Il Forum dedicato al modellismo dinamico
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Pneumatici: interpretazione e riflessioni.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
met5

avatar

Messaggi : 1033
Data d'iscrizione : 22.12.15
Età : 48
Località (indirizzo completo) : Roma

MessaggioTitolo: Pneumatici: interpretazione e riflessioni.   Lun 13 Nov 2017 - 23:38

Salve a tutti,

questo studio nasce per capire se le gomme ed i cerchi che Asiatam & Tamiya propongono per il veivolo Sd.Kfz. 9] (conosciuto anche come "Famo") sono corrette in forma e dimensioni. Per fare questo oltre all'osservazione diretta su mezzi con fotografie dell'epoca, su fotografie su mezzi ancora esistenti (foto moderne) i sono avvalso della preziosa collaborazione di restauratori di mezzi bellici che di musei. Ogni dato sarà corredato di documentazione a supporto, per dare validità scientifica alla ricerca.

Ma procediamo con ordine.

Capitolo uno: interpretare le sigle di un pneumatico

La marcatura dei pneumatici per autoveicoli non ha subito nel corso degli anni grossi sconvolgimenti. Alla sigla:

175 / 70 R 14 82 S Tubeless

corrispondono i seguenti dati:

175 Larghezza del pneumatico espressa in mm (non la larghezza del battistrada, questo è leggermente inferiore)

70   Altezza della spalla espressa in percentuale della larghezza del pneumatico

R    Struttura del pneumatico di tipo Radiale

14   Diametro del cerchio espresso in pollici

82   Indice di carico del pneumatico (peso massimo ammesso, ricordando che il peso statico è molto più basso di quello dinamico)

S     Indice di velocità del pneumatico (velocità massima per cui il pneumatico è omologato)

Tubeless senza camera d'aria

La struttura dei pneumatici con disposizione delle tele radiali:  

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Documento a supporto

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Attualmente i pneumatici dei mezzi pesanti la stessa marcatura delle autovetture, con espressione in millimetri ed in pollici. Ma non è stato sempre così. Da un testo degli anni 90, che si rifaceva alle marcature degli anni 60, con tutte le misure espresse in pollici:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Anche per i cerchi le cose non sono state sempre come le conosciamo oggi. Al cerchio canale in acciaio ci si è arrivati dopo molta strada:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Si inseriva la camera d'aria nel pneumatico, si componeva il cerchio trilex montandolo all'interno del pneumatico e si gonfiava la camera d'aria. Alla fine si installava l'assieme cerchio & pneumatico sul disco a raggera tramite i tasselli. Così abbiamo la certezza di comprendere tutti cosa significano quelle sigle.

Capitolo 2: rilievi

Di seguito i rilievi della gommatura che Asiatam fornisce con il suo FAMO in scala 1:16. Si è fatto il confronto con un altro esempio eccellente: il FAMO 1:16 di Juckenburg. Questo illustre costruttore tedesco è stato il primo a proporre nella scala 1:16 questo mezzo. Deduco che il dimensionale delle gomme (come di tutto il mezzo) lo abbia preso dal modello in 1:35 Tamiya (ben più vecchio):

Asiatam

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Juckenburg

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Confrontiamo le scolpiture e le larghezze del battistrada

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Dimensionamento dei pezzi disassemblati:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


Ricapitolando:

Diametro esterno pneumatico:  Asiatam 72,98 mm Juckenburg 73,63 mm

Corda del pneumatico:.............Asiatam 22,44 mm Juckenburg 21,69 mm

Larghezza del battistrada:........Asiatam 14,83 mm

Diametro esterno cerchione:.....Asiatam 38,05 mm

Diametro del cerchione:...........Asiatam 34,67 mm

dal confronto Asiatam vs Juckenburg il disegno del battistrada è identico, il pneumatico Asiatam è leggermente più piccolo, ha una  larghezza maggiore ma un battistrada più piccolo.

Capitolo 3: Bibliografia

Sul volume Nuts & Bolts Vol. 12 il Dr. Nicolaus Hettler riporta il seguente dato:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Wheel Size: 12.75 - 20 Extra

Abbiamo finalmente un dato.

Capitolo 4: Aiuti esterni

Un dato per essere accettato deve esser validato da almeno un controllo incrociato. Decido di seguire due strade parallele.

Contatto la Lehar Military Vehicles è un azienda specializzata nel restauro di veicoli storici ( [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ) hanno restaurato un Famo quindi loro possono darmi qualche informazione sicuramente.

Il gentilissimo Signor Vladmir Lehar mi risponde " Famo has 12,75 x20 Tyres with 20” rims  system trilex "
abbiamo dunque due informazioni dalla repubblica Ceca: primo che il pneumatico è un 12,75 su cerchio 20 e che il cerchione è un trilex (come immaginavamo data l'età del mezzo).

Contatto il "Verein der Freunde und Förderer der Wehrtechnischen Studiensammlung Koblenz e.V. (VFF WTS)"  di Koblenz (Germania) [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] Il gentilissimo Signor Siegfried Müller alla mia richiesta di informazioni risponde quanto segue:

Ich habe leider keine Kenntnis darüber, ob es sich noch um den original  bei diesem Fahrzeug serienmäßig verwendeten Reifentyp handelt.

Dunlop 90 Reinforced Heavy Service (12·75 - 20) 13·00 - 20

Durchmesser Felge (über Horn): ca. 58 cm
Durchmesser Reifen: ................ca. 115 cm
Breite Lauffläche: .....................ca. 25 cm
Breite Reifen: ...........................ca. 35 cm

traduco quanto sopra come segue:

Purtroppo, non so di sapere se è ancora il tipo originale di pneumatico utilizzato come standard in questo veicolo.

Dunlop 90 Heavy Service rinforzato (12 · 75 - 20) 13 · 00 - 20
Diametro bordo (sopra il corno): circa 58 cm
Diametro pneumatico: circa 115 cm
Largo battistrada: circa 25 cm
Pneumatici larghi: circa 35 cm

allega due preziose foto:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Si legge chiaramente: (12.75 - 20) 13.00 -20 inoltre il disegno del battistrada è totalmente diverso.

Se assumiamo 20 pollici il diametro del cerchio e la spalla 13 pollici (13.00 = 13 pollici la corda e spalla pari al 100% di 13 cioè 13 pollici) abbiamo che il diametro della ruota è 13+20+13 pollici, cioè 46 pollici quindi  116,8 cm.

Tenendo conto dello schiacciamento del pneumatico sotto il peso i 116,8 cm matchano perfettamente con i 115 che loro dichiarano.

Ma è giusto ipotizzare  13 pollici? Sì perché se assumo 13 pollici arriviamo a 33 cm che sono proprio i 35 cm circa che loro dichiarano. Sotto il peso del veicolo e del tempo è ragionevole pensare che un pneumatico che nuovo era largo 33 ora sia 35 cm.

Il cerchio si è chiuso.

Capitolo 5: Conclusioni

Diametro del pneumatico:..115 cm..............71,87 mm in 1/16  

Larghezza del pneumatico: 35 cm................21,87 mm in 1/16

Larghezza del battistrada:. 25 cm................15,62 mm in 1/16

Diametro del cerchio: ........51 cm...............31,75 mm in 1/16

- il diametro del pneumatico Asiatam scosta di 1,2 mm dalla dimensione teorica, mentre Juckenburg stiamo a quasi 2 mm

- la larghezza del pneumatico Asiatam scosta di 0,5 mm dalla dimensione teorica , mentre Juckenburg stiamo a 2 mm

- la larghezza del battistrada Asiatam scosta di 0,8 mm dalla dimensione teorica

- il diametro del cerchione Asiatam scosta di 3 mm dalla dimensione teorica.

Ricapitolando: il cerchione Asiatam è troppo grande di 3mm sul diametro, deve essere ricostruito. Il pneumatico Asiatam va rifatto in quanto risulta avere una spalla troppo piccola (diametro esterno da ridurre di circa un mm, diametro interno da ridurre di ben 3 mm).

................segue


Ultima modifica di met5 il Mer 15 Nov 2017 - 23:39, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Pneumatici: interpretazione e riflessioni.   Mar 14 Nov 2017 - 11:48

.

... occupo un posto in prima fila. Ottima ricerca, il mistero si infittisce ... cherry

lol!

.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
sharky63



Messaggi : 135
Data d'iscrizione : 16.12.13
Età : 54
Località (indirizzo completo) : Via Gandhi 1

MessaggioTitolo: Re: Pneumatici: interpretazione e riflessioni.   Mer 15 Nov 2017 - 17:56

Il pneumatico radiale è storia relativamente recente, solo nel '46, se non sbaglio, Michelin lo brevetta, quindi per i veicoli della WW2 non se ne parla proprio
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
met5

avatar

Messaggi : 1033
Data d'iscrizione : 22.12.15
Età : 48
Località (indirizzo completo) : Roma

MessaggioTitolo: Re: Pneumatici: interpretazione e riflessioni.   Mer 15 Nov 2017 - 23:42

sharky63 ha scritto:
Il pneumatico radiale è storia relativamente recente, solo nel '46, se non sbaglio, Michelin lo brevetta, quindi per i veicoli della WW2 non se ne parla proprio

Non sbagli assolutamente. Del resto su questi mezzi concetti quali deformazioni parassite ed angolo di deriva in curva era gli ultimi dei problemi lol!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Pneumatici: interpretazione e riflessioni.   Gio 16 Nov 2017 - 9:33

.

... fa specie dove questi pneumatici si vedono solo attorno al FAMO e relativo rimorchio

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

............... e non ho trovato i corrispettivi su altri camion pesanti tedeschi ??

lol!

.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Pneumatici: interpretazione e riflessioni.   Ven 17 Nov 2017 - 18:44

.

... riepilogando la quadra del cerchio

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

... l'autore di questi cerchi e gomme riconosce l'errore asiatam, ha capito che il cerchio è parte in causa Suspect

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

... e se li auto costruisce, la domanda è: dove o come si è procurato il master?? Il campione maggiorato nonchè di altro disegno?

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

................ e cribbiolina, con lo stampo a disposizione perchè non ha commercializzato ste gomme? Lo stampo sembrerebbe ricavato dal gesso ????

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

................ e qui le vediamo montate  affraid  cheers

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

... d'accordo che le differenze sembrano impercettibili e a occhio ci si passa sopra, però per i puristi ignorare fingendo l'indifferenza non è pane per ottimi denti.

lol!

.anni fa tentando un compromesso cercai d'inserire uno spessore sul cerchio di 1 mm per aumentare il diametro della gomma. Niente da fare, la gomma tende a spezzarsi tantè dura. Sad

.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
met5

avatar

Messaggi : 1033
Data d'iscrizione : 22.12.15
Età : 48
Località (indirizzo completo) : Roma

MessaggioTitolo: Re: Pneumatici: interpretazione e riflessioni.   Ven 17 Nov 2017 - 23:03

Sven Hassel ha scritto:
.

... riepilogando la quadra del cerchio.......anni fa tentando un compromesso cercai d'inserire uno spessore sul cerchio di 1 mm per aumentare il diametro della gomma. Niente da fare, la gomma tende a spezzarsi tantè dura......

Leggendo le riviste si leggono molte info estremamente utili:

Scrive Lucio Cecchetti che dovendo costruire le gomme per il suo rimorchio Flak ha impiegato il sintagom. Basta una rapida  ricerca et voilà:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

quindi il piano di battaglia è il seguente:

- arrivare alle conclusioni finali della mia ricerca (dove confronto le dimensioni calcolate con foto di mezzi), se i rilievi daranno esito positivo:

- far costruire mezzo stampa 3D un pneumatico in resina in un azienda che esegue lavori conto terzi

- costruire uno stampo in Gomma Siliconica Gls-50

- costruire i pneumatici in SINTAGOM con il metodo descritto nel sito.

- sempre dalla stessa azienda far costruire i cerchi (esistono plastiche dalle ottime proprietà meccaniche) che verranno cuscinettati e verniciati.

Un gioco da ragazzi lol!  lol!  lol!  lol!  lol!

il piano presenta le seguenti difficoltà

1) nel dimensionamento del mockup in plastica del pneumatico bisogna tener conto di eventuali contrazioni del sintagom dopo la colata

2) le aziende che ho trovato in rete (ancora non le ho contattate) lavorano su modelli 3D realizzati dal cliente per la realizzazione del pezzo in resina. Io devo trovarne una che parta da un campione fisico, ne esegua la trasposizione in 3D, ne corregga il dimensionamento e lo stampi. Anche l'aspetto economico non è irrilevante. Non ho idea di quanto possano chiedere per un lavoro di questo tipo

3) il cerchione penso andrà realizzato in due pezzi: l'anello esterno andrà costruito a parte ed installato sopra

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

l'anello copre parzialmente la raggera.

Staremo a vedere...........come dicevo: un gioco da ragazzi lol!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Pneumatici: interpretazione e riflessioni.   Ven 17 Nov 2017 - 23:39

.

.............. sentiamo che ne dice sharky63 in merito??

Buon weekend cheers

.

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Pneumatici: interpretazione e riflessioni.   

Tornare in alto Andare in basso
 
Pneumatici: interpretazione e riflessioni.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» riflessioni sulla società moderna
» Riflessioni, pensieri, meditazioni
» Riflessioni Storiche sul legame tra Sesso e Potere e sulla Genesi del Senso di colpa come Strumento di Controllo sociale
» Orfeo ed Euridice: riflessioni
» L'uomo e l'ideologia come utopia: riflessioni a partire da Bloch

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
LAVELLI GIOVANNI :: FORUM DISCUSSIONE-
Andare verso: