci troviamo un pochino nel paragone panzer Tamiya classici stagionati a confronto con l'uscita novizia di panzer concorrenziali, dove Tamiya è stata surclassata (certa della sua immagine internazionale) che non toglie nulla se non relegandosi come prodotto statico, ignorando l'evoluzione generazionale che per esigenze e culture del tradizionale se ne sbattono preferendo l'innovazione. I carri armati non fanno testo e si contano sulle dita gli acquirenti e non mi riferisco agli unoeseisti, ma comprendo pure gli 1.16 cristallizzati nel dimenticatoio. Chi spende è diventato esigente e lo fa a ragion veduta. Mi sono passati nelle mani centinai di carro Tamiya e altrettanti concorrenziali, ebbene se i primi affidabili e altrettanto giocattolosi per natura perchè così sono stati immessi sui mercati e sono stati apprezzati dai giocatori IR, non certo da coloro che praticavano il modellismo intendendo un fine d'attenzione completamente lontano dalla linea filosofica giapponese.

.scrivevo sopra concorrenza uguale competenza. Staremo a vedere se la concorrenza cinese possiede la competenza di occupare il mercato 1.6.

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
met5

avatar

Messaggi : 1269
Data d'iscrizione : 22.12.15
Età : 48
Località (indirizzo completo) : Roma

MessaggioTitolo: Re: WARSLUG-Tankfest 2018   Dom 1 Lug 2018 - 18:46

Se i modelli di produzione saranno alla pari dei prototipi.... È allucinante quanto sono belli cheers cheers
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5627
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: WARSLUG-Tankfest 2018   Dom 1 Lug 2018 - 23:31

.

... talmente ben costruiti da solleticare la maestria artistica nel riuscire sulla trasformazione di superfici brillanti in laminati metallici forgiati per panzer da battaglia, chi da vero artista sa cogliere l'abilità di preparare la base sulla quale stendere le vernici ne avrà i meriti modellistici per ottenere la maschia visione e la rudezza della macchina da guerra ...

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

............... personalmente ci trovo parecchio da fare scientemente per eliminare la patina argentata da simili gioielli

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

... sappiamo quanto la verniciatura sia implacabile sui metalli finemente lavorati tanto da rimpiangere la loro integra natura

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Credo che io stesso prolungherei i tempi per ammirare il più possibile il luccicante oggetto, però, conosco i materiali adatti per coprire le superfici rendendo giustizia ai laminati grezzi usati in origine per i panzer.

................. non sono un esperto in foto ritocco, ma queste fotografie enfatizzano molto le immagini presentate, siamo solo agli inizi di un confronto epocale

lol!

.mai dimenticare che ci troviamo a commentare un prodotto commerciale altamente elitario indirizzato ad una strettissima cerchia di estimatori mentalmente aperti a 360 gradi.

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
met5

avatar

Messaggi : 1269
Data d'iscrizione : 22.12.15
Età : 48
Località (indirizzo completo) : Roma

MessaggioTitolo: Re: WARSLUG-Tankfest 2018   Dom 1 Lug 2018 - 23:35

......sono talmente belli che li lasceranno così..... Direttamente nella vetrina di Cartier

....la maschia macchina di morte è un altra cosa drunken

Queste sono la loro preziosa stilizzazione

Grazie per la segnalazione Sven!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
borealis

avatar

Messaggi : 467
Data d'iscrizione : 18.03.13
Età : 47
Località (indirizzo completo) : San Paolo Solbrito (AT)

MessaggioTitolo: Re: WARSLUG-Tankfest 2018   Lun 2 Lug 2018 - 8:14

Strano, sul loro sito non vendono la Rolls

_________________
Ci sono i Modellisti, e poi ci sono i...


Il Nobel per l'Ignoranza a questo Anonimo:
"...Ho cercato informazioni sui nobel assegnati sul modellismo senza trovare assolutamente niente, e ora come la mettiamo?..."
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5627
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: WARSLUG-Tankfest 2018   Lun 2 Lug 2018 - 9:09

.

... passino i soggetti presentati, l'occasione di debuttare nella Tankfest, ma la presenza della Rolls Royce a diretto confronto con Armortek si riconosce la sfida di saper duplicare la concorrenza e in alcuni casi superarla senza smentite ...

Ho cercato la Rolls per studiarne il motore e altro senza successo.

lol!

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
met5

avatar

Messaggi : 1269
Data d'iscrizione : 22.12.15
Età : 48
Località (indirizzo completo) : Roma

MessaggioTitolo: Re: WARSLUG-Tankfest 2018   Lun 2 Lug 2018 - 9:19

borealis ha scritto:
Strano, sul loro sito non vendono la Rolls

Sul loro sito se si prova ad andare in altre pagine che non sia il KT compare una finestra pop up che Google non traduce (ed io ho poca confidenza col mandarino)..... lol!

A proposito, sul tubo ho trovato un loro modello verniciato..... A Sven la parola:



Certo che l'immagine che questa ditta vuole dare è molto hi-tech, distante anni luce dalle immagini che conosciamo delle ditte vietnamite

Ps: in questo video si possono vedere alcuni interessanti dettagli:



Qui la seconda parte:



E qui l'epilogo:



Sven ancora non si esprime...... la Volpe sta smaltendo i bagordi lol!

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
borealis

avatar

Messaggi : 467
Data d'iscrizione : 18.03.13
Età : 47
Località (indirizzo completo) : San Paolo Solbrito (AT)

MessaggioTitolo: Re: WARSLUG-Tankfest 2018   Lun 2 Lug 2018 - 15:45

Il fatto che offrano un carro -volendo- montato, motorizzato e verniciato li pone già in vantaggio rispetto ad Armortek, perché così acchiappano gli utenti ricchi ma privi di manualità e di un'officina per montare questi mostri.

_________________
Ci sono i Modellisti, e poi ci sono i...


Il Nobel per l'Ignoranza a questo Anonimo:
"...Ho cercato informazioni sui nobel assegnati sul modellismo senza trovare assolutamente niente, e ora come la mettiamo?..."
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
sharky63

avatar

Messaggi : 287
Data d'iscrizione : 16.12.13
Età : 55
Località (indirizzo completo) : Via Gandhi 1

MessaggioTitolo: Re: WARSLUG-Tankfest 2018   Lun 2 Lug 2018 - 16:35

Per esperienza diretta per fare un carro bisogna partire da misure e proporzioni, questi da dove partono?
Hanno accesso al materiale internet (e non è poco) ma quote e particolari non sempre abbondano, diciamo che si vede qualcosa ma in 1/6 non basta "vedere" se non becchi la misura (al mm) viene fuori una ciofeca. Quindi torno a chiedere: DOVE questi signori prendono ste benedette misure???
Se sei in inghilterra e magari sei inglese vai dai tuoi conterranei con m,etro, calibro e macchian fotografica e passi giornate a misurare (come avevamo iniziato a fare con l'amico Argio sul semovente italiano), ma se stai in vietnam che fai? Hai delle spie (tipo i cinesi che vanno nei camerini coi vestiti di Armani)?
me lo chiedo perchè io per un mezzo che è abbastanza diffuso ho tirato giù santi, madonne e extraterrestri, compiendo florilegi di deità di tutte le religioni e razze... sunny  farao  rendeer  santa  king
Questi come fanno?
Comunque sono molto bellia vedersi in photoshop, ma lo saranno sicuramente anche dal vivo, i problemi, se ci sono, li scopri quando apri (come coi pannoloni dei bimbi...)
Se vinco la lotteria mi prendo un fienile e me li compro tutti e passo gli ultimi anni del mio viaggio terreno a giocare
Bella la verniciatura, un classico da 1/35 come si trova in molti video sul tubo (che io non so fare, beninteso), vedo che usa vernici industriali Tamiya e soprattutto vedo belle superfici piane uscite dalla Scaglietti....
E' lontana l'Islanda, è verso padova...
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5627
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: WARSLUG-Tankfest 2018   Lun 2 Lug 2018 - 16:58

.

... l'argomentazione di Bore ci sta e come se immaginata come canale d'acquisto tutto compreso e in molte nazioni se vuoi introdurre elementi di consumo lo fai seguendo le richieste dei consumatori (Tamiya in Kuwait) panzer e truck sono pronto uso, montati, verniciati e compresi di radio al seguito, questi di modellismo non sanno che cosa sia e chi avrebbe naso fiuterebbe le tasche piene ...

Sharky evidenzia la formulazione dell'errore sulle proporzioni misurate e niente di più facile (vista la copia della Rolls) che famosi per copiare non l'abbiano fatto direttamente dai modelli Armortek se poi aggiungo che sono anni che i cinesi lavoravano sul filone big tank di misurazioni ne hanno certamente eseguite e scambiate partendo in alcuni casi da statici "corretti" tipo Trumpeter veri capolavori di precisione. Vista la loro presenza a due passi da Bovington che abbiano chiesto la collaborazione del museo a scopo pubblicitario internazionale?

.se l'avessi acquistato e ricevuto il KT avrei da smadonnare sull'assetto delle sospensioni fuori standard d'uso.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

... e in questo frangente ritarare le barre di torsione tirando qualche canchero dal paradiso sarebbe d'obbligo

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

............. il gattone se ne sta acquattato senza effetto cammello

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

... per coloro dediti agli scatolami che bello che bello tutta va bene della serie modellatori per sentito dire, alleluia, ma per un VERO realismo devono metterci le mani alla grande anche in questi oggetti ...

lol!

.


Ultima modifica di Sven Hassel il Lun 2 Lug 2018 - 17:26, modificato 2 volte
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
sharky63

avatar

Messaggi : 287
Data d'iscrizione : 16.12.13
Età : 55
Località (indirizzo completo) : Via Gandhi 1

MessaggioTitolo: Re: WARSLUG-Tankfest 2018   Lun 2 Lug 2018 - 17:18

Da uno statico 1/35 "corretto" puoi avere delle proporzioni corrette ma le misure è meglio lasciarle perdere perchè un errore di 1mm in 1/35 si traduce in 35mm nella realtà e, se va bene in 6/8mm nei Big. Se ci aggiungi gli errori intrinsechi di misurazione e stampaggio, addio...
forse la cosa più sensata è che ci sia qualche azienda o studio cinese che ha fatto un lavoro "certosino" di documentazione arrivando ad avere dei disegni corretti che ora "vende" a chi è interessato a riprodurre questo o quel soggetto.
Paghi, ti fornisco i 3D poi tu ti ricavi i costruttivi.
Così i costi possono venir ammortizzati decentemente, altrimenti, anche a tazze di riso, in pochi si potrebbero permettere di andare a rilevare delle misure di tank.
D'altronde c'è un universo semisconosciuto di "servizi" in Cina, e non è improbabile anche questo "sharing" di disegni che poi genera tante copie anche negli statici.
Mi piacerebbe conoscerlo, ma qui scatta "l'impenetrabilità" del moloch orientale
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5627
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: WARSLUG-Tankfest 2018   Lun 2 Lug 2018 - 17:51

.

... caro Fabio per risponderti ho dovuto filtrare i filmati per bene ... dove l'operatore decappa sgrassando il metallo e lo riveste di aggrappante catalizzato mi si sono raddrizzati i capelli che non ho in testa. Senza un'opportuna lavorazione delle superfici per "irruvidire" il metallo la pretesa che i materiali non spellicolano sollevandosi non garantisce la durata sulla verniciatura ...

Le vernici e affini stesi liquidi hanno un ritiro asciugando e se hanno un fondo ruvido i prodotti si aggrappano, altrimenti le vernici scivolano mancando la presa durante l'asciugatura. Spero d'essermi spiegato.

... evidentemente sono verniciature a titolo dimostrativo e quanto ho descritto sopra andrebbe fatto sulle superfici privi di ammenicoli e ciaparini che ostacolano la sgrossatura indispensabile per una vernice garantita (un catalizzato industriale non lo stacchi nemmeno a martellate) questo se dovessi verniciarne uno mio ... e starei alla larga da vernici per modellismo consigliate ...

La livrea del Panther è la copia di un restauro discusso.

Quella del KT è la solita usata sulle illustrazioni pubblicitarie per le vendite. Sanno che funziona perchè è a diffusione globale. Posso calare un velo di pietà sul primer Tamiya?!!! Esimendo il commento sull'uso delle bombolette e tacendo in parte sul "lavaggio" della vernice ... "usare del solvente sulla vernice asciutta ossidata dall'ossigeno dell'aria innesca il processo di defogliazione del leganti ... acutizzando la non tenuta. Per staccare la tappezzeria si usa un prodotto che ne mina la tenuta. Capite ammia.

... che la Cina fosse maestra nell'arte decorativa tremila anni prima dell'Europa ci sta ma l'uso del pennello sui rimaneggi dei colori porta la dimostrazione criticabile sotto differenti punti di vista e il buon parmense presto dirà la sua tra una fumata e una birretta fresca ...

Ciao romano da Roma dal nordico rompiballe.

lol!


.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5627
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: WARSLUG-Tankfest 2018   Lun 2 Lug 2018 - 18:25

sharky63 ha scritto:
Da uno statico 1/35 "corretto" puoi avere delle proporzioni corrette ma le misure è meglio lasciarle perdere perchè un errore di 1mm in 1/35 si traduce in 35mm nella realtà e, se va bene in 6/8mm nei Big. Se ci aggiungi gli errori intrinsechi di misurazione e stampaggio, addio...
forse la cosa più sensata è che ci sia qualche azienda o studio cinese che ha fatto un lavoro "certosino" di documentazione arrivando ad avere dei disegni corretti che ora "vende" a chi è interessato a riprodurre questo o quel soggetto.
Paghi, ti fornisco i 3D poi tu ti ricavi i costruttivi.
Così i costi possono venir ammortizzati decentemente, altrimenti, anche a tazze di riso, in pochi si potrebbero permettere di andare a rilevare delle misure di tank.
D'altronde c'è un universo semisconosciuto di "servizi" in Cina, e non è improbabile  anche questo "sharing" di disegni che poi genera tante copie anche negli statici.
Mi piacerebbe conoscerlo, ma qui scatta "l'impenetrabilità" del moloch orientale

Da uno statico 1/35 "corretto" puoi avere delle proporzioni corrette ma le misure è meglio lasciarle perdere perchè un errore di 1mm in 1/35 si traduce in 35mm nella realtà e, se va bene in 6/8mm nei Big. Se ci aggiungi gli errori intrinsechi di misurazione e stampaggio, addio...

... a suo tempo ho montato il Trumpeter statico in 1.16 uno scassapalle con centinaia di pezzetti e devo dire che sull'accuratezza progettuale come riferimento sarebbe idoneo, beninteso i cinesi sono ricorsi a misurazioni ben più attendibili ...

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

lol!

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
met5

avatar

Messaggi : 1269
Data d'iscrizione : 22.12.15
Età : 48
Località (indirizzo completo) : Roma

MessaggioTitolo: Re: WARSLUG-Tankfest 2018   Lun 2 Lug 2018 - 18:33

Oserei dire Kubinka non è poi così distante da Pechino.

Oserei aggiungere che oltre a magnati facoltosi potremmo ipotizzare nell'elenco dei clienti anche dei poveri cristi che non hanno né spazio né tempo per saldare, fresare etc etc etc. Perché non tutti hanno un officina sotto casa, soprattutto nelle grandi città. Questo vale sia a Milano, che a Parigi che a Pechino.

E visto che manutenere è molto più facile che costruire.......
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
sharky63

avatar

Messaggi : 287
Data d'iscrizione : 16.12.13
Età : 55
Località (indirizzo completo) : Via Gandhi 1

MessaggioTitolo: Re: WARSLUG-Tankfest 2018   Lun 2 Lug 2018 - 21:49

Bhè Dante non è proprio così, di verniciature, per mestiere, mi occupo da ormai 25anni e le porcate della verniciatura industriale te le raccomando. Comunque tutto parte da una superficie perfettamente sgrassata per questo nell'acciaio si usano i bagni fosfatanti che attaccano l'acciaio rendendolo pronto a ricevere il primer. Diverso il discorso per le vernici a polvere o per la catoforesi automobilistica. Con l'alluminio il casino è garantito, intanto perché sotto il nome allumino vanno leghe molto diverse con caratteristiche di aderenza differentissime. Alcune sono inverniciabili perché si ricoprono immediatamente di uno strato di ossido autopassivandosi e proteggendosi.. anche dalla vernice. Altre si comportano come l'acciaio inossidabile (ed anche sotto questo nome vanno leghe molto diverse). Anche sulle vernici c'è poi da scrivere trattati poliuretaniche poliestere nitro diluite con acqua diluenti sintetici CO2 etc. Per provare l'aderenza si usano appositi test d'intaglio e strappo
Per il gloss l'apposito strumento poi lo spessore la durata a nebbia salina ed in altre atmosfere...
Insomma un mondo, dove, mi ripeto, ho visto porcate cosmiche arrugginire dopo una settimana..
E se volete vi narro della verniciatura Ferrari style a 7 mani....


Ultima modifica di sharky63 il Lun 2 Lug 2018 - 21:54, modificato 2 volte
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
sharky63

avatar

Messaggi : 287
Data d'iscrizione : 16.12.13
Età : 55
Località (indirizzo completo) : Via Gandhi 1

MessaggioTitolo: Re: WARSLUG-Tankfest 2018   Lun 2 Lug 2018 - 21:52

Non conosco la verniciatura areonautica, ma quella industriale molto bene dalle auto ai frigo dai movimento terra ai camion ai grandi impianti. Dalle turbine ad acqua passando per le navi..
Ma ciò che non so è sempre più di ciò che so...
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
met5

avatar

Messaggi : 1269
Data d'iscrizione : 22.12.15
Età : 48
Località (indirizzo completo) : Roma

MessaggioTitolo: Re: WARSLUG-Tankfest 2018   Mar 3 Lug 2018 - 12:54

sharky63 ha scritto:
Non conosco la verniciatura areonautica, ma quella industriale molto bene dalle auto ai frigo dai movimento terra ai camion ai grandi impianti. Dalle turbine ad acqua passando per le navi..
Ma ciò che non so è sempre più di ciò che so...

Concetto molto semplice: meno ce n'è .... Meglio è. Spiego questo concetto, all'apparenza banale.

Tutti i pezzi imbarcati (in resina o metallo, indifferente) hanno un prometto chiamato XPD: è un protettivo alla corrosione e la base aggrappante per l'eventuale vernice successiva.

Ogni pezzo ha uno spessore di XPD che deve avere, non deve superare i micron previsti, altrimenti aumenta il peso. Lo stesso per la vernice (che sta evolvendo in tipi sempre diversi) ma che deve essere poca.

Pensate di comprare un elicottero che a vuoto pesa 3500 kg oppure un altro che la verniciatura ha portato a 3530 kg. Direte voi è la stessa cosa? Entrambi gli elicotteri hanno lo spesso GW (Gross Weight in pratica il Peso massimo al decollo) quindi se mi compro il secondo (quello di 30 kg più pesante) potrò imbarcare due valigie in meno oppure 30 kg di combustibile in meno.

Finché siamo per terra non è.un problema....anzi.... A volte fanno gioco. Ma in aria il peso è il nemico. Meno ce n'è .... Più cose posso portarmi lol!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
sharky63

avatar

Messaggi : 287
Data d'iscrizione : 16.12.13
Età : 55
Località (indirizzo completo) : Via Gandhi 1

MessaggioTitolo: Re: WARSLUG-Tankfest 2018   Mar 3 Lug 2018 - 13:53

MET grazie per l'info di cui ero completamente ignorante.
Quando vai di carri dagliene pure, la regola (sbagliata) è che più ce n'è più "dura"...
Ma non è così salvo in ambiente marino (rientrano in questa tipologia anche fiumi e laghi, ovviamente).
Qui fa gioco avere grossi spessori sia per "sigillare" che per creare pellicole "gommose" che non scagliano in caso di urti contro corpi estranei (come fa la vernce di un'auto).
Le MMT stanno un pò nel mezzo del concetto, la vernice è tanta ma si vorrebbe la finitura tipo auto. Nei telai poi sono spesso usati prodotti a base gommosa oppure fondi molto duri, dipende dalle ditte, dalle epoche e dall'uso.
Ricordo di aver letto che l'esercito sovietico durante la ww2 prevedeva di riverniciare il carro una volta l'anno previo lavaggio con "kerosene", peccato che la vita media di un carro non sorpassasse i 3 mesi (più spesso le poche settimane).
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: WARSLUG-Tankfest 2018   

Torna in alto Andare in basso
 
WARSLUG-Tankfest 2018
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» FOTO MATERIALE CAPODANNO 2018 (SOLO FOTO)
» COMMENTI FOTO CAPODANNO 2018 (SOLO COMMENTI)
» PREMIAZIONI CAPODANNO 2018
» COUNTDOWN CAPODANNO 2018
» CALENDARIO FIERE DEL FUMETTO 2018

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
LAVELLI GIOVANNI :: FORUM DISCUSSIONE-
Vai verso: