Il Forum dedicato al modellismo dinamico
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 raduno a Grassobbio

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Admin Lavelli Giovanni
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 288
Data d'iscrizione : 12.09.12
Età : 48
Località (indirizzo completo) : via francesco zignoni 3

MessaggioTitolo: raduno a Grassobbio   Lun 12 Set 2016 - 23:09



circuito  truk
circuito auto
plastico ferroviario
esposizione  modelli   statici
esposizione  modelli lego  
auto costruzione modelli aerei per ragazzi
circuito aerei
veicoli fuori strada
giochi ragazzi gonfiabili
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5033
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: raduno a Grassobbio   Mar 13 Set 2016 - 9:40

.

........... l'innovazione cambia la prospettiva ... il vecchio rimane nel passato e il nuovo segna il presente ...

Mi sono spiegato?

....... no!!

Non importa, poi capirete, capirete ...... cheers cheers cheers

lol!

.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5033
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: raduno a Grassobbio   Mar 13 Set 2016 - 14:10

.

... lo Sven che è notoriamente ottuso, ha già contato gli sponsor ....... ben 22!! Linfa vitale per la comunicazione di un evento ... certo, gli svegli sveglioni, si chiedono di certo che cosa c'entra la comunicazione?

... non c'è fretta, poi capirete, capirete cheers cheers cheers

lol!
.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5033
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: raduno a Grassobbio   Mar 13 Set 2016 - 17:10

.

Sven ma tu che ruolo avresti nell’evento di Grassobbio?

Chi io? Dove? Chi sei?

Ma si, tu non ti imbarchi mai alla leggera, non l’hai mai fatto in passato e poi ti conosco, non sei quello che si ripete. L’hai sempre detto che chi si ripetono sono dei perdenti.

… esatto!

Allora?

… allora che cosa? Che minkia chiedi?

Non puoi offendere il prossimo privandolo sul capire “capirete”. Dai un anticipo sull’evento, sul tuo ruolo, se ci sei lo fai per battere un colpo o addirittura un colpaccio, o no?

… beh! A ben riflettere sono un autorevole modellista riconosciuto con il NO’BEL assegnato e con questo mi metto Mattarella in tasca.

Allora vedi che il colpaccio esce addirittura con un riconoscimento fuori ordinanza, un Nobel addirittura, incominciamo a capire che cosa scrivi nel capirete, criptico, allusivo, la razza scomparsa dei tiratori scelti. Il personaggio chiave della manifestazione.

… piano, piano, ci metti i treni saputi prendere al volo, per favore. Mai perso uno! Dove non c’erano li inventavo, stazione, rotaie, locomotive convogli, posti per tutti a una sola condizione, neanche il costo del viaggio, solo da saper prendere al volo e viaaaaaaaa …..

Ti hanno seguito in tanti però.

… certo, in verità sono saliti loro al volo sui treni. Prendi il LAVELLIG, con un forum che tira come una locomotiva fuori controllo …

Perché fuori controllo?

… dovrebbe trattare solo modellismo, non lo fa e cosa succede, cosa capita? Grassobbio, il coinvolgimento di 22 sponsor? La disponibilità del palazzetto per le manifestazioni sociali? Se ti fai il “nome” e ti sbatti, il Lavelli è uno che lavora a testate, io uso le dita sulla tastiera, perché sono di poche parole … gli anonimi tirano con migliaia di visite, brave gente in incognita, sapere che loro sanno che io so cosa sanno ………… che pacchia …

Normale amministrazione per te dare ossigeno puro ai motori. Si però, non capisco ancora, c’è molto che mi sfugge e tu non sei facile da capire?

… ti piacerebbe capire facile?? Nientaffatto, io aiuto le persone nell’aprire il cervelletto atrofizzato, sono un misericordioso benefattore, regalo gratis la retta via che porta dal banale sentito dire, al CAPIRE! Ma tu che fai, mi fai l’intervista? A me ……. Ma sei sicuro?

Certo siamo in due a chi altro dovrei parlare?

… a me pare che sei un pochino confuso. Sicuro di aver capito che mi hai capito dove non ho capito te …

lol!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5033
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: raduno a Grassobbio   Mar 13 Set 2016 - 18:16

.

... datemi retta: lo Sven leggetelo almeno tre volte, per capire, se no capirete soltanto quello che volete leggere e non avete capito neanche la metà ...

study study study

.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5033
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: raduno a Grassobbio   Mer 14 Set 2016 - 14:29

.

Sven, che cosa cambia con l’evento di Grassobbio? Che cos’ha di speciale da un’altra manifestazione?

… l’unione fa la forza. Ti dice qualcosa? Mettere insieme e non dividere …. Socializzare senza sciocche invidie? Senza complottisti fra i piedi …

Dai, è un gioco il modellismo, non ci sono invidie e complotti.

… ci sono, ci sono stati e ci saranno sempre. Sai il modellista di per se stesso è un esibizionista! Fatto e tritato. Ama se stesso più del soggetto rappresentato. E’ un egoico sul palcoscenico umano dove riesce nel dare il peggio di sé. Normalmente un frustrato, un bugiardo con la maschera del Bifronte, inserito in un direttorio, mimetizzato visibile sotto occhi attenti …

Psicologo?

… macchè, conosco i polli con le creste di galletti ...

Torno alla domanda. Socializzare, dunque più siete meglio diventa la giornata o no?

… come una volta, prima ancora delle piazze.

Poi sei arrivato dentro le fiere con i truck alla grande, mai viste aree modellistiche così grandi e per la prima volta con la terra per i tank, panzer come li chiami tu.

… nelle fiere, o ci vai veramente, portando alla direzione attrazioni con un numero di partecipanti “grosso” … arrivammo nel consociare oltre 800 ottocento invitati, con 5 gruppi modellistici, e la direzione mantenne i patti strappati con le unghie …

Sven, una domanda personale, posso? Mi spieghi perché intercali con i puntini?

… per la domanda la puoi fare. La spiegazione trovala da te.

Ma hanno un significato?

… cazzo se ce l’hanno! Garibaldi si firmava … sai quello con la camicia rossa, mandato da Cavour in Sicilia, poi arriva Mazzini a Napoli e incontra il re a Teano, insomma quello lì … mò Garibal non mi servi più, va all’Elba nee, cerea … gli disse il re mezza sega ………….. che storia piemuntess cun i Borboni dei due Regni … mò si doveva far l’Italia …

Ma non voglio ascoltare politica. Dimmi che cosa farai a Grassobbio? Porterai i tuoi modelli? Che ruolo hai?

… per essere un intervistatore sei scarso come giornalista. Ti giochi l’opinione dello Sven sulla politica, ti giochi il Pulitzer. Sei sicuro di sapere chi sei, dove ti trovi, che cosa stai facendo …

lol!

.


Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5033
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: raduno a Grassobbio   Gio 15 Set 2016 - 13:07

.

Eheilà Sven, buon giorno, posso chiedere che cosa intendi come innovazione?

… buon giorno nà minkia. Pensa al tuo di giorno. Te, per esempio non ti sai rinnovare …

Spiega maestro, spiega?

… sei lo stesso di sempre!

E che cosa dovrei essere, in che cosa cambiare?

… per esempio il sesso. O farti sostituire da un’avvenente fanciulla. Manchi d’iniziative, sei “normale” con lo stesso naso in mezzo alla faccia, un occhio a sinistra e uno a destra, non ci siamo …

Il mio lavoro lo posso fare come posso e non è facile specie se con te. Non si sa mai se scherzi o dici cose sensate?

… dipende dalle domande, da come sono fatte, dai contenuti, dallo scopo, altro esempio: chiedi su Grassobbio senza incominciare dalla creazione degli universi. La domanda interessante sarebbe: che cos’era, come si presentava questa piana due milioni di anni fa? Capisci l’immediatezza, il nesso Grassobbio formazione del pianeta Terra? Non lo trovi? Nemmeno io …

Bhe, non confondere l’intervista. In quanti siete?

… siete chi?

Ma sì tu e gli altri, i partecipanti, la lista delle presenze, sarete in molti?

… vedi di contarli …

circuito  truck
circuito auto
plastico ferroviario
esposizione modelli   statici
esposizione modelli lego  
auto costruzione modelli aerei per ragazzi
circuito aerei
veicoli fuori strada

Santo cielo, otto gruppi, chissà quante persone?

… se aspetti il 25 settembre conti le persone. E ne saprai più di scocciarmi ...

Dimmi cosa dovrei chiedere per non scocciarti?

... una domanda intelligente, magari ...

Esempio?

… mah, chiedimi sul tempo?

Sul tempo? Banale. Va bene. Che tempo farà il 25 settembre?

… ma sei scemo? …. il Tempo, cos’è il Tempo, capra giornalistica …

Scusa Sven, cos’è il tempo?

… Movimento.

Eh? Movimento? Che significa, non ha senso?

… lo dici tu. Il Tempo è Movimento.

lol!

.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5033
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: raduno a Grassobbio   Ven 16 Set 2016 - 9:52

.


Ciao Sven ho fatto la conta, messo tutti insieme ordinato, il tempo con il movimento, l’Inizio e la Fine. Il Giorno e la Notte. Il Sole con la Luna … un paio di scarpe … la locomotiva e sono arrivato a una conclusione, però, mi manca un pezzettino piccolo, possiamo parlarne?

… come no? Un samaritano è sempre disponibile per un giudeo …

Alt, fermo, Sven non ci mettere altro. Tu hai scritto più volte che il tempo non esiste, che è falsato da una percezione continua come il giorno e la notte, giusto?

… l’ho scritto e lo affermo …

Il Sole rincorre la Luna e viceversa, giusto?

… diciamo di sì …

Giorno per giorno per l’eternità, in Inizio senza Fine. Giusto?

… un continum …

Le scarpe. Un paio di scarpe Sven. Fin qui ho capito che sono in coppia le citazioni. Sono insensate o ne hanno per te, ma! Che cazzo c’entra la locomotiva? Che ha marciato tutta la notte dentro la mia testa? Sven mi ha tritato il cervello, la sento ancora andare su e già, per favore che cazzo c’entra una locomotiva?

… c’entra e come altrimenti perché dovrebbe dare fastidio?

Fastidio, un tormentone rispetto alla altre affermazioni.

… com’è questa locomotiva? Lunga nera bassa corta? Bianca rossa, con le ali?
Sven una locomotiva è una locomotiva e non ha le ali, non provare a confondermi.

… io? Un samaritano confonde un giudeo? La storia dice il contrario, fu un giudeo giunto dal deserto a chiedere acqua a una samaritana. E i giudei non parlavano con i samaritani. Poi questo che aveva sete, disse alla samaritana che se avesse bevuto dalle sue parole, non avrebbe più cavato l’acqua dal pozzo per tutta la vita. La samaritana che non fu stupida, si disse: se questo si ascolta evito una tirata d’acqua dal fondo del pozzo e se ne andò sculettando come un gazzella …

Sven, porca troia, la locomotiva?

… per tua conoscenza la samaritana non poteva essere una troiana perc …………. A la locomotiva, già, già, già …

Esatto, la locomotiva, non è lunga, né bassa e né corta. Neanche bianca e rossa, lascia stare le ali.

… l’hai spinta tutta la notte?

Spinta? Macchè, andava da sola!

… interessante, molto interessante. Da sola, dentro la tua testa, un posto piuttosto chiuso. E non la spingevi … forse era una locomotiva diesel …

No, a vapore, sono sicuro!

… come no. Finalmente. Una locomotiva a vapore. Nessuna locomotiva potrebbe funzionare senza una propulsione … con il vapore è sparita la locomotiva dalla testa, o no?

Vero, quale magia?

… nessuna magia, mancava quel pezzettino piccolo che cercavi all’inizio, ricordi? L’hai trovato. Anche la locomotiva ha il suo vapore … senza non funziona, non sono una coppia … la locomotiva da un lato e il vapore dall’altro. Una scarpa con l’altra, il sole la luna il giorno la notte l’inizio e la fine ……. Coppie, sempre in due ….. conta 1 e 2 non lo fai, e resti all’1 ….. il Tempo è semplice da capire. Hai dimenticato il vapore spingendo la locomotiva, quando lo hai ricordato hai smesso di spingere uno sforzo per capire …

lol!
.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5033
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: raduno a Grassobbio   Sab 17 Set 2016 - 23:01

.

… sono i pezzettini piccoli, piccoli, che portano alla conoscenze. E’ facile non capire, nel tuo caso, che cosa importa questo panegirico di parole, esempi, con l’evento di Grassobbio? Perché dovrebbe essere questo l’obiettivo di un buon reporter …

Esatto maestro. Grassobbio è il mio obiettivo giornalistico.

… maestro a chi, di che? Come scolaro saresti meno di una capra. Risolta faticosamente la locomotiva che funzionava a vapore, dove bastava ricordare: locomotiva a vapore. 1 + 1 = 2 … Tempo – Movimento …

Ancora? Con questo tempo che significa movimento. Che palle Sven, diventi monotono, basta!

… piano, piano, capra. Tempo che significa movimento. Hai detto poco, perché ce un inizio con una fine. Se dal punto A al punto B ce la distanza X nel mezzo, che cosa sarebbe? Che cosa ci starebbe dentro fra i due punti?

Ci starebbe …… uno spazio, una distanza, insomma qualcosa.

… se A è il Tempo e B il Movimento, che cos’hanno nel mezzo? Dovrebbero contenere qualcosa come fra il Sole e la Luna, il giorno e la notte l’inizio e la fine, la locomotiva senza vapore sappiamo che non viaggia, quindi dev’essere una locomotiva a vapore, senza, nel mezzo, non va … 1 senza un altro 1 non farebbe 2 … quindi? A sì, le scarpe, sempre che si tratti di un paio, non di una sola …. Altrimenti …?

Altrimenti?

… ce ne sarebbe una sola. Il Tempo immobilizzato …

Sven, domanda seria. Da chi hai studiato? Dai Complicati Complicorum? Accademici del Caos? Soggiornato per anni dai Dogon? Appreso da uno zio tibetano, incontrato un alieno, folgorato sul percorso di Compostela, una patto con il diavolo?

… fesserie, sciocchezze, pinzillacchere diceva il bravo Totò. All’asilo infantile, mi dissero che 1 + 1 dava 2 e fui l’unico a non capire come due 1 diventassero 2. La barava suorina paziente, con il pallottoliere (la calcolatrice usata dai cinesi 5000 anni fa) con il ditino spostò sull’asticella metallica, la prima pallina scorrevole e contò: 1. Con il ditino ne spostò la seconda pallina e, guardandomi, disse, 2. Ora sono due palline. Visto com’è facile contare? Facile lo fu per la suorina che contava da una vita, non per me che era la prima volta, perché mi mancava qualcosa che la suorina non aveva detto, o che non sapeva …

La suora non sapeva, che cosa non sapeva?

… il nesso fra il Tempo e il Movimento. Semplice, no?

Il nesso, eh? A che età sei entrato all’asilo, Sven?

… avevo tre anni, rompevo già i coglioni al prossimo, così pensarono di inscrivermi un anno prima …

Ci furono suicidi, in quell’asilo, una suora perse i voti, alcuni compagni rinunciarono, crollò lo stabile? Ricordi un incendio, invasione di cavallette, i bagni inondati, colpito da una folgore?

… ma va, menagramo, da bravo e diligente alunno mi diedi da fare disegnini per tutti i compagni, riflettendo sulle distanze, fra un disegno e l’altro, sulla durata del giorno, sulla crescita della mia altezza fisica, misurando il tempo fra il pranzo e la merendina, scoprendo quello che ti chiedi da giorni …

L’intervista su Grassobbio, che tu mi ostacoli.

… il nesso capra. Che cos’è il Tempo capra …

Secondo te dovrei scoprire, capire il nesso fra le domanda sulla data di Grassobbio e il tempo? Ma se sono giorni che cerco di concludere e non ci riesco.

… non ci riesci perché non sei chiaro, hai appena parlato di una “data”. Non sai nemmeno la data, e saresti un giornalista … è il 25 si settembre …

Cazzo lo so, Sven, porca puttana stronza maledetta risvoltata ad arte e venduta ai beduini del Chott el-Djerid tunisino. La conosco la data.

… non ne hanno da quelle parti? Risvoltata poi … mah, sei strano, devi avere un problema con le donne …

Non ne ho Sven, rischio di averne uno con te. In cominciato con questa intervista. Interminabile e insulsa.

… sei vago, parevi partito bene poi è uscito Garibaldi. Mazzini e Cavour con il re a Teano che licenzia l’eroe in camicia rossa. Volevi il numero dei partecipanti in anticipo, come chiedere che tempo farà il 25, che non frega a nessuno poiché al coperto e poi mi cadi sul Tempo ……. Ce l’hai con le prostitute, dormi poco alla notte, hai iniziato l’intervista giorni fa … sulla locomotiva a vapore ci sei arrivato a fatica. Non capisci che il Tempo è Movimento …

lol!
.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Paolo C.

avatar

Messaggi : 105
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 46
Località (indirizzo completo) : Malgrate (LC)

MessaggioTitolo: Re: raduno a Grassobbio   Dom 18 Set 2016 - 11:01

Sven volevo comunicarti che io e Biby ci siamo.

cheers

lol!

_________________
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5033
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: raduno a Grassobbio   Dom 18 Set 2016 - 11:54

Paolo C. ha scritto:
Sven volevo comunicarti che io e Biby ci siamo.

cheers

lol!

... ci sarete, vuoi dire? Perché avete da risolvere il tema sul Tempo!

Ci siamo è vago, direi presunzione d'esserci, forse anche speranza e questa sarebbe religiosamente inaccettabile e non sono neppure ammesse cospicue donazioni o bustarelle per i pass.

Che cos'è il Tempo.???????

... cazzo minkiato, ci vivete dentro e non sapete che cosa è?

ps. a quest'ora l'angoscia mi toglie l'appetito, addio prosecco e ostriche come anticipo sul magro desio.

lol! lol!

.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5033
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: raduno a Grassobbio   Lun 19 Set 2016 - 8:47

.

Sven tra una settimana saremo a Grassobbio ospiti del LAVELLIG e tu con il NOBEL sul modellismo sarai un personaggio di spicco per la manifestazione. Mi anticipi il programma, su che cosa si basa la tua presenza? Esporrai una novità inedita? Porterai uno dei tuoi esclusivi modelli? Sono certo che sorprenderai con un’uscita strepitosa, qual’è?

… di strepitoso hai sparato domande insensate come la novità inedita, la mia presenza, il NOBEL, porto un modello? Che strazio di giornalista impreciso che confonde locomotive, si blocca sul Tempo, si perde sul significato dell’assegnazione del NO’BEL, ma te ci sei o ci fai? Puoi non rispondere, l’abbiamo capito …

Dai tanto staremo insieme e scriverò tutto sulla giornata, tanto vale incominciare una collaborazione fin da adesso con un articolo di presentazione, che ti costa darmi delle anticipazioni?

… staremo insieme una minkia, sai che palle mi faresti appiccicato come una ventosa. Senza contare che cosa mi troverei a carico sul reporter il giorno dopo, e no, uno come te le notizie le inventa …

Sono un serio professionista e non invento niente. Così offendi la stampa e il mio onesto lavoro, non essere meschino e anticipami un preludio sull’evento? Che ti costa buon Sven, un soldato ordinario non si tira mai indietro.

… già! In via eccezionale potrei svelare la mia ultima creazione.

Un tank, un panzer tedesco, una esclusiva per il Giornale sarebbe la notizia bomba su Grassobbio. Avanti maestro svela l’arcano modellistico, sono tutto orecchi?

… beh si deve andare cauti, anzi parecchio. E’ un soggetto straordinario dalle caratteristiche talmente avanzate da rivoluzionare il volo.

… il volo? Tu con gli aerei, mai saputo.

… non è un aereo, vola questo sì, però, studiando Tesla per anni ho compreso le leggi del magnetismo terrestre. Noi siamo immersi in un oceano d’elettricità solare e la stupidità umana brucia combustibili velenosi inquinando aria a oceani dove potrebbe usufruire d’energia infinita. Quando lessi che nell'aprile del 1887 Tesla iniziò a investigare su quelli che in seguito sarebbero stati chiamati raggi X utilizzando i suoi tubi a vuoto a singolo nodo (analogo al suo brevetto n. 514170). Questo dispositivo differiva dai primi altri tubi a raggi X per il fatto che non avevano elettrodo bersaglio. Il termine moderno per il fenomeno prodotto attraverso questo apparecchio è bremsstrahlung (o radiazione di frenamento). Sappiamo che questo dispositivo operava emettendo elettroni da un singolo elettrodo attraverso una combinazione di emissione di campo ed emissione termoionica. Una volta liberati, gli elettroni sono respinti con forza dall'intenso campo elettrico vicino all'elettrodo durante i picchi a tensione negativa dall'uscita oscillante ad alta tensione della bobina di Tesla, generando raggi X nel momento in cui collidono con l'involucro di vetro. Egli utilizzò anche dei tubi di Geissler. Fin dal 1892 Tesla divenne consapevole di quelli che Wilhelm Röntgen successivamente identificò come effetti dei raggi X. Riuscii a comprendere che spostando l’applicazione teorica di Tesla combinata con la quantistisca gli oggetti perdono massa, cioè peso, affidandosi al bremsstrahlung attraverso l’emissione termoionica un oggetto può essere diretto librandosi nell’aria mediante l’alimentazione magnetodinamica …

Allora, continua Sven non ho perso una sola parola, vai alla grande, altro che il Pulitzer. Qui si passa alla storia.

… l'insieme di fenomeni che descrivono la magnetoidrodinamica è una combinazione delle equazioni di Navier-Stokes, dalla fluidodinamica, e le equazioni di Maxwell, dall'elettromagnetismo. Queste equazioni differenziali devono essere risolte simultaneamente. Questo compito è impossibile da condurre simbolicamente, tranne che nei casi più semplici. Per i problemi più realistici, si cercano soluzioni numeriche tramite l'uso di supercomputer. Poiché la magnetoidrodinamica tratta corpi continui, non può trattare fenomeni cinetici, ad esempio quelli per cui è importante l'esistenza di particelle discrete, o di una distribuzione non termica delle loro velocità. Tuttavia, è possibile una deduzione rigorosa delle equazioni della magnetoidrodinamica a partire dai principi primi, cioè dell'equazione cinetica per un insieme di ioni ed elettroni immersi in un campo magnetico, introducendo poi le ipotesi opportune sulle collisioni fra le particelle, che permettono di passare dai moti microscopici alle variabili fluide macroscopiche: questo problema è stato affrontato in modo rigoroso dal fisico russo Stanislav Braginskij negli anni intorno al 1960. In termini molto semplici, la magnetoidrodinamica richiede che la frequenza di collisioni fra le particelle sia abbastanza elevata da permettere il raggiungimento di una distribuzione di Maxwell per le particelle componenti il fluido o il plasma ...
Formidabile Sven, e tu hai costruito un prototipo volante, hai detto che vola e quant’è grande? Che forma ha? Com’è fatto, non posso vederlo un attimo?

… adesso è finita la pagina …….

lol!
.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5033
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: raduno a Grassobbio   Mar 20 Set 2016 - 8:59

.

La pagina si riapre Sven e io sono pronto.

… pronto a che?

A tutto, anticipa il futuro con un modello volante strepitoso. Non ho capito gran che di quanto ascoltato ma vedendo l’opera prima mi basterà.
… prendi nota allora. Lo scienziato indagò allo stesso tempo sull'elettricità atmosferica, osservando i segnali dei fulmini, catturati con i suoi ricevitori. Le riproduzioni di questi ultimi e dei suoi coesori dimostrano un inatteso livello di complessità (per esempio, modelli a elementi distribuiti, fattore Q, eliche, ritorno della radio frequenza, schemi di eterodina grezza e circuiti rigenerativi. Tesla dichiarò che a quei tempi stava compiendo le sue osservazioni sulle onde stazionarie. Nel suo laboratorio a Colorado Springs, egli "registrò" alcune tracce di ciò che credeva fossero segnali radio extraterrestri; ciononostante i suoi pubblici annunci e i dati che aveva rilevato furono duramente respinti dalla comunità scientifica. Tesla aveva notato alcune misure di segnali ripetitivi dal suo ricevitore, che erano sostanzialmente differenti da quelli registrati durante i temporali e dal rumore terrestre. Nello specifico, egli ricordò in seguito che i segnali apparivano in gruppi di uno, due, tre e quattro scatti insieme. Tesla ricercò vari metodi di trasmissione di potenza ed energia senza fili su lunghe distanze (per mezzo di onde trasversali, a meno estese e più immediate onde longitudinali). Egli trasmise nella banda delle frequenze molto basse (ELF) attraverso il terreno tra la superficie della Terra e lo strato di Kennelly-Heaviside. Ricevette poi brevetti su transriceventi senza fili che sviluppavano onde stazionarie con questo metodo. Compiendo calcoli matematici e computazioni basati sui suoi esperimenti, stimò che la frequenza minima di risonanza della Terra era approssimativamente di 6 Hertz. Negli anni sessanta, grazie agli strumenti matematici sviluppati da Winfried Otto Schumann, venne misurata e verificata l'esistenza di quella che in seguito rimase nota come risonanza Schumann e si appurò che questa aveva una frequenza di un ordine di grandezza comparabile con quella stimata da Tesla.

… ma mi stai seguendo, con l’aria persa e la faccia da imbranato, sicuro di capire il funzionamento?

Sì, sì, non ho problemi, sono tutt’orecchi. Non ho perso una parola dall’inizio fin qui!

… dall’inizio alla fine, dunque. Il Tempo è Movimento. L’hai capito?

So dove sono arrivato Sven, ho il taccuino zeppo di appunti e ………….

…… ah benissimo, volpe della notizia. All'età di 36 anni Tesla depositò i primi brevetti riguardanti il sistema energetico polifase; in seguito alle sue ricerche sul sistema e sui principi del campo magnetico rotante. Tesla lavorò come vice presidente dell'American Institute of Electrical Engineers (ora parte dell'IEEE) dal 1892 al 1894. Dal 1893 al 1895 investigò sulle correnti alternate ad alta frequenza. Generò tensione alternata di un milione di volt usando una bobina di Tesla conica e investigò sull'effetto pelle nei conduttori, progettò circuiti regolatori, inventò una macchina per indurre il sonno, lampade a scarica di gas senza fili e trasmise energia elettromagnetica senza fili, costruendo con successo il primo trasmettitore radio. A St. Louis, Missouri, Tesla diede una dimostrazione relativa alla comunicazione radio nel 1893. Rivolgendosi al Franklin Institute a Filadelfia, Pennsylvania e al National Electric Light Association, descrisse e dimostrò in dettaglio i suoi principi. Riguardo alle dimostrazioni di Tesla è stato scritto molto su vari media. All'Esposizione Universale del 1893, la World Columbian Exposition di Chicago, per la prima volta fu dedicato un padiglione all'energia elettrica. Fu un evento storico dal momento che Tesla e George Westinghouse introducevano i visitatori alla potenza della corrente alternata usandola per illuminare l'Esposizione. Furono esposti le lampade luminescenti di Tesla (progenitrici delle lampade neon) e i bulbi a singolo nodo. Tesla inoltre spiegò i principi del campo magnetico rotante e del motore a induzione dimostrando come far stare in equilibrio sulla propria punta un uovo di rame durante la dimostrazione dell'apparecchio da lui costruito conosciuto come uovo di Colombo.
Alla fine degli anni 1880, Tesla ed Edison divennero avversari, in parte a causa della promozione da parte di Edison della corrente continua (DC) per la distribuzione dell'energia elettrica contro la più efficiente corrente alternata, tanto voluta da Tesla e Westinghouse. Finché Tesla non inventò il motore a induzione, i vantaggi della corrente alternata per la trasmissione di alte tensioni sulle lunghe distanze furono controbilanciati dall'impossibilità di utilizzare motori con essa. A causa della cosiddetta "guerra delle correnti", Edison e Westinghouse fecero quasi bancarotta, perciò, nel 1897, Tesla sciolse Westinghouse dal contratto, causandogli la perdita dei diritti d'autore e dei diritti di proprietà industriale sul suo brevetto. Sempre nel 1897, Tesla fece ulteriori ricerche sulle particelle radioattive e sulla radioattività che lo portarono a formulare la teoria di base sui raggi cosmici.
A quarantuno anni Tesla registrò il primo brevetto di base della radio ((EN) United States Patent 645576, United States Patent and Trademark Office.). Un anno dopo presentò all'esercito degli Stati Uniti un'imbarcazione radiocontrollata, credendo che almeno i militari avrebbero apprezzato apparecchiature come siluri radiocomandati. Egli sviluppò la "Art of Telautomatics", una forma di primitiva robotica. In seguito, nel 1898, al Madison Square Garden fece una pubblica dimostrazione con una barca radiocomandata, nell'ambito di una mostra sull'elettricità; utilizzò questa volta apparecchi con un innovativo coesore e una serie di porte logiche. Il comando radio a distanza rimase comunque una novità fino agli anni 1960. Nello stesso anno (1898) Tesla inventò anche una "candela elettrica", detta anche spark plug, per i motori a combustione interna a benzina. Mi sono appunto ispirato alla "Art of Telautomatics" la sua forma primitiva robotica per sviluppare la mia idea sul volo fluodinamico aggiungendo semplicemente la magnetoidrodinamica presente nell’aria e con il principio sulla scomposizione quantistica la possibilità di sospendere un oggetto indipendente dall’attrazione magnetica del pianeta è possibile, poiché la massa, cioè il peso di poniamo un chilogrammo, è lo stesso se misuriamo pesando i tuoi pensieri …

Impressionante. Sven sono allibito. Sto ascoltando la poesia della scienza direttamente dalla fonte. Ma come hai fatto a comprendere i lavori di Nikola Tesla? Oltre al mistero sullo scienziato ben pochi cervelli sono stati alla sua altezza. Sei un fenomeno.

lol!
.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5033
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: raduno a Grassobbio   Mar 20 Set 2016 - 18:06

.

... ... ve lo dico di nuovo e datemi retta: lo Sven leggetelo almeno tre volte, per capire, se no capirete soltanto quello che volete leggere e non avete capito neanche la metà ...

study study study

.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5033
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: raduno a Grassobbio   Mer 21 Set 2016 - 10:52

.

… fenomeno a chi, a me? Il fenomeno sei tu che ascolti. Senti questa.

Non c'è nulla che sia dotato di vita - dall'uomo, che ha reso schiavi gli elementi, alla più agile creatura - in tutto questo pianeta che non oscilli durante una rotazione. Ogni volta che un'azione sia generata da una forza, anche infinitesimale, il bilancio cosmico è alterato ed il moto universale ne risente gli effetti.

Bella Sven, bella citazione. Ho portato la macchina fotografica per scattare qualche immagine sul prototipo volante, che ne dici di sverlare alla stampa la tua macchina volante.

… ecco che cadi nuovamente sull’alterazione giornalistica, sei un cronista inaffidabile …

Io, e dove, perché inaffidabile?

… macchina volante! Mai parlato di una macchina volante. Tu mi metti le parole in bocca ed è così che volano illazioni e informazioni adulterate per merito di giornalisti improvvisati, inattendibili e incompetenti …

Va bene, va bene, non ti scaldare, sono una capra e non certo alla tua altezza stratosferica mentale illimitata a dire poco.

… capra, ecco un’affermazione che ti si addice, barbetta, espressione ebete, sguardo dubbio, espressione beota, si, un buon ritratto per uno che gravita ancora sul quesito Tempo che cos’è? A proposito come va l’insonnia … mal di testa, inappetenza, affaticamento fisico, diarree continue, sudore freddo, vomito prenatale …

Vomito prenatale? Non sono una donna. A chi dici?

… non sia sa mai al giorno d’oggi. In paese gira una strafiga da urlo con un seguito di segugi sbavatori e voci di sacrestia sussurrano che è un trans. Un esemplare geneticamente confuso in circolazione desta sempre curiosità morbose, come la tua compulsione nel carpire informazioni riservate sulla mia intuizione volante, valla a capire la testa umana in cui il maschi pensa alla femmina ogni tre minuti e la femmina pensa al maschio ogni sette minuti. Per forza nascono rapporti difficili tra i sessi e matrimoni insanabili, due mondi opposti non possono mai incontrarsi … capra, ascolta le citazioni di un maestro …

Tesla, riguardo alla teoria della relatività di Albert Einstein, osservava che:
« … la teoria della relatività, in ogni caso, è più anziana dei suoi attuali sostenitori. Fu avanzata oltre 200 anni fa dal mio illustre connazionale Ruggiero Boscovich, il grande filosofo, che, non sopportando altre e più varie occupazioni, scrisse un migliaio di volumi di eccellente letteratura su una vasta varietà di argomenti. Boscovich si occupò di relatività, includendo il cosiddetto "continuum spaziotemporale"… »

Tesla fu dunque critico sulla relatività di Einstein :

« …ha un magnifico abito matematico che affascina, abbaglia e rende la gente cieca di fronte ad errori impliciti. La teoria è come un mendicante vestito color porpora che la gente ignorante scambia per un re…, i suoi esponenti sono uomini brillanti, ma sono metafisici, più che fisici… »

Lo scienziato affermò inoltre che:

« Io continuo a ritenere che lo spazio non possa essere curvo, per il semplice fatto che esso non può avere proprietà. Sarebbe come affermare che Dio abbia delle proprietà. Egli ha solo attributi di nostra invenzione. Di proprietà si può parlare solo per la materia che riempie lo spazio. Dire che in presenza di corpi enormi lo spazio diventa curvo è equivalente ad affermare che qualcosa possa agire secondo nulla. Io mi rifiuto di sottoscrivere un simile modo di vedere. »

… capra, comprendi la tua sconfinata ignoranza? Il tuo quoziente d’intelletto si è fuso sulla terza riga rifiutando il resto scritto, una vergogna sinaptica ottusa basata per lungo tempo sul sentito dire porta l’inevitabile morbo di Parkinson. Tu stai bene? L’ultimo controllo medico quando l’hai fatto? Dal tuo meccanico, dal gelataio, autodiagnosi sul computer, l’erboristeria, visita a Medjugorje, pellegrinaggio alle isole Kurili con illuminazione sul posto, richiesta d’asilo politico e cittadinanza russa … non penseresti all’evento di Grassobbio, pensa al Movimento che implementeresti alla tua scialba esistenza. Un cronista in mezzo al niente … con un unico pensiero dato dall’insonnia: Il Tempo è Movimento …

Mi gira la testa, ho male di testa!

… sensazione di vomito prenatale, ansia da parto. Non sei tagliato per interviste difficili …

lol!
.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Admin Lavelli Giovanni
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 288
Data d'iscrizione : 12.09.12
Età : 48
Località (indirizzo completo) : via francesco zignoni 3

MessaggioTitolo: Re: raduno a Grassobbio   Gio 22 Set 2016 - 12:13

oggi iniziano i preparativi
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5033
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: raduno a Grassobbio   Gio 22 Set 2016 - 12:43

.

........... cheers buon lavoro Grande Capo cheers ............

lol!

.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5033
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: raduno a Grassobbio   Ven 23 Set 2016 - 14:44

.

… come stai giornalista? Hai l’aspetto cadaverico, dormi poco?

Sven non rendermi la giornata peggio di come si annuncia. Intervistare te e la salita del patibolo, sceglierei la ghigliottina.

… addirittura, ma sei privo di fantasia e meglio così, altrimenti ti inventi quello che non ascolti. Che cosa vuoi sapere?

Che cos’è quella diavoleria che porti a Grassobbio? Dammi almeno l’anteprima, un cenno?

… ah, capito! Ci sono io.

Porca puttana autorizzata che paga le tasse. Me ne fotto di te, m’interessa quell’aggeggio che vola, dove mi hai stordito per settimane. Che cazzo è?

… hai, ne moment. Tu ti fotti di me? Minkia, allora “c’ai” i coglioni, per farti l’intervista da solo, diventa qualcuno, aspetta che lo dicono altri e poi t’intervisti. Cuntent …

No, no, scusa, m’è scappato ma non volevo. Scusa tanto, va bene?

.., va bene un piffero. T’è scappato ma non volevi, quindi dici quello che non pensi e pensi quello che non dici. Un classico esempio demenziale di una sociale allo sbando. Interessante …

Cos’è interessante, dimmelo sono un giornalista?
… la beozia confusa immersa nel caos! Conosci la teoria del Caos? Di come la mamma pinguina trova il pargoletto pinguino in mezzo a migliaia?

No. Non la conosco.

… meglio per te, potresti uscire dall’argomento e dicevi? A sì. Quella balla in cui dovrei portare un velivolo …

Esatto finalmente. Ci siamo.

… guarda che l’evento è per il 25 e oggi è il 23 settembre. Minkia, capisci perchè ho tentato d’illuminarti sul fattore Tempo, e tu ancora non ci sei arrivato, ti do un aiutino: attento. Perché indossi due scarpe e non una sola, una è il tempo …. E l’altra?

Sven, stramaledizione sinnotica mestrualizzata da una cometa a puà in rotta di collisione con Albano, il cantante. Ne ho due di scarpe, non le vedi?

… sforzo d’immaginazione zero?! Il mio è un aiutino. Tu capisci e la capra si trasforma in Giordano Bruno. Tu indossi una scarpa sola, ma se infili anche l’altra, che succede? Ne indossi due, hai fatto il paio. Giusto? La prima si chiama Tempo … la seconda che nome gli daresti? Dai …

Merda, merda, cambronne in francese, merda in tedesco scheiße, ma va a cag …… scusa. Che cazzo hai chiesto?

… lo sai che perdi la calma facilmente? La memoria vacilla, mi sa che in primavera non hai preso le vitamine, e neppure sei andato a donne. La dici la preghierina prima di addormentarti? No eeeh …

Il coso, l’oggetto volante, che minkia di cazzo è, dillo? Mi ricordo benissimo la precedente dichiarazione, ascolta:

(((E’ un soggetto straordinario dalle caratteristiche talmente avanzate da rivoluzionare il volo.
… il volo? Tu con gli aerei, mai saputo.
… non è un aereo, vola questo sì, però, studiando Tesla per anni ho compreso le leggi del magnetismo terrestre. Noi siamo immersi in un oceano d’elettricità solare e la stupidità umana brucia combustibili velenosi inquinando aria a oceani dove potrebbe usufruire d’energia infinita. Quando lessi che nell'aprile del 1887 Tesla iniziò a investigare su quelli che in seguito sarebbero stati chiamati raggi X utilizzando i suoi tubi a vuoto a singolo nodo (analogo al suo brevetto n. 514170). Questo dispositivo differiva dai primi altri tubi a raggi X per il fatto che non avevano elettrodo bersaglio. Il termine moderno per il fenomeno prodotto attraverso questo apparecchio è bremsstrahlung (o radiazione di frenamento). Sappiamo che questo dispositivo operava emettendo elettroni da un singolo elettrodo attraverso una combinazione di emissione di campo ed emissione termoionica. Una volta liberati, gli elettroni sono respinti con forza dall'intenso campo elettrico vicino all'elettrodo durante i picchi a tensione negativa dall'uscita oscillante ad alta tensione della bobina di Tesla, generando raggi X nel momento in cui collidono con l'involucro di vetro. Egli utilizzò anche dei tubi di Geissler. Fin dal 1892 Tesla divenne consapevole di quelli che Wilhelm Röntgen successivamente identificò come effetti dei raggi X. Riuscii a comprendere che spostando l’applicazione teorica di Tesla combinata con la quantistisca gli oggetti perdono massa, cioè peso, affidandosi al bremsstrahlung attraverso l’emissione termoionica un oggetto può essere diretto librandosi nell’aria mediante l’alimentazione magnetodinamica …)))

Ho preso appunti precisi, non manca una virgola! Non puoi smentire un serio giornalista.

… smentire, perché mai dovrei? Confermo l’esattezza delle parole. E dico che sei una capra …

Perché lo sarei? Di grazia?

… il Tempo, capra il tempo. La dichiarazione affermata è della scorsa settimana, testina. Lo sa i dove si trovava esattamente il pianeta Terra sette giorni or sono? No, non ti sforzare, lo dico io. Molto l’ontano da dove si trova adesso. E tu avevi una settimana d’età in meno. Dove ho rilasciato la dichiarazione era un Punto. E ora è un altro punto distante dall’altro. La domanda è? Che cosa è passato dalla scorsa settimana a questa?

Sette giorni?

… bravo. E nello spazio della settimana che cosa ci metti dentro? Non dirmi che cosa hai fatto, ma che cosa è passato a un punto all’altro? Da venerdì scorso a oggi?

Mah! Il tempo? Sì è passato il tempo. Del tempo Sven dello stramaledetto tempo speso ad ascoltare panegirici demenziali. Detti poi da un premiato Nobel mi fa incazzare, mi sono sentito preso per il culo, porcaccia suina ingravidata da un coccodrillo piangente pentita d’aver cornificato un calabrone maltese.

… calma, calma che forse ci sei. Se ammetti che è passato del tempo, dev’essere successo qualcosa. Un giorno dopo l’altro, un’intervista seguita da un'altra. Mangiato un paio di volte al giorno, circa 14 pasti, ti sei mosso, o no?
Certo che mi sono mosso, da coglione sono ancora qui a chiedere che cazzo ci faccio.

… calma, anzi calmino, hai appena affermato che ti sei mosso. Intendi Movimento?

Certo se mi muovo faccio del movimento. Anche se parlo muovo la bocca, dico parole. Perché?

… il Tempo è Movimento. Se lo misuri sulla distanza diventa Movimento. Altrimenti il Tempo è fermo, completamente. L’orologio scarico ha le lancette ferme, lo carichi e girano, cioè si muovono. Senza carica o rotto, lancette ferme. Nessun movimento.

Chiaro, capito. Adesso mi dà un senso il Tempo e il Movimento.

… capra, capra. Il Tempo “è” il Movimento! Non sono conseguenziali. L’uno non si rapporta con l’altro. Sono divisi come il Sole e Luna minkione ignorante. Concludiamo questo strazio al più presto, non reggo l’ottusità sorda, cupa, profonda …

Finalmente. Svela di che aereo si tratta. Dicevi che spostando l’applicazione teorica di Tesla combinata con la quantistisca gli oggetti perdono massa, cioè peso, affidandosi al bremsstrahlung attraverso l’emissione termoionica un oggetto può essere diretto librandosi nell’aria mediante l’alimentazione magnetodinamica ……..

… allora ci risiamo, ricominciamo tutta daccapo? Ho capito con te non c’è nulla da fare! Dissi esattamente, … non è un aereo, vola questo sì, però, … Facciamo così! Scrivi il tua dannato articolo, sei pronto? Bene …

Dimmi tutto?

… hai presente di notte, Luna piena, cielo limpido, stellato, aria tiepida, sono appena suonate le tre dal campanile lontano, i rintocchi accarezzano l’aria, attento ….. un asino raglia, volando … uno come te. Che ha impiegato sette giorni per capire un’equazione semplice come il Tempo e il Movimento … capra, il mio è un NO’BEL non è, un Nobel, pirla …

Grazie maestro, onorato, ci vediamo a Grassobbio.

lol!
.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5033
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: raduno a Grassobbio   Mer 28 Set 2016 - 0:35

.

...... che cosa c'è stato domenica nella polifunzionale di Grassobbio??


https://drive.google.com/file/d/0B0sJGaF6jMyAN1o3cW5nNUgzcUU/view?
usp=drivesdk

lol!
.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5033
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: raduno a Grassobbio   Gio 6 Ott 2016 - 21:25

.

... foto, fotine, fotarelle, non ci sono ????

...... cerea nee bounce

.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Admin Lavelli Giovanni
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 288
Data d'iscrizione : 12.09.12
Età : 48
Località (indirizzo completo) : via francesco zignoni 3

MessaggioTitolo: Re: raduno a Grassobbio   Sab 8 Ott 2016 - 19:57

il giorno 15 ce la cena con pasta matriciana con incasso devoluto ai teremotati
si coglie locasione per dare i cd del raduno
comunicare i presenti
o chi e interesato al cd
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5033
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: raduno a Grassobbio   Sab 8 Ott 2016 - 21:57

.

..........azzzzarolaaaaaaasminkiataalpeperoncino ... mezzodì o serata??

ola Capo LAVELLI king

.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: raduno a Grassobbio   

Tornare in alto Andare in basso
 
raduno a Grassobbio
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» 30 giugno-1 luglio Raduno mezzi militari
» CENA-RADUNO DEL FORUM A RIMINICOMIX:Resoconti e foto.
» Raduno mezzi militari - Alessandria
» #17 La notte delle streghe - febbraio 2001
» Giro Aereo Sicilia 2011

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
LAVELLI GIOVANNI :: RADUNI UFFICIALI-
Andare verso: