Il Forum dedicato al modellismo dinamico
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Lo Sven ....................... interrogato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Lo Sven ....................... interrogato   Gio 26 Ott 2017 - 18:25

.

Sven posso chiederti che cosa ti ha dato più fastidio frequentando i forum in questi quindici anni?

… credo sia stata la stupidità dovuta all’ignoranza …

Risposta secca! Se ben ti conosco definisci la stupidità come “ripetizione” e ignoranza come non “conoscenza”, giusto?

… sì. Esattamente, e trovo insopportabile la conoscenza (stupida) generata dal sapere per sentito dire. Chi si accontenta di sapere si trova sull’infantile livello d’apprendimento di un piccolo bambino inferiore ai 5 anni. Il suo intelletto si è cristallizzato sull’indagine esistenziale continuando la dipendenza d’informazioni ascoltate da altri, l’incapacità di comprendere oltre chiude l’elaborazione a largo raggio sull’apprendimento a trecento sessanta gradi limitando l’individuo fossilizzato in settori in cui si costringe l’azione per vivere ...

Mi pare di capire che una scelta qualsiasi, sia pure di successo, è soltanto un settore in cui la persona è diventata quel che è, vale a dire un operaio si è accontentato del suo ruolo come un medico del suo, o un avvocato non è andato oltre la professione di una sarta, un attore di successo non fa alcuna differenza con il ruolo di casalinga e un geometra si crede arrivato, senza cercare altro?

… ho per mia scelta amicizie di lunga data con personaggi che si trovano in ottime posizioni sociali e da questi ho ricavato attraverso l’osservazione capacità individuali ristrette, insoddisfazione e noie combattute, ripensamenti e stati d’ansia che ne a volte ne hanno inficiato la salute. La causa di questi effetti collaterali è la trappola in cui si sono cuciti addosso una professione che ha solo compensato l’ambizione di emergere dalla massa ma una volta raggiunto il livello desiderato, si sono sentiti arrivati in uno stallo d’incertezze …

Aspetta, secondo te il successo raggiunto equivale alla posizione economica sociale, e basta?

… certo, il profitto acceca l’estensione dell’individuo illudendo una falsa meta e poiché più sale in alto, più il suo ruolo d’occupazione lo imprigiona nella gabbia costruita. Oppure soddisfacendo il proprio ego si crogiola ingoiato da se stesso …
Però, non credi che chiunque potrebbe spezzare le sbarre per uscire dalla sua gabbia?

… balle! Chi si è messo la sua targa in fronte dimostrando chi sia, toglierla significherebbe rinnegarsi, ammettere di avere scelto la strada sbagliata. Soltanto individui portati all’estrema curiosità, i così detti incontentabili, sono capaci di procedere senza paura verso l’impossibile, oppure l’idiota all’improvviso riconoscendosi si rinnega …
L’impossibile è anche l’ignoto e la paura entra in gioco, è questo che toglie il cambiamento nell’individuo?
… mai visto un avvocato di successo diventare ristoratore? Un farmacista conduttore di treni e diventare architetto? Eppure un vero avvocato di successo, perché non potrebbe cimentarsi in qualunque professione? Una casalinga capace di amministrare l’intera famiglia potrebbe diventare la manager di un’impresa soltanto osando l’impossibile e questo è solo il lato nascosto del possibile alla portata di chiunque …

Mi serve il solito esempio terra terra Sven, altrimenti mi perdo.
.. presto fatto. Mi trovo a discutere di fede con uno preparato, cioè un conoscitore biblico che mi pone la domanda: perché l’antico Israele combatteva guerre? La bibbia dice che le nazioni che Israele sconfisse erano estremamente violente e depravate. Vi si praticavano bestialità, incesto e sacrifici umani. Dopo avere concesso loro secoli di tempo per cambiare condotta, dio disse “Mediante tutte queste cose le nazioni che caccio d’innanzi a voi si sono rese impure” (Levitico18:21-25, Geremia 7:31). Le religioni hanno sempre avuto un ruolo importante in ogni guerra combattuta. “E’ per la malvagità di queste nazioni che Geova tuo dio le caccia d’innanzi a te (Deuteronomio 9:5) ... che cosa rispondere a una persona che cita affermazioni ricavate da un libro costruito appositamente per raccogliere proseliti indottrinati, cotti a puntino, conchiusi in un labirinto di sentito dire, letto e ingoiato, assimilato perché associato da milioni di individui che ne condividono fra loro in sostanza solo un’idea …

Sono stupidi, secondo te? O meglio disinformati? Certi soltanto perché altri ne sono stati associati all’ebraismo?

… chiamarla nazione d’Israele, quando il popolo palestinese ancora vagava nei deserti del Sinai in gruppi separati chiamati tribù nomadi in cerca di aridi pascoli e si diffonde che questa popolazione combattevano guerre contro altre nazioni. Si afferma che sconfissero nazioni violente e depravate. Che praticavano incesti e sacrifici umani. Usanze spesso praticate dai nomadi palestinesi. A un certo punto, finalmente dopo secoli, appare un dio sanguinario che si pone “innanzi” ai nomadi cacciando intere nazioni impure. Uno stupido presterebbe fede cieca senza indagare? Soltanto perché all’età prescolastica ha presunto che poteva imparare dai libri ...

Mi passa ora per la testa che la fede musulmana trae dal corano tutta la sapienza esistenziale.

… infatti. Un buddista crede in ciò che è diventato, come un prete sostiene l’improbabile esistenza divina. I greci si costruirono in Pantheon e i romani prudenti eleggevano gli imperatori, umani fisici che il popolo poteva vedere come eroi o tiranni da abbattere. Carlo Magno, Alessandro, Napoleone, Hitler, Stalin, Mussolini, non hanno trascinato in rovina nazioni soltanto con un’idea?  

Da quale idea è nato il popolo palestinese per costruire la sua nazione?

… il loro ipotetico dio parlò per bocca insensata da un umano che profetizzò: Io non vi darò armi e guerre spaventose contro altre nazioni, ma farò CREDERE in qualunque cosa l’uomo vorrà ...

Questo osceno credo ha trasformato buona parte del mondo civilizzato in fazioni religiose-culturali nel seguire illusioni pindariche fondate sull’infondatezza di prove sul deismo millantato, cioè presenze ultra terrene inventate per plagiare l’umanità e si devono ammettere che funzionano alla perfezione nell’assunzione ideologica dell’uomo, che svende se stesso a favore di partecipazioni di massa basate unicamente sull’antichissima formula del “credo”.

… io stesso credo in quel che scrivo e una parte dei lettori ne credono la parte opposta. Inutile discutere sul fenomeno delle associazioni, aggregazioni e condivisioni di gruppo. La trappola ha funzionato alla perfezione originando il lato oscuro di un popolo certo tenace quanto privo di scrupoli e determinato da secoli con l’unico scopo d’impadronirsi della terra promessa. Un progetto scaturito dalla fiaba dove Davide sconfisse il giganti Golia (leggi alcune tribù stanziate nel deserto del Sinai ebbero la meglio con l’impero persiano) e da Salomone suo figlio, che dà origine alla dinastia monastica davidica, dalla quale stirpe tutti i patriarchi sostenitori fino all’assegnazione di Stato d’Israele ottenuto nel 1948, diventando simbolo e satellite sionista americano. Che sarebbero i colonizzatori e non i liberatori del nazismo hitleriano europeo …

Accidenti Sven! Allora tutto si costruisce sull’idea? Poi si incomincia nel crederci sul contenuto, si diffonde l’idea aggregando gruppi che diventano l’accordo sull’idea, che si espandono e da bocca in bocca una qualunque fesseria diventa vera? Strabiliante come trappola, ma che cosa è la verità allora?

… un semplice accordo di gruppo, verità o fandonie derivano soltanto da un accordo dato su di esse. Non potrebbe essere diversamente nel nostro universo dualistico dove imperano le contrapposizioni. Chi asseriscono d’essere i detentori di messaggi ultra terreni, fautori di possedere credenze alienanti, testi sacri scritti da sacerdoti uomini, sirene avvistate da marinai allupati, asini volanti, unicorni bianchi, terre promesse e altre amenità umane, sono e trovano accordi di massa enormi coinvolgendo chiunque indicando la luna osserva solo il dito …

Certo, l’ignoranza, ovvero la non conoscenza imbarazza parecchio seguirti.
.

... breve saggio di anatomia speculare:

MENTE
PENSIERO
IDEA
INTENZIONE
CAUSA
DISTANZA
EFFETTO

... l'effetto è la più bassa creazione di tutto.

lol!

.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Lo Sven ....................... interrogato   Sab 28 Ott 2017 - 14:06

.


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
 
Lo Sven ....................... interrogato
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Il Giornale di Sven
» Sven dei carri e non solo.
» Ultimo nato in casa Sven..........
» Il panzer di Sven.
» La guerra secondo Sven ...........................

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
LAVELLI GIOVANNI :: FORUM DISCUSSIONE-
Andare verso: