Il Forum dedicato al modellismo dinamico
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividi | 
 

 ... trasporto munizioni ...

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5627
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: ... trasporto munizioni ...   Sab 27 Gen 2018 - 17:11

.

... il principale problema logistico che costò la disfatta tedesca fu di sottovalutare i rifornimenti tattici al seguito delle armate dislocate sui fronti ...

Il progresso e la diffusione dei veicoli a motore nel periodo fra le due guerre fu notevolissimo, tanto che ormai negli stati partecipanti alla guerra la diffusione dell'automobile era a livello quasi popolare (basta pensare alla Volkswagen in Germania o alla Balilla in Italia) parallelamente al trasporto civile si sviluppò il trasporto militare, per cui vennero praticamente stabiliti tre livelli, anche se non furono mai codificati.

Al primo livello si trovavano i veicoli non protetti per il trasporto nelle immediate retrovie del fronte, tipici veicoli per questo uso erano la Kübelwagen tedesca o la Jeep statunitense.

Successivamente venivano i veicoli per il trasporto tattico, tanto di derrate quanto di merci, questi veicoli, che di norma restavano comunque fuori dalla portata dell'offesa nemica, avevano una capacità di carico fino a 3 t ed operavano a livello divisionale per rifornire e rinforzare le truppe di prima linea partendo dai depositi divisionali.
Infine erano previsti i livelli per il trasporto logistico, destinati ad operare fra i depositi di armata e quelli di divisione, dato che generalmente operavano sulla rete stradale le necessità di operare su terreno vario erano estremamente ridotte, quindi si poteva operare con carichi che arrivavano anche a 5 t e senza imporre nelle specifiche di progetto la trazione globale.
Nel corso della Seconda guerra mondiale, in concorrenza con il trasporto logistico, si sviluppò il trasporto per via aerea, che però non arrivò mai a dare risultati pienamente soddisfacenti (le operazioni in Tunisia, Stalingrado ed Arnhem indicano chiaramente i limiti che aveva questa modalità di trasporto logistico).

All'inizio della guerra gran parte del trasporto tattico era ancora effettuata con trasporto o traino animale ed in gran parte degli eserciti questo (anche se notevolmente ridotto man mano che procedeva il conflitto) rimase fino alla fine della guerra. Gli unici eserciti completamente motorizzati furono l'esercito statunitense e quello britannico.

L'evoluzione dei veicoli si orientò soprattutto sulla trazione, passando dalla trazione unicamente posteriore (veicoli 4x2 e veicoli 6x4) alla trazione globale, che, alla fine della guerra, era diventata praticamente uno standard per i veicoli militari. In genere i veicoli da trasporto erano completamente ruotati, lasciando ai veicoli semicingolati compiti specialistici come il traino di artiglierie o il trasporto di truppe fino al fronte col nemico.

Hanomag-Deuz-Magirus

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Alfa su licenza Deuz del 29

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
 
... trasporto munizioni ...
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Cassetta di trasporto
» Camion trasporto Leopard 2A
» Trasporto materiale pirotecnico
» Come abbasare le griffe di trasporto?
» BMP-1 colpito da RPG in Siria

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
LAVELLI GIOVANNI :: FORUM DISCUSSIONE-
Vai verso: