Il Forum dedicato al modellismo dinamico
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Cartella Anonimi.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente
AutoreMessaggio
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Cartella Anonimi.    Dom 31 Lug 2016 - 15:39

.

Con un rapidissimo consulto fra me e lo Sven, abbiamo deciso sull'unghia la necessità di aprire una Cartella sugli Anonimi.

... chi sono gli anonimi?

Sono da anni conoscenti affezionati che portano un contributo elevato sulla persistenza del sito di LAVELLIG. Contributo palpabile e visibile sul numero delle visite giornaliere contate sul sito (le oltre tremila sul thread chiuso, sono salite di una centinaio) e se contiamo gli iscritti che frequentano occasionalmente il forum come potrebbero seguirci dall'esterno se non per un VERO interesse che come credo, va ben oltre il modellismo, pietra d'angolo e richiamo principale sull'attenzione Nazionale.

... che piaccia o no, il LAVELLIG è l'unico riferimento per chi vuole documentarsi o solamente seguire la rassegna modellistica nazionale e internazionale che il Giornale di Sven promuove come esempio da anni. L'informazione come guida insegna a coloro che si avvicinano da neofiti e non, per non inciampare in false direzioni anomale trascinati da correnti irresponsabili ...

La Cartella degli Anonimi raccoglierà la voce di tutti quanti a favore e no, sul modellismo, e su qualunque post che riguardi il Giornale di Sven, di mia stretta competenza e completa responsabilità.

Per Anonimi, si intende e si assicura la conservazione dell'accaunt del mittente.

Saranno rese pubbliche, come da tempo, le sole e-mail autorizzate.

Chiunque si renda responsabile a sua volta, che la è-mail è tracciabile di firma.

Quindi, si chiede l'astensione nel dare il peggio di sé.

... siamo e vogliamo essere civili, educati e partecipanti di un gioco esistenziale dove si cerca di dare il meglio evitando il peggio ...

Per il contatto privato: [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]    

Ringrazio tutti quanti gli "anonimi" che da anni continuano a tessere le trame di una conoscenza, e anche amicizia mai venuta a meno, neppure in contrasto d'idee non sempre condivise. Un forum pubblico consente l'opinione di chiunque ha il coraggio di esprimere la sua opinione. Poco importa quale sia, perché un dissenso può diventare importante come un assenso.

... vogliamo continuare, magari con altri "non modellisti"?

Il Giornale ringrazia.



.


Ultima modifica di Sven Hassel il Sab 17 Set 2016 - 10:34, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Cartella Anonimi.    Lun 1 Ago 2016 - 11:26

.

...... evvaiiiiii che funziona cheers bounce cheers bounce cheers evviva la study

...............


M’interessa principalmente la tua personale versione sulle speci rettiliane menzionate sulle postate che sono state chiuse.Chi sono stati e da dove sono arrivati?Da che fonti ai avuto notizie e se puoi darmi libri da leggere.Perché ai chiuso le postate?Grazie sven

Non ho nessuna versione mia su quanto ho letto da altri. Ho le mie personali considerazioni sulle indagini che mi hanno dimostrato l’esistenza storiografica trovata in moltissime religioni sul pianeta.
Per capire un passato che sembra remoto, si deve esaminare un calendario occidentale assegnato che dà la conta di soli duemila anni e questa massa per molti individui pare enorme, ma non lo è se tu fossi un cinese con un calendario ultra millenario e meglio se ti trovassi nei panni di un aborigeno australiano che del nostro tempo non saprebbe neppure cosa farsene. Intendo dire che il tempo è una trappola che limita l’uomo. Il tempo neppure esiste ma continua ad esserlo per molti.
Approfondire una cultura come prima azione ci si immerge senza nessun pregiudizio o informazione avuta. La peggiore indagine si compie attraverso le scoperte d’altri. E poiché il vizio di concludere mettendo del proprio non solo altera ma confonde maggiormente le evidenti semplicità sotto il naso di tutti, si finisce per dubitare o fantasticare nell’assurdo. Sculture rettiliformi sono abbondantemente presenti nelle antiche culture sociali e da questa pluralità osservata con attenzione, ho seguito i miti leggendari su questo fenomeno tramandato fino ai giorni nostri. Conclusione: chi sono stati se ne trovano abbondanza di dati non solo nelle sculture che sono i libri di pietra arrivati fin qui, e quindi messaggi da considerare e studiare a fondo. Da dove sono arrivati? Pensare a una razza aliena piuttosto che a una che ha preceduto la nostra e scomparsa non si sa per quale ragione, estinta o distrutta da cataclismi, secondo il mio metodo, meno si fantastica e più risultati si raccolgono. Libri da leggere ne trovi a centinaia (cerca di capire che per farmi un’idea personale, ne ho letti e riletti i più autorevoli e seri in materia) senza dimenticare che leggevo opinioni d’altri, voglio dire che ascoltare un altro non significa la verità ultima, specie se si trova la condivisione. I libri sacri e ce ne sono fin troppi scritti dalle mani divine, sono stati scritti da persone. Ogni piccola o grande cosa, oggetto o altro, sono opere umane dalle piramidi ai cerchi nel grano, omini verdi e miracoli, sono descrizioni date dall’uomo.
Ho chiuso il thread aperto da met5 perché ho ritenuto concluso l’argomento. Tremila visite per un sito modellistico sono state una sorpresa e lo è la tua e-mai (la prima se ti interessa) che inaugura la Cartella degli Anonimi. Tante grazie a te. La lista dei libri segue in privato.

ps. il colore facilita la domanda risposta.

lol!
.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Cartella Anonimi.    Lun 1 Ago 2016 - 12:07

.

Con te ho aperto una sfida quando postavi su monstertruck cercando il pelo dentro l’uovo leggendo le pubblicazioni azzardate , così le ho ritenute per capire che non parlavi a vanvera ma scrivevi cose che non interessavano e che passavano per sconosciute , mi sono spiegato ? Cambiare idea su di te non è stato facile e poi confusi te con un altro che usava lo stesso nick, il siciliano . Però , mi hai aperto un mondo interessante sul modellismo e mi sono detto , se questo è così bravo e da informazioni sui modelli , perché dubitare che non sappia anche su altre cose , mi sono spiegato ? Sono e l’avrai capito uno che non si è perso una riga e vuole sapere se lecito dove hai trovato il tempo per raccogliere tutto il materiale che hai messo in rete ? Domanda stupida che ti chiesi quando sfornavi i modelli come pagnotte , te devi essere uno che non dorme . Altra domanda , ma in mezzo a tutto questo schifo , dove stiamo andando ? La derscrizino che ho letto più volte , non la racconta tutta fin in fondo . Ciao vecchio modellista o come devo chiamarti non lo so . Ho riletto il codice da Vinci e grazie a te l’ho capito sotto una luce diversa . Adesso leggo il nome della rosa , poi cerco il film . Campa cent’anni come te ne fanno pochi .

... grazie per i cent'anni ma sono stufo dei miei vissuti.

Dove stiamo andando fa parte delle tre domande idiote messe dentro la testa umana.

... da dove siano arrivati, che cosa stiamo facendo e dove stiamo andando ...

Sono cretinate confezionate ad arte per rincoglionire il prossimo che si mettesse a cercare la risposta.

... qualunque ipotesi si presterebbe per la prima: dall'universo attraverso spore che i mari hanno trasformato in specie viventi ... creati dagli alieni ... nati sotto il cavolo ... da un dio minore impazzito. Che cosa stiamo facendo lo vedi da solo ogni giorno, andiamo in vacanza per illuderci che tutto "va bene" ... si ammazza un'altra donna ... siamo in un'ottima posizione commerciale sulla vendita di armi ... fuori dall'UE non se ne parla ... la Clinton sarà alla Casa Bianca ... Erdogan si vende al miglior offerente ... la Raggi tenta di ripulire Roma dalla spazzatura ... e io sto rispondendo alla tua domanda. Dove andiamo? E dai, è facile. Dove ognuno vuole stare, dentro un partito fasullo, sugli spalti di una partita truccata, oppresso dai suoi dubbi, angosciato dall'economia a picco. Quisquiglie, pinzillacchere diceva Totò. Vai dove ti muovi e se non sai la direzione, finisce che ti trovi da dove sei partito. Credimi, sono in pochi a sapere come si costruisce il passo successivo. Si tratta di ragionare con la testa (non con quella di altri) l'altro giorno l'argomento si è portato sul suicidio, una cosetta leggera dove alberga un'altra domanda idiota: si deve essere coraggiosi o vigliacchi nel compierlo?

... vedi di seguirmi. Ammazzare il prossimo è un altro, non sei tu. Il suicidio riguarda ammazzare te stesso. Per riuscirci devi possedere un coraggio infinito. Con la vigliaccheria non ci penseresti un secondo di farla finita. Uccidere te stesso, capisci la differenza umana sulla facilità di uccidere gli altri? Ammazzare la compagna, il figlio ammazza il padre, normale consuetudine sulla cronaca giornaliera, nessuno ci fa caso. Poi si suicida, la fa finita con se stesso, si auto punisce, vada in gloria senza pesare sui costi della giustizia. Ammazzare te stesso è un atto dovuto, di profonda coscienza, dimostrazione di responsabilità completa, sublime, eroica, sei tu che decidi. Non può esserlo sul letto dell'agonia, dove decidono altri, l'hanno fatto per tutta la tua vita e vogliono esercitare l'autorità fino alla dipartita. Capito dove andiamo, dove stiamo andando ...

La vita è una passeggiata dove metti un piede dopo l'altro, se non fai attenzione finisce l'unica esistenza senza averla minimamente compresa.

... arrivato in un sacco partito in un baule ...

Che tristezza bon ami.

lol!

.


Ultima modifica di Sven Hassel il Lun 1 Ago 2016 - 22:47, modificato 2 volte
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Cartella Anonimi.    Lun 1 Ago 2016 - 18:46

.

Finora ho capito che si deve leggere più volte per capire fino in fondo un testo altrimenti si passa oltre. Sono rimasto di sasso sulla lista degli ordini maltesi a disposizione commerciale, accidenti si vende davvero di tutto e mi aspetto l’aria in lattina. Vedo che la necessità di mostrare patacche e marchi d’appartenenza, mantelli e cappucci mi chiedo se la gente comune ha capito di trovarsi alla mercè di tirafili sfruttatori incalliti vestiti a festa. Una volta tu dicesti che bisogna diffidare dalle persone incravattate nel senso istituzionale, indispettito dall’osservazione misi l’attenzione su personaggi di primo piano scoprendo che l’abito stava coprendo il monaco. Ora mi preme questa domanda, come hai evitato il contagio infettivo avvicinando e studiando certi temi d’indubbio fascino senza subirne gli effetti? Te lo dico perché i cavalieri templari suscitarono in me un particolare ardore, spento leggendo con un poco di diffidenza la descrizione secondo il tuo punto di vista smontando così l’ammirazione su di essi.

… sollevi una particolarità umana sulla complessa operazione che porta alla differenziazione e alla distinzione seguendo un processo d’analisi che cerco di spiegare usando un paragone: si può sostenere qualsiasi considerazione finchè non si incontra l’opposto che l’invalida. Nel meccanismo dei dati assunti nel nostro cervello, acquisiti come veri, cambiarne l’identità significa contro intenzionare la prima accettazione in favore dell’ultima considerazione. In parole povere la considerazione oggettiva è l’implantaggio, cioè il credere, che incide un dato giusto o sbagliato difficile da rimuovere. La sostituzione dev’essere operata da noi stessi e se la considerazione come verità assunta ha stazionato dentro per decenni, non si pensi che la rimozione diventi facile. Immaginiamo il potere dell’informazione sui media che cosa potrebbe fare di positivo dando informazioni vere, e al contrario darne di falsificate, il risultato diventa il caos per un cervello riempito di pro e contro in quanto impossibilitato nel capire la soluzione del problema. Il cervello umano è incapace di elaborare un dato in mancanza di una dato opposto. Per comprendere la differenza sul primo dato deve avere l'immagine o conoscenza del secondo, senza, mantiene l'identità sul primo. Quando incontra un dato simile ma non uguale, la sostituzione avviene “chimicamente” spontanea neppure dettata dal raziocinio ma dalla semplice sovrapposizione di due elementi che si sono identificati in contrapposizione. Secondo me il successo sul cambiamento caratteriale di un individuo deriva dalla capacità di sapersi confrontare soprattutto con quanto respinge. Se il bianco dev’essere bianco e il nero dev’essere nero si respinge qualsiasi tonalità di grigio. Pochi accettano d’esistere in un ambiente completamente falso, bugiardo, per essere scoperto. Se l’esistenza terrena fosse illuminata fin dagli inizi di una vita e l’uomo conoscesse per filo e per segno la sua vita, come troverebbe la torta confezionata? Direi, parecchio amara. Conoscere il proprio destino si perde il fattore scoperta. Tu hai metabolizzato una credenza in favore di un possibile punto di vista, forse più vero (per accordo) del precedente. L’elasticità mentale è una virtù in possesso di poche persone. Chi legge senza nessun impedimento la manifesta. La lettura è l’apprendimento sulla quale poggia la cultura. Il sentito dire è la panacea gratuita del superficialismo. Sull’immunità d’essere contagiato sul fascino da quanto ho avuto dalle mia ricerche ti dirò che la conoscenza apre la mente e la rende immune da passioni d’amore travolgente. Una seria ricerca passa attraverso qualunque cosa incontra senza fermarsi. Chi si è fermato a raccogliere qualcosa se la porta appresso. Non è il mio caso, mi piace la leggerezza …

lol!
.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Cartella Anonimi.    Mar 2 Ago 2016 - 8:56

.

Ciao sapientone, solo una domanda secca? Come vedi i musulmani islamici dentro le nostre chiese? Con te ci siamo scontrati su due fronti opposti, io credente e tu no, chi meglio di te potrebbe darmi risposte su questa posizione islamica in casa nostra? Sono arrabbiato, profondamente deluso e ferito da una Chiesa ambigua che ha perso la fede in se stessa.

… svegliato male? Dormito malissimo? Accidenti è successo solo ieri e già t’incazzi per l’occupazione buonista promossa dall’islam seduto nelle chiese che in altre parti gli stessi bruciano. Prendono la parola e i cristiani-cattolici li ascoltano rapiti da una saggezza illuminata dal loro dio, che è lo stesso del credenti, imbambolati dalla propria fede e aperti alla controversa opinione islamica. Bel colpo davvero. Impressionare l’opinione cattolica con un colpo di mano, fino a ieri l’infedele da evitare e il giorno dopo lo steso da educare e sarà molto facile istruire l’ignoranza del credente che neanche conosce la propria religione. Che spasso per l’imam che parla di uguaglianza, di fratellanza, intanto che la disuguaglianza la esercita sulla discriminazione femminile, castrata, invalidata e punita per essere impura. Un fondamentalista evita di sedersi dove si è seduta la donna. L’islam è un’estrazione araba dall’ebraismo del 600 d.c. nato in una nazione araba politeista, pagana, corrotta, avida e feroce nel tutti contro tutti, in vendita per convenienza e traditori di professione. L’astuzia orientale si basa sulla falsità ritenuta la virtù per eccellenza contro l’occidentalismo, ritenuto sciocco, ingenuo, ignaro d’essere coercizzato da un’intelligenza superiore. Gli arabi odiavano gli ebrei in esilio (stanziati in Arabia dopo le epurazioni romane) e li sfruttavano come allevatori e coltivatori dove la mentalità nomade-beduina araba non si abbassava ai lavori manuali, nè all’attività commerciale lasciata nelle capaci mani ebree, razziando magazzini e depredando ricche carovane. Il loro profeta, la voce di Allah, guidava personalmente i suoi seguaci in stermini per conquistare la Mecca, il centro dell’economia araba a quei tempi potente e ricchissimo. Ho risposto sull’islam trascurando l’ebraismo cattolico? Chi professa una fede dovrebbe conoscerla a fondo, non accontentandosi di essere stato catechizzato e battezzato appena nato, acquisito a forza per diventare un seguace della sua religione. La definizione di religione è: conoscenza. La conoscenza costruita da chi? Da una popolazione orientale trasmigrata in occidente, portata a Roma da una fantastica fiaba cristiana per fondare la casa di Pietro e Paolo. Beh, che ci vorrebbe a scandagliare il fondo per decidere da che parte si trovano le briciole della verità? Nella fantasia biblica o in quella successiva coranica? Hai tutte le ragioni di sentirti incazzato. O forse ce l’hai con la massa italiota che vede l’invasione islamica (buona) come la riconciliazione di due culture? Caro mio, Il fondo del barile riserva gli avanzi peggiori del contenuto.
Da credente neppure dovresti coltivare il dubbio, giù la testa e prega ... Razz Razz

.

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Cartella Anonimi.    Mar 2 Ago 2016 - 11:56

.

Sven ti scrivo per sapere come la pensi sull’integrazione razziale? Da che tempo e tempo i popoli si sono sempre scontrati e gli sconfitti piegati dai vincitori ma mai domanti sulle origini. Il Ku Klux Klan quello della croce bianca, anti semita, terrorista, ideologicamente appoggiato dai massoni americani, industriale e fondiari terrieri, setta contro gli ebrei, contro i cattolici, contro il comunismo, nata nell’ottocento e finita in banca rotta nel mi pare nel 1981. Anche questi speculatori usati come marionette. Ci credi nell’integrazione? Ci credi nella bontà dell’islam? Ci credi che ci stanno prendendo in giro tutti quanti a partire dalle istituzioni? Sono scontento e deluso dal pattume della mia città e peggio dalle notizie usate sul tamburo mediatico, ma questi ci stanno prendendo per scemi. Se lo pubblichi togli pure quello che non va, grazie Lombardo.


Grazie a te e non tolgo una parola … la Raggi ha un problema gigantesco e se lo risolvesse entro la data stabilita, il suo movimento di stellette ne raccoglierebbe a milioni. Sulla presa per i fondelli è l’hobby politico preferito dai leader italiani. L'ha fatto il re monarca e il Duce fascista, lo scudo crociato democratico con le destre e sinistre confuse e mischiate fra di loro. La bontà dell’islam la rimanderei sulle sure coraniche dove si leggono le stesse affermazioni di violenza presenti nelle bibbia giudea, e poi non conosco nessuna religione che porti l’uomo alla sua vera identità, tutte lo allontanano verso il deismo, cioè dentro l’indimostrabile. Una verità lo è senza sforzo né fatica, ma una bugia se ne cerchi dentro il contenuto, la ragione stessa dell’esistenza, dev’essere sostenuta da enormi sforzi sociali per durare nel tempo e che cosa è meglio dell’inganno sulla fede per farla persistere? Balle amico mio, balle e poi ancora balle. Integrazione come fratellanza, sono parole al vento bagnate di sangue umano dal giorno in cui furono usate come scudo per nascondere il razzismo. L’uomo non si trova d’accordo con il vicino, il padre con il figlio, la moglie con il marito, il fratello minore con il fratello maggiore, siamo fondamentalmente animali di differenti ceppi d’estrazione e per di più corrotti geneticamente da miliardi di duplicati umani, il nostro DNA è marcio, e l’uomo stanco, annoiato se non organizza un conflitto, magari su vasta scala con effetti devastanti. Complimenti per l’accostamento sulla setta dei Ku Klux Klan, impiccare i negri era il loro credo doveroso verso la razza bianca. Terrorizzarono gli stati dalla Florida alla Carolina incappucciati nel nome di un’altra croce sanguinaria. Il peggior simbolo di crudeltà apparso per merito del giudaismo (leggi nuovo testamento) un’altra balla facilmente smentita, ma non si può, perché crollerebbero i pilastri del cielo. La radicalizzazione di un’idea, perché si parte da questo principio, l’idea. Non si smaterializza “integrandosi” in altri idealismi, e scusa un poco, tu chi sei per dire che la tua idea è meglio della mia? E giù un cazzotto. Gli stessi giudei-ebrei sono una razza violenta e ancora di più la razza africana araba, se le sono suonate di santa ragione per secoli e ti pare che si sono riconciliati adesso? Macchè, il divertimento continua a suon di cannonate su città fiorenti ridotte in cumuli di macerie ascoltando la diletta voce degli imam islamici. Ricordi il benedettino sul porto d’imbarco cosa raccomandava ai crociati diretti in terra santa: ammazzateli, ammazzate più che potete e dio vi aprirà le porte del paradiso. Il fraticello si era scordato l’Orde Pax incitando all’assassinio. Noi siamo gli infedeli, i crociati occidentali, il nemico da conquistare e le anime da convertire. Hanno chiesto le moschee e ora occupano le chiese, l’invasione è incominciata vent’anni fa e solo ora qualcuno si lamenta dell’islam?
Poveri distratti seppelliti nella loro ignoranza colta, penosamente rincoglioniti “questa l’ha suggerita lo Sven”. Sul raziale ha una sua idea molto precisa. Ognuno a casa sua a farsi i fatti suoi!

Ci sentiamo. M'interessa il Ku Klux Klan.

.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Cartella Anonimi.    Mar 2 Ago 2016 - 18:42

.

Buongiorno Signor Sven, non ci conosciamo, ma seguo quanto scrive da qualche mese con interesse. Giravo qua e là sui forum in cerca di passatempo e non ho potuto fare a meno d’interessarmi delle sue argomentazioni piccanti, se permette il termine. Ho 34 anni e mi rendo conto di non sapere nulla all’infuori del sostenuto di massa. Esco con pochi amici e non mi diverto. Sono separato e non cerco un’altra compagna. Leggo molto, specie i libri di storia e sono rimasto colpito sulla versione che Lei ha dato sui Templari, così mi sono comparato un libro, il Tesoro dei Templari di Steven Sora, che parla dei Sinclair di Scozia, e dei viaggi nelle americhe prima di Colombo. Sinceramente la ringrazio perché mi ha rivelato una parte storica che non conoscevo e se potesse indicarmi autori sui Templari in Terra Santa ne sarei felice. La saluto e mi scusi se l’ho disturbato. Mi chiamo …..


… lei ha più o meno l’età in cui ho incominciato nell’interessarmi sul mondo in cui viviamo, da curioso per natura e con una quinta elementare e un geometra mai praticato, ne sapevo ben poco su tutto, così mi sono messo a studiare, a viaggiare per toccare con mano e posare l’occhio di persona su quanto m’interessava scoprendo subito che quel che studiavo non collimava con quel che verificavo. Sulla storia il veicolo di transito sono le religioni, sono esse che l’hanno tramandata, scritta in modo che tutto girasse attorno a un mondo buono e cattivo, scoprendo che i buoni furono i peggior aguzzini dei cattivi. Imparai la Legge di Leonardo: dove incontravo un soggetto scritto, lo capovolgevo, dove osservavo una scultura cercavo la causa del perché si trovasse proprio lì, non ho accettato per principio l’autore di un libro leggendo il suo punto di vista. Imparai che la verità è un accordo come lo diventa sulla stessa bugia. Ho capito l’importanza del relativismo, aprendo gli occhi sul realismo, scartando il superficialismo per risalire il corso del fiume fino alla sorgente. Vuole capire veramente il templarismo e quel che ne seguì? Parta dal fondatore, da Bernard de Clairvaux.
Desidera comprendere una qualsiasi religione, parta sempre dagli autori. Dai primi cenni, dalle intenzioni, dalla necessità di averne una. Non cerchi nei vangeli “nelle cronache” riedizioni tarde di fatti in cui il narratore neppure era presente. In molti casi neppure nato! Si deve dubitare, poi indagare a fondo, alla fine si scopre sempre cos’hanno seppellito a favore di alcuni per scapito nostro. Nessun disturbo perché è stato un piacere ….. la lista spedita comprende delle letture davvero importanti. Buona cultura …

lol!
.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Cartella Anonimi.    Mar 2 Ago 2016 - 18:46

.

Complimenti per il modellismo, ho seguito il servizio sui tedeschi davvero interessante. Però i complimenti sono per la sua campagna d’informazione e per la dialettica semplice quanto efficacie sull’informazione storica senza paure. Evidentemente è una persona informata sui fatti e non caduta nelle reti delle trappole tese per catturare i pesci sul lago di Tiberaide, sono certo che coglie l’allusione. Ha affermato che il Cristo è una fiaba inventata e che come individuo non sarebbe esistito. Non ho dubbi sulle invenzioni usate per impressionare l’umanità, ma leggere parole di conferma dette senza malizia né paura mi consola di non essere il solo che ha dei dubbi in proposito. Di lei mi ha parlato un suo amico che la conosce da anni e che ha una stima riverente sulla sua persona, sa di chi parlo è …….. un comune amico a quanto pare. Mi ha parlato di lei come un persona affidabile quanto misteriosa, nel senso imprevedibile, difficile da classificare e che sa molto di più di quello che dice. Lei sa che Garibaldi si firmava con i tre punti? Lei intercala le frasi e le incomincia con tre punti. Ho ragione di pensare che lei è un …….  ? Mi scuso per l’invadenza nella sua sfera personale. Se ho esagerato non mi risponda, capirò d’avere esagerato e chiedo perdono. Con rispetto la saluto, buona vita.


… non chieda perdono e non si scusi, sono indici di una debolezza acquisita con una educazione invalidante. Lei conosce l’etica e la conoscenza, e si trova al di sopra dei livelli medi superiori. Se lei conosce il significato dei tre punti non ammetterebbe mai d’essere quel che è: perché dovrei ammetterlo io? Se lo sappiamo entrambi lo sappiamo in due e non lo diremo ad altri, lasciando in sospensione la casualità. Mi consenta il mistero. E mi saluti l’amico in comune, salute e benessere è il mio augurio. Grazie per il disturbo d’essersi preso nei miei confronti ...

lol!
.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Cartella Anonimi.    Mer 3 Ago 2016 - 9:42

.

Ho letto i suoi romanzi corti, da lei definiti, ispirati allo scrittore danese Sven Hassel del quale ho l’intera collana di libri e posso complimentarmi per l’ottima mano chiedendo perché non ha pubblicato i sui saggi? Lei ha il dono della narrazione semplice, comprensibile, adatta per essere compresa da tutti. A differenza dell’autore danese lei sa introdurre l’ironia sdrammatizzando la crudezza narrativa, quasi prendendo per gioco una realtà intollerabile, brutale ma nello stesso momento vera, non da nascondere ma da accettare. Posso dire che lei è una persona vera! Rara da incontrare. Ho esitato a scriverle poi mi sono detto che potevo farlo perchè mi avrebbe capito. Sono solo, vecchio quasi quanto la sua età, invalido e dimenticato e che cosa ho da perdere se faccio una brutta figura? Niente, e non ho più paura. L’unica consolazione è che so che esistono persone come lei. Grazie signore, continuo a leggere i suoi saggi, è un buon narratore mi creda.


… non volevo pubblicare la sua missiva, l’ho presa, mi perdoni, come una sviolinata, poi mi sono ricordato della nostra età, romantica e sognatrice, perchè se togliamo i sogni all’uomo lo troviamo impazzito. Lei ha la mia stima e comprensione, ci troviamo sull’ultimo chilometro di un lungo cammino dove possiamo dire tutto nel rispetto del nostro prossimo, sveglio oppure assopito, ignorante o colto non ha importanza per noi due. Nel mio intimo sono diventato un profondo egoista per poter diventare generosamente disponibile verso il nostro prossimo impoverito, arido di coraggio, reso stupido da sciocchezze ritenute balocchi innocui. Il regresso domina masse umane controllate da “ordini” criminali come vittime sacrificabili. Ma non voglio essere celebrale, amo la realtà, persino quella insostenibile. Grazie per gli apprezzamenti graditi da un mio consimile sulla stessa barca in questo mare infido che auguro di apprezzare un modesto regalo letterario riservato. Riceve un abbraccio e viva felice, si ricordi: lei non è mai solo …

lol!
.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Cartella Anonimi.    Mer 3 Ago 2016 - 9:44

.

Questa mi è piaciuta, secca e chiara.
... vedi di seguirmi. Ammazzare il prossimo è un altro, non sei tu. Il suicidio riguarda ammazzare te stesso. Per riuscirci devi possedere un coraggio infinito. Con la vigliaccheria non ci penseresti un secondo di farla finita. Uccidere te stesso, capisci la differenza umana sulla facilità di uccidere gli altri? Ammazzare la compagna, il figlio ammazza il padre, normale consuetudine sulla cronaca giornaliera, nessuno ci fa caso. Poi si suicida, la fa finita con se stesso, si auto punisce, vada in gloria senza pesare sui costi della giustizia. Ammazzare te stesso è un atto dovuto, di profonda coscienza, dimostrazione di responsabilità completa, sublime, eroica, sei tu che decidi. Non può esserlo sul letto dell'agonia, dove decidono altri, l'hanno fatto per tutta la tua vita e vogliono esercitare l'autorità fino alla dipartita. Capito dove andiamo, dove stiamo andando ...
Completamente d’accordo. // il suicidio riguarda ammazzare te stesso // e dev’essere molto difficile, mentre, accoppare il prossimo è diventato di una facilità sconcertante. Et sanctum erit vobis.


… non sono neppure sui calendari, un abbraccio e campa sereno …

lol!
.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Cartella Anonimi.    Mer 3 Ago 2016 - 9:45

.


Signor Sven, la chiamo così perché non so il suo nome. Mi incuriosisce il suo modo di trattare argomenti a largo spessore dove sa muoversi a suo agio senza esitazioni. Non ho capito se è un moralista, un accentratore, un riformatore o solamente uno storico ben informato. La mia impressione è che vede tutto quanto da un lato imprevedibile dove entrare nei meriti, come nel mio caso, non troverei neppure l’argomentazione. Di cultura e sulla prolissa scrittura ne fa certamente un uso personale. Prendere o lasciare senza mezze misure, Lei da questa impressione. Spiccare giudizi non le sembra un tantino rischioso? Qualcuno potrebbe non pensarla come lei. Non ha avuto attacchi, aggressioni verbali, non è rischioso dare l’accaunt personale? Continuo a seguire il suo forum, lo trovo stimolante. Un cordiale saluto.


… la morale è una difficile gatta da pelare viva. Accentratore? Dovuto al fatto che ho acceso in lei il desiderio di contattarmi? In molti e sono sicuro, ne fanno a meno. Non riformo neppure la storia, bensì mi sono occupato di approfondire superficialismi gratuiti. I giudizi e le valutazioni non sono nel mio carattere. Deve sapere che ho apprendo soprattutto da chi la pensa diversamente da me. Scusi, ma che ne farei di affermazioni condivise e identiche. Attacchi, aggressioni, e come no. Fa parte del sociale reagire specialmente contro quanto è nuovo e difficile da capire. Rischio sull’account? Lo correrebbe lasciando la sua firma postale. Mi permetta di rispondere che trovo un tantino di morale nella sua esposizione, solo un poco. Se vuole seguire il forum è una sua libera scelta. Ricambio il saluto e la ringrazio.

lol!
.


Ultima modifica di Sven Hassel il Mer 17 Ago 2016 - 20:32, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Cartella Anonimi.    Mer 3 Ago 2016 - 9:47

.

Complimenti, mi mancavi uomo dalla penna facile, sai non sono molto sveglio e letto sul multiculturalismo. Mi pare una cazzata, che ne dici eminente uomo saggio?


… il multiculturalismo è, in una frase, il rifiuto dell’ideale movimento filosofico cosmopolita: la negazione dell’esistenza di un tratto di umanità comune, universalista, che riconosce dignità all’individuo. Viene considerata oppressiva e/o illusoria l’idea che ci siano valori comuni, trasversali a ogni cultura, come i diritti umani, l’intangibilità della persona, le libertà individuali o la parità dei sessi. Al posto della persona, ciò che viene considerato valore è la cultura in quanto tale. Non sono gli individui a dover essere tutelati, quanto le società e il bacino di valori che esse portano.
Per questo il modello multiculturale è quello della non-integrazione, in cui le diverse comunità ricreano i loro distinti ecosistemi senza possibilità di comunicazione. In questo senso, le società vengono considerate come concetti estremamente statici, impermeabili a qualunque cosa e perciò al cambiamento.
La dimostrazione arriva dagli States in conflitto con l’etnia negra naturalizzata, ma non integrata nel sistema americano. Nel 1865 finì lo schiavismo e le generazioni successive rimaste e naturalizzate come americane dentro una nazione che si erige democratica sui diritti umani, sta incassando ritorsioni da ogni lati interno ed esterno. Il multiculturalismo e le Integrazioni fra popoli sono a parer mio, utopie illusorie propinate alle masse come messaggi di speranza ...

lol!
.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Cartella Anonimi.    Mer 3 Ago 2016 - 20:51

.

Mio marito mi ha fatto leggere le sue pubblicazioni e mi permetto il disturbo per chiedere notizie sulla condizione femminile mussulmana. Cosa dice di questo estratto di wikipedia?
L’Islam condanna decisamente la discriminazione tra i sessi. Prima della Rivelazione, la condizione della donna in tutto il mondo era miserabile. Nell’Arabia pre-islamica, in particolare, la nascita di una bambina era considerata infamante ed era diffusa l’usanza di seppellire vive le neonate. L’Islam ha condannato con forza e posto fine a tali usanze barbariche e crudeli. Il Santo Corano ammonisce, nella Sura an-Nahl (16:58–59)
Dove lavoro ci sono donne islamiche che mi rimproverano la scollatura, il rossetto e la parola facile. Non fanno altro che dimostrare come loro sono al di sopra delle donne come me. Se incontro una di queste colleghe con il marito non devo salutare. Abita in un condomino e non parla con nessuno. Però non perde l’occasione di ostentare la sua superiorità anche sulla mia religione. Negli spogliatoi hanno teso una tenda divisoria per non guardarci svestite, e parlano di uguaglianza. Mio marito dice che il loro mariti sono padroni assoluti e le mogli devono obbedire ad ogni ordine. Dov’è questa eguaglianza fra sessi? All’inizio erano tutte gentili e carine, poi hanno tirato fuori le unghie e si sono chiuse nell’isolamento. Rivolgono la parola soltanto per tirare l’acqua al loro mulino. I miei saluti e quelli di ……….. che la conosce. Grazie


… mi scusi, ma cercare su Wikipedia cos’ha trovato? Forse qualche blog potrebbe pubblicare la condizione femminile e le assicuro che la sola “parità concessa alla donna” è l’osservanza della sura scritta dal profeta, cioè la perfezione dell’esistenza che conduce al paradiso. Non tocco la favola del paradiso, per non togliere illusioni ai credenti. La donna nell’islam fondamentalista non ha neppure l’anima. La lapidazione “prendere a sassate l’adultera” è una pratica islamica. Ereditata dal giudaismo ebreo. Le femmine neonate le seppellivano vive, dove nasceva l’islam del profeta. Lei stessa si trova a contatto con delle colleghe consapevoli di trovarsi in una condizione esistenziale privilegiata, lasciamo loro questa presunzione. La convinzione è nata dal credere, mi spiego: quando noi crediamo in qualcosa l’accettiamo senza riflettere e la concretizziamo dentro come un postulato di verità. Lei crederà nella sua religione come loro senza saperlo “consapevolmente” credono ciecamente nella loro. Le donne nel medioevo erano costrette dal braccio dell’Inquisizione a credere in un chiesa spietata e io che scrivo, a quel tempo, dritto per essere arrostito vivo. Adesso la donna occidentale sta riscattando la sua libertà seguendo modelli che visti dall’islam che la condannano al ruolo della meretrice “intenda il termine dal lato islamico” poiché è così che è osservata. Sa, mi fa sorridere la parola integrazione, immaginando un’arena con delle donne europee disinibite, con le islamiche istruite, sulla via della perfezione, intente a cercare di catechizzare delle femministe ribelli. Se permette il paragone; l’islam si trova esattamente nella posizione secolare in cui ci trovavamo nel 1600 con i cattolici. L’Inquisizione obbligò i popoli a seguire un’ideologia imposta fra torture e roghi senza riuscire a piegare né l’anima e neppure lo spirito libero di chi non si è venduto per fede. L’islam chiede anima, spirito e carne incondizionata da immolare. E’ mia personale convinzione che l’uomo nasce libero e se evita d’essere imprigionato, muore libero. I paradisi li ho incontrati in terra, in un fiore profumato, nello studio, nelle buone persone, nella gioia di un tramonto e nella fatica di una giornata di lavoro. Sono un realista, amo le cose che vedo e tocco e diffido da chi parlano di asini volanti. Complimenti signora, sono felice che mi ha scritto lei e non suo marito … letargico e sornione. Grazie.

.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Cartella Anonimi.    Mer 3 Ago 2016 - 20:58

.

… mi sono fatto una pippa mentale sul Codice da Vinci e sulla tua idea in cui qualcuno contatta un autore semi sconosciuto per scrivere un romanzo con dentro rivelazioni che frantumano il contenuto biblico sul Nuovo Testamento e fin qui ho potuto seguirti. Dan Brown solleva un alone d’interesse internazionale romanzando un Gesù sposato con la Maddalena che per molti è una bomba a ciel sereno, lascio stare il femmininio e il sesso sacro per non incasinare quel che cerco di capire con la mia testa che non è la tua. Prima domanda, chi avrebbe organizzato la diffusione di una trama che sfiora la blasfemia e che interesse potrebbero avere ricavato?


… belle domande, a suo tempo qualche indizio l’ho avuto con l’uscita del film rintracciando l’attore Tom Hanks, diretto da Ron Howard, che ha prodotto in seguito Angeli e Demoni sempre scritto da Dan Brown arrivando alla affiliazione dell’attore Hanhs e del produttore Ronald Howard inscritti nella potente organizzazione americana di S……………y con lo stesso scrittore. Ammesso e non concesso, le mie sono supposizioni superficiali, che la Org americana avesse interesse a divulgare uno scompiglio scismatico sia pure romanzato sul nubilato del figlio di dio ci si chiede, e rispondo alla seconda domanda, che cosa ne ha ricavato l’operazione che ha ottenuto la risonanza mondiale? Come prima impressione personale, direi l’attenzione dei media cattolici sul nuovo testamento messo in serio dubbio (ricordo lo scalpore scandalistico e la curiosità) scaturita dal romanzo, la ritrattazione dell’autore al processo di plagio e le modifiche per le edizioni tradotte in lingue straniere. L’italiana deve avere avuto alterazioni non da poco per essere stata accettata in sede vaticana.
A questo punto se parlassi di Josuha ben If, diretto pretendente del trono d’Israele, discendente dinastico da Salomone, sposato con la principessa di Batania e Gran Sacerdotessa Essena di Qunram, non troverei nessun problematico ostacolo sull’unione. E nemmeno sui figli nati.
Gesù figlio divino, dio sceso in terra con spoglie umane, padre e figlio spirito santo etc. Nel nuovo testamento si presenta a Canan, alle nozze di non si sa chi sono gli sposi. Ma qualcuno si è sposato in gran pompa per essere storicamente riportato con la lacuna dell’anonimato. Il figlio divino sceso in terra diventato uomo che sposa una donna umana e da questa genera figli, aprite i cieli si spalanchi l’inferno, i figli no!! Lo fanno morire, scomparire, resuscitare, salutare la Maddalena che scappa in Egitto, Alessandria, inseguita dai romani, si imbarca con il seguito per arrivare in Francia con la figlia Sara e un bambino. Il problema, le progenie, la discendenza, gente dove la collochiamo “dentro” il nuovo testamento? Non ci dev’essere, Gesù non si è sposato, non ha avuto figli e basta là, alla piemuntese nee.
Josuha ben If come uomo ci sta, è credibile, ambiva il trono che gli spettava, INRI “re d’Israele” ma Gesù no, lo rende divino il Concilio di Nicea voluto e ordinato da Costantino Magno 230 anni dopo la discesa in terra del figliol altissimo. Perbacco, accidenti, come mai suo padre, il padreterno, ha aspettato tanto a illuminare il patriarca di Costantinopoli sull’onore di suo figlio? Concludo, Josuha ben If come uomo “umano” si può trovare nella storia, facile da identificare perchè pretese il trono d’Israele, si intrattiene per anni con il console Ponzio (processato per tradimento e mandato in esilio sui Pirenei) accusato di avere avuto parte nel fallito colpo di mano ordito da Josuha, con la compiacenza di Lazzaro di Betania, Giuseppe D ‘Arimatea, Giuda l’Iscariota. Pietro e Paolo figurano come la stessa persona e lasciamo fuori personaggi costruiti e mai esistiti. Che si trovano nei vangeli, cioè cronache successive ai fatti. Josuha si trova circondato da un intellettuale, da un console, ambasciatore, ricco mercante e da un generale iscariota al comando di undicimila uomini, gli stessi che decimavano le legioni di stanza a Gerusalemme al ritmo di 8 dieci soldati al giorno. E frequentava assiduamente il console Pilato. A me tornano tutti i conti sul colpo di stato. Non me ne torna uno solo sul Gesù biblico.
Chi, la potente Org americana, o chissà chi, ha ottenuto il ricavato che avete letto, la risonanza di un eco mondiale che non si è spento dal 2004 e continua a ronzare nelle teste. Azione uguale a reazione, ricordatelo. Una pietra gettata nello stagno agita l’acqua e la superfice torna calma, ma la pietra ha toccato il fondo ed è lì! Dan Brown e compagni Hanhs e Howard affiliati nella setta americana con la metà degli attori hollywoodiani (ho la lista lunga, lunga) si sono trovati coinvolti e ognuno ha fatto la sua parte da bravi soldatini ordinati.

.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Cartella Anonimi.    Mer 3 Ago 2016 - 21:06

.

Pittore ti voglio parlare ………… Dopo la lunga telefonata su San Michele ho guardato le fotografie dei pittori e mi sono dato dello stupido per non avere capito il soggetto e neanche i personaggi attorno. Si crede finchè non si dubita e poi all’improvviso si accende la fiammella e si capisce l’acqua riscaldata. Gli artisti dipingevano le verità e la Chiesa l’inganno. Michele, armato, con armatura ed elmo, lancia che trafigge, calpesta gli apostati, travolge la fede religiosa brutalmente con la forza. E’ lì chiaro come il Sole ma da capire per il verso giusto. 13 anni fa un’ora e mezza in coda per visitare l’Ultima Cena a Milano, poco più di 30 secondi per uscire convinto che Dan Brown mi aveva aperto gli occhi. E’ lì da 500 anni e solo un fatto di risonanza ha scosso l’attenzione di migliaia di persone con un libro, che non è stato gran che e se posso, noioso per spiegare a metà un particolare contenuto. Ho capito più da te che dal libro, del film meno ancora. Guarderò i dipinti con più attenzione, ciao pittore.


… in Svizzera a Ponte Capriasca, sulla strada da Lugano a Bellinzona, un allievo di Leonardo dipinge l’opera del grande Maestro e questa non ha subito il minimo degrado in cinquecento anni ed è una bellezza artistica …





… si nota il braccio armato della chiesa nella figura di Pietro che indica in Gesù il personaggio scomodo, la spada di Damocle sospesa sul nuovo testamento. Accanto Giuda stringe i denari del tradimento, due elementi importanti per capire la denuncia visiva del dipinto che l’ottusità monacale ecclesiastica non capì. La femminilità della Maddalena indicata sul dipinto come Giovannino è fin troppo evidente … ciao brontolone.

lol!
.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Cartella Anonimi.    Gio 4 Ago 2016 - 9:53

.


Ci fanno credere che l’immigrazione è casuale ed inevitabile, invece è un piano per creare un gregge multietnico facilmente dominabile dal potere. Il piano Kalergi.

L’immigrazione di massa è un fenomeno le cui cause sono tutt’oggi abilmente celate dal Sistema e che la propaganda multietnica si sforza falsamente di rappresentare come inevitabile.
Ciò che si vorrebbe far apparire come un frutto ineluttabile della storia è in realtà un piano studiato a tavolino e preparato da decenni per distruggere completamente il volto del Vecchio continente.

Nel suo libro «Praktischer Idealismus», Kalergi dichiara che gli abitanti dei futuri “Stati Uniti d’Europa” non saranno i popoli originali del Vecchio continente, bensì una sorta di subumanità resa bestiale dalla mescolanza razziale. Egli afferma senza mezzi termini che è necessario incrociare i popoli europei con razze asiatiche e di colore, per creare un gregge multietnico senza qualità e facilmente dominabile dall’élite al potere.

«L’uomo del futuro sarà di sangue misto. La razza futura eurasiatica-negroide, estremamente simile agli antichi egiziani, sostituirà la molteplicità dei popoli, con una molteplicità di personalità».

Ecco come Gerd Honsik descrive l’essenza del Piano Kalergi:
Kalergi proclama l’abolizione del diritto di autodeterminazione dei popoli e, successivamente, l’eliminazione delle nazioni per mezzo dei movimenti etnici separatisti o l’immigrazione allogena di massa. Affinché l’Europa sia dominabile dall’élite, pretende di trasformare i popoli omogenei in una razza mescolata di bianchi, negri e asiatici. A questi meticci egli attribuisce crudeltà, infedeltà e altre caratteristiche che, secondo lui, devono essere create coscientemente perché sono indispensabili per conseguire la superiorità dell’èlite.
Eliminando per prima la democrazia, ossia il governo del popolo, e poi il popolo medesimo attraverso la mescolanza razziale, la razza bianca deve essere sostituita da una razza meticcia facilmente dominabile. Abolendo il principio dell’uguaglianza di tutti davanti alla legge e evitando qualunque critica alle minoranze con leggi straordinarie che le proteggano, si riuscirà a reprimere la massa. I politici del suo tempo diedero ascolto a Kalergi, le potenze occidentali si basarono sul suo piano e le banche, la stampa e i servizi segreti americani finanziarono i suoi progetti. I capi della politica europea sanno bene che è lui l’autore di questa Europa che si dirige a Bruxelles e a Maastricht.

Benché nessun libro di scuola parli di Kalergi, le sue idee sono rimaste i principi ispiratori dell’odierna Unione Europea. La convinzione che i popoli d’Europa debbano essere mescolati con negri e asiatici per distruggerne l’identità e creare un’unica razza meticcia, sta alla base di tutte le politiche comunitarie volte all’integrazione e alla tutela delle minoranze. Non si tratta di principi umanitari, ma di direttive emanate con spietata determinazione per realizzare il più grande genocidio della storia.
In suo onore è stato istituito il premio europeo Coudenhove-Kalergi che ogni due anni premia gli europeisti che si sono maggiormente distinti nel perseguire il suo piano criminale. Tra di loro troviamo nomi del calibro di Angela Merkel o Herman Van Rompuy.

La Società Europea Coudenhove-Kalergi ha assegnato alla Cancelliera Federale Angela Merkel il Premio europeo nel 2010.
Il 16 novembre 2012 è stato conferito al presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy il premio europeo Coudenhove-Kalergi 2012 durante un convegno speciale svoltosi a Vienna per celebrare i novant’anni del movimento paneuropeo. Alla sue spalle compare il simbolo dell’unione paneuropea: una croce rossa che sovrasta il sole dorato, simbolo che era stato l’insegna dei Rosacroce.

L’incitamento al genocidio è anche alla base dei costanti inviti dell’ONU ad accogliere milioni di immigrati per compensare la bassa natalità europea. Secondo un rapporto diffuso all’inizio del nuovo millennio, gennaio 2000, nel rapporto della “Population division” (Divisione per la popolazione) delle Nazioni Unite a New York, intitolato: “Migrazioni di ricambio: una soluzione per le popolazioni in declino e invecchiamento, l’Europa avrebbe bisogno entro il 2025 di 159 milioni di immigrati. Ci si chiede come sarebbe possibile fare stime così precise se l’immigrazione non fosse un piano studiato a tavolino. È certo infatti che la bassa natalità di per sé potrebbe essere facilmente invertita con idonei provvedimenti di sostegno alle famiglie. È altrettanto evidente che non è attraverso l’apporto di un patrimonio genetico diverso che si protegge il patrimonio genetico europeo, ma che così facendo se ne accelera la scomparsa. L’unico scopo di queste misure è dunque quello di snaturare completamente un popolo, trasformarlo in un insieme di individui senza più alcuna coesione etnica, storica e culturale. In breve, le tesi del Piano Kalergi hanno costituito e costituiscono tutt’oggi il fondamento delle politiche ufficiali dei governi volte al genocidio dei popoli europei attraverso l‘immigrazione di massa. G. Brock Chisholm, ex direttore dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), dimostra di avere imparato bene la lezione di Kalergi quando afferma:

«Ciò che in tutti i luoghi la gente deve fare è praticare la limitazione delle nascite e i matrimoni misti (tra razze differenti), e ciò in vista di creare una sola razza in un mondo unico dipendente da un’autorità centrale»

Se ci guardiamo attorno il piano Kalergi sembra essersi pienamente realizzato. Siamo di fronte ad una vera terza mondializzazione dell’Europa. L’assioma portante della “Nuova civiltà” sostenuta dagli evangelizzatori del Verbo multiculturale, è l’adesione all’incrocio etnico forzato. Gli europei sono naufragati nel meticciato, sommersi da orde di immigrati afro-asiatici. La piaga dei matrimoni misti produce ogni anno migliaia di nuovi individui di razza mista: i “figli di Kalergi”. Sotto la duplice spinta della disinformazione e del rimbecillimento umanitario operato dai mezzi di comunicazione di massa si è insegnato agli europei a rinnegare le proprie origini, a disconoscere la propria identità etnica? I sostenitori della Globalizzazione si sforzano di convincerci che rinunciare alla nostra identità è un atto progressista e umanitario, che il “razzismo” è sbagliato, ma solo perché vorrebbero farci diventare tutti come ciechi consumatori. È più che mai necessario in questi tempi reagire alle menzogne del Sistema, ridestare lo spirito di ribellione negli europei.

Occorre mettere sotto gli occhi di tutti il fatto che l’integrazione equivale a un genocidio. Non abbiamo altra scelta, l’alternativa è il suicidio etnico: il piano Kalergi.

lol!
.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Cartella Anonimi.    Gio 4 Ago 2016 - 10:29

.

Pittore non la capisco? (si nota il braccio armato della chiesa nella figura di Pietro che indica in Gesù il personaggio scomodo, la spada di Damocle sospesa sul nuovo testamento. Accanto Giuda stringe i denari del tradimento, due elementi importanti per capire la denuncia visiva del dipinto che l’ottusità monacale ecclesiastica non capì. La femminilità della Maddalena indicata sul dipinto come Giovannino è fin troppo evidente) Che intendi con la spada di Damocle? Cerea piturel


… fa mente locale e siamo nel 1500 con il Sacro Romano Impero in piena crisi religiosa dove si cerca di mascherare un’unione scomoda che minaccia il nuovo testamento e Leonardo rifiuta la sostituzione della figura incriminata dipingendo la Maddalena com’è sempre stata presente sulla scena del Cenacolo. Le immagini per chi le sanno “leggere” sono come le voci delle pietre, che se le sai ascoltare parlano. In tre soli personaggi troviamo le chiavi di lettura: la chiesa di Pietro armata, letale, feroce. Giuda Che vende, tradisce Gesù. La Maddalena diventa Giovannino. La Maddalena resta la donna nel dipinto. L’iscariota non è un traditore e non ha venduto Gesù. Il coltello del braccio armato, nascosto di Pietro, messo in evidenza e in molti dipinti cancellato, denuncia l’epoca in cui le armate cattoliche (veri eserciti guidati dai principi-papi) commettevano carneficine sull’imposizione del potere ecclesiastico. La posizione scomoda del Gesù giudeo/ebreo trasportato e presentato in occidente come un “simbolo cristiano” se fosse stata vero (una verità comprovata) non avrebbe dato fastidio cinquecento anni fa e neanche adesso. Prendi una bugia e falla persistere con ostinazione e diventa una verità. Eddai ce ne sparano addosso ogni giorno …

lol!
.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Cartella Anonimi.    Gio 4 Ago 2016 - 10:33

.

… maester ala tua età tasel merìt in minga poc camp . Te ciàmat l’uom nà machinet tà par minga da sabàtal giò ? Se lè nà machina comè che ul funziona ? Tà saludi maester .


… è una macchina con un motore funzionante a ossigeno carbonio, alimentata da energia elettrica solare, il cuore è un muscolo eccitabile da corrente elettrica (vedi arresto cardiaco) privato dall’eccitazione il muscolo si blocca. L’aria che respira è una miscela di ossigeno-azoto. Sopravvive in un ambiente dove mantiene una temperatura omeotermica di 35,6 gradi. L’alimentazione nutritiva contiene carbonio che è la base dell’universo in cui si ossida consumandosi … ha limiti evidenti sia ottici che uditivi, vede meno di un falco, poiana, ascolta meno di un cane e percepisce meno di una biscia o di una civetta ... è l’animale con la gestazione più lunga, nasce e impiega dieci anni per essere completamente formato e se incontra difficoltà, si trova compromesso per il resto dell’esistenza … non ha una sua mente come si crede, ma dipende da una mente collettiva … assimila identificando per considerazione … quindi è vulnerabile alla manipolazione … non sa differenziare e neppure distinguere l’errore, giocoforza si costringe nel passare attraverso l’ostacolo per evitarlo … per i primi cinque anni è vuoto e si riempie per sapere dove si trova … ne passano altri dieci per chiedersi chi è o che cosa è … si accetta integrato con i suoi simili e smette l’indagine … finisc.

Gha saria da dì da pusee, ma ciapà e met via cunten me’n pret!

lol!
.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Cartella Anonimi.    Gio 4 Ago 2016 - 10:37

.

Buon giorno signor Sven, sono allibito e preoccupato dopo avere letto Kalergi.


Affinché l’Europa sia dominabile dall’élite, pretende di trasformare i popoli omogenei in una razza mescolata di bianchi, negri e asiatici. A questi meticci egli attribuisce crudeltà, infedeltà e altre caratteristiche che, secondo lui, devono essere create coscientemente perché sono indispensabili per conseguire la superiorità dell’èlite.
Eliminando per prima la democrazia, ossia il governo del popolo, e poi il popolo medesimo attraverso la mescolanza razziale, la razza bianca deve essere sostituita da una razza meticcia facilmente dominabile. Abolendo il principio dell’uguaglianza di tutti davanti alla legge e evitando qualunque critica alle minoranze con leggi straordinarie che le proteggano, si riuscirà a reprimere la massa.



Lei sa dirmi chi sarebbe l’elite menzionata? L’America? O altri poteri? Distinti saluti e tante grazie.


… l’oltre oceano ha certamente e scientemente pianificato attuando la procedura su vasta scala ideata da Kalergi da almeno trent’anni con effetti insospettabili dovuti alle compiacenze politiche e (non sole) informate per trarne vantaggi di complicità, chi sta zitto e tace un premio lo riceve, perché tutto ha un prezzo e lo conosciamo dalla corruzione presente da decenni nel paese … istituzioni attente e vigilanti internazionalmente informate hanno sicuramente seguito il Kalergi mettendo in campo da parte loro altrettanti piani di alleanze per non esserne travolti a loro volta. L’attuazione seppur lenta è ormai una certezza inarrestabile su lunga durata dove i più accorti si sono preparati isole di salvezza con ancoraggi sicuri. Le intensificazioni diplomatiche religiose a tutto campo e i progetti di avvicinare l’islam al cattolicesimo “e qui vedo laghi si sangue” sono blandi tentativi di mediazione per completare la distruzione di un epoca che è arrivata alla resa dei conti per errori secolari lasciati in sospensione. Chi sbaglia paga ed è un enorme errore il piano Kalergi che apre un contenzioso sul futuro da riscuotere …

Deve sapere che i piani “scoperti” sono destinati a fallire perché esistono le contro parti e se lei è un buon osservatore sono e stanno sorgendo imprevisti inattesi che porteranno nuove alleanze dove meno erano previste. Qualcuno gioca una partita a scacchi per non annoiarsi, mentre, altri imbecilli hanno preso maledettamente sul serio la cattiveria contro l’umanità inerme. Quanto mi ha chiesto lo avrà in privato.

lol!
.

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Cartella Anonimi.    Gio 4 Ago 2016 - 10:55

.

Caro Sven spiaggiato sotto l’ombrellone ci volevi te a rallegrarmi con il pungolo dell’informazione, manco compro il giornale seguendo le postate . Ma quanta gente conosci ? Basta linkare Sven e ci sei dappertutto, modellismo o altro . Sono con amici e ci sono discussioni a non finire su quel che scrivi, sei un mito anche al mare . Buone ferie anche a te .


… scolta me, sono in ferie da anni e mi annoio pure se non avessi da rompere i coglioni al prossimo, o almeno è l’hobby preferito dello Sven perché a me un pennello rende e mi rilassa più di una disputa sotto l’ombrellone. Mi manca il mare, i suoi spazzi, l’aria salsa, la sabbia sotto i piedi ma il sole mi dà fastidio, ne ho fatto indigestione. Vedi di non giocarti amicizie, lo Sven non è un buon partito da sostenere. Ce l’hai l’estintore? Da quelle parti lì bruciano facilmente i turisti impiccioni …

lol!
.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Cartella Anonimi.    Ven 5 Ago 2016 - 3:51

.

Sono Clara e il mio papà mi fa leggere i post, ho letto quello della signora che ha scritto sulle donne musulmane e ho due amiche della mia età scontente ma rassegnate a subire la loro religione. Hanno 18 anni e sono in Italia da dieci anni, da bambine vestivano come da noi e adesso sono imbacuccate
come donne vecchie. Mi fanno pena e vorrei aiutarle, come devo fare? I loro genitori non vogliono che ci frequentiamo e mio papà li vede come il fumo negli occhi. Insiste dicendo che fra noi e loro c’è un muro invalicabile. Siamo culture troppo separate per andare d’accordo. Non c’è nulla da fare? Ho preso l’iniziativa per l’ammirazione che papà ha in lei, è davvero speciale dice. Mi scusi se l’ho importunata. Un saluto di stima. Clara.


… per la tue verde età sei una ragazza sveglia e vicina a tuo padre, il tuo mentore, il tuo maggior riferimento e tu sei come lui, dividi le stesse idee e ti scontri quando non lo capisci, però lui ne sa più di te, dalla tua età è passato e tu la sua la devi ancora raggiungere. Le amicizie sono meno importanti delle conoscenze, le amicizie vanno e vengono nella vita, non sono importanti, passano come le stagioni. Non provare pena, la compassione è indegna sull’intelligenza. Le tue amiche musulmane dovranno seguire una condizione “costruita” da dove non potranno uscire. L’islam ti vuole per sempre. Ogni religione imperante imprigiona l’individuo e questo cerca la libertà non appena si sente incatenato, anche quando è tardi per capire la trappola. Non puoi fare nulla per loro ma per te sì. Ascolta tuo padre. Non puoi capire la logica musulmana se non hai conosciuto a fondo la cattolica. Come puoi aiutare loro se neppure sai dove ti trovi immersa come credenza generale. Praticante o no ci troviamo dall’altra parte della barricata e se non si desiderano scontri ogni parte dovrebbe farsi i fatti suoi. Almeno così dovrebbero andare le cose ma non sarà così. I fatti che ascoltiamo non confermano l’integrazione pacifica. Tu sei giovane, preparati per un mondo che cambia in fretta e se lo vuoi capire, stare al suo passo, studia il passato se vuoi capire almeno il presente. Sopravvive chi si adatta, non chi si oppone.  Ti spiacerà per le tue amiche ma tuo padre è più importante. Di a tuo papà che non sono né speciale e neanche degno d’ammirazione. Alla mia età posso solo dire quello che penso, alle volte, nel modo che a molti non piace. Mi ha fatto molto piacere la tua missiva, grazie. Puoi scrivermi quando vuoi.

lol!
.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Cartella Anonimi.    Ven 5 Ago 2016 - 3:54

.
…. ma dove le prendi queste informazioni, notizie? Da che parte arrivano, come le raccogli? Qui ci stanno fregando alla grande.


Secondo un rapporto diffuso all’inizio del nuovo millennio, gennaio 2000, nel rapporto della “Population division” (Divisione per la popolazione) delle Nazioni Unite a New York, intitolato: “Migrazioni di ricambio: una soluzione per le popolazioni in declino e invecchiamento, l’Europa avrebbe bisogno entro il 2025 di 159 milioni di immigrati. Ci si chiede come sarebbe possibile fare stime così precise se l’immigrazione non fosse un piano studiato a tavolino. È certo infatti che la bassa natalità di per sé potrebbe essere facilmente invertita con idonei provvedimenti di sostegno alle famiglie. È altrettanto evidente che non è attraverso l’apporto di un patrimonio genetico diverso che si protegge il patrimonio genetico europeo, ma che così facendo se ne accelera la scomparsa. L’unico scopo di queste misure è dunque quello di snaturare completamente un popolo, trasformarlo in un insieme di individui senza più alcuna coesione etnica, storica e culturale.
I conti in casa nostra li hanno fatti gli altri e questo mi fa incazzare. La Germania ha un calo di natalità di 100.000 all’anno e gli fanno comodo i cervelloni con le soluzioni a portata di mano. Ma dico, noi contiamo meno di zero in questa storia?


… prima di fonzie c’era il benzinaio e prima ancora montblanc … vedi te quali sono i cani mandati dai pastori a controllare il gregge … la Oriana aveva avvisato dell’Eurasia alle porte … i pastori sono a loro volta mandati dai padroni e questi devono obbedienza ai tirafili … e questi si trovano in una botte di ferro, anzi dentro una sottana insospettabile …
Le notizie se uno si prende la briga di cercarle si trovano dappertutto, poi s’incrociano le fonti, si pesano i contenuti e si misurano le fonti emesse, i risultati escono sempre limpidi e chiari. E se sono arrivato a capire con la mia testa da antenato giurassico qualcosa, ci sono le generazioni rampanti per salvare il salvabile, o no? Non t’incazzare, non serve …

lol!
.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Cartella Anonimi.    Ven 5 Ago 2016 - 18:27

.

Leggendo lo scempio che ne ha fatto sulla descrizione dell’uomo paragonato ad una macchina mi sono deciso a scrivere ricordandole che l’uomo è una meraviglia del creato, un’opera divina senza nessun paragone nell’universo. Dipingerlo come un robot l’ha privato della sua anima, del soffio della vita, che mi potrebbe dire dell’anima?


… se intende l’anima come energia rispondo il Sole. L’uomo non ha oltrepassato i confini dell’Universo per sapere che dipende da esso. La stessa scienza temette che non potesse sopravvivere oltre l’esosfera terrestre.


Cos’è che lo fa vivere, creare, generare altri simili?


… vive per l’unico scopo: sopravvivere. L’uomo non sta vivendo, la sua specie sta passando il tempo nei tentativi di sopravvivere. E lo fa duplicando i suoi simili, milioni, miliardi di copie, tutte simili ma non uguali all’infinito. Come formiche o le sono difficili da immaginare? Un branco di sardine, un virus, colonie numerose di uccelli migratori, centinaia di migliaia di pinguini, non sono poi così orientate da scopi differenti da quelli umani.


Si è dimenticato che Dio l’ha fatto a sua immagine e somiglianza?


… si è dimenticato la modestia, perché l’immagine di dio non potrebbe risiede in un gatto, un elefante, tapiro, una lumachina, un riccio, un’aquila e se fosse un maiale, una serpe, perché proprio nell’uomo? Stanco, forse annoiato di creare animali, ha deciso di farsi l’auto scultura? A me piacciono i fiori, chissà in quale specie giace la somiglianza con dio e per finire, se l’uomo gli assomiglia capisco che il suo creatore ha commesso un errore gigantesco nell’identificarsi in lui. Era stanco, forse annoiato o letteralmente impazzito quando pasticciò l’argilla per l’umano?


O lei ha la strana idea d’essere stato costruito in una officina meccanica?


… derivo dalla stessa specie di mia madre e lei dalla sua. L’essere donna è una straordinaria officina per costruire duplicati umanoidi, o crede nei miracoli dov’è soltanto un processo biologico? Una volta avviato un processo di produzione alla fine diventa anche stupito, continuativo e banale. Si dice in alcuni ambiente che l’uomo è un “prodotto “finito. Non ha manifestato nessuna evoluzione, solo un’abilità di sapersi adattare nelle circostanze in cui si è trovato.


Ho letto qualcosa d’interessante, ha delle abilità come tottologo e sull’uomo si è clamorosamente sbagliato. La sua evoluzione l’ha portato fuori dalla preistoria dove viveva in caverne per costruire immense città moderne, e questo sarebbero i frutti di una macchina?


… non si addentri nel presente umano, queste città urbanisticamente da gestire l’uomo ne smarrì la capacità di renderle vivibili, pulite, inserite nella natura senza ferirla, ha presente i nativi americani, che trasferivano il campo al finire delle stagioni lasciando il luogo intatto? Immagina che il neanderthal modificasse la caverna per viverci? E che il cromagnon ha pensato prima allo scooter dell’arco e frecce?


Una macchina saprebbe costruire un’altra macchina?


… si, certo. Ha dimenticato che la Terra rappresenta un eco sistema automatico? Come crede spunti l’alba se il pianeta non girasse su se stesso ripetendo all’infinito il giorno e la notte? Lo stesso pianeta è una macchina talmente complessa da assicurare la sopravvivenza di ogni elemento presente. Non cerchiamo il pelo nell’uovo, è l’ape che impollina il fiore e questa meccanica funziona prima della comparsa umana. Le stagioni si susseguono in un ritmo dettato dalla posizione dell’eclittica, cioè l’inclinazione dell’asse rispetto al sole. Non si cambia ciò che funziona, si lascia com’è.


Suvvia, ammetta che l’uomo è un miracolo dato da Dio sulla Terra per governarla. Una macchina navigherebbe gli oceani?


… una macchina, il cui scopo sarebbe in definitiva, la conquista del suo mondo, si, navigherebbe persino oceani in tempeste spaventose per soddisfare la sua brama.


Volerebbe nei cieli?


… dimostrando d’essere al di sopra d’ogni altra specie vivente, sì. Però i volatili non arrecano i danni che l’aereo dell’uomo può portare su vasta scala. L’uomo è un perdente dal mio punto di vista e un miracolo vincente, un angelo sceso dai cieli secondo lei. Entrambi i punti vista non hanno alcunchè fondamento, sono ridicolmente utopici. Buffi.


Costruirebbe dei magnifici monumenti?


… se si scoprisse che le piramidi egiziane e alte meraviglie architettoniche non fossero di natura umana, che penserebbe delle capacità di costruire dell’uomo? Non mi pare che abbia continuato a stupire ripetendo piramidi di maggiori dimensioni, anzi pare che cercando l’imitazione abbia fallito miseramente.
L’uomo ha sfidato se stesso e con l’aiuto divino preannuncia un futuro per evolvere tutto se stesso. Se non mi degnasse di una risposta capirò di avere speso delle parole per onorare la specie umana. L’uomo una macchina è un’assurdità, mi creda e rinsavisca sull’opinione data. Saluti.

Sul “tuttologo” non nutro la presunzione di sapere tutto, so accontentarmi del poco a disposizione. Lei si soddisfa glorificando l’uomo nel divinismo e io lo riduco a un robot. Un sognatore e un realista azzardato, che magnifica coppia. Ma ha divertito e la ringrazio.

lol!
.


Ultima modifica di Sven Hassel il Dom 7 Ago 2016 - 17:57, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Cartella Anonimi.    Ven 5 Ago 2016 - 21:04

.

Non so se posso dire quanto sono sconcertato dopo la lettura di questo articolo uscito lunedì che allego.

Nelle ultime ore, il vescovo emerito della diocesi di Isernia – Venafro, Andrea Gemma, in un’intervista al giornale online lafedequotidiana.it ha dichiarato: "Mi sento confuso dal Papa, capo della cristianità. Mi aspetterei maggior fermezza nella difesa dei cristiani, gradirei un Papa più energico nella tutela dei nostri valori e della fede, segnalando che fuori di Cristo e della sua Chiesa non esiste salvezza e che non è vero che tutte le religioni sono uguali o portartici di pace. Sotto questo profilo, Giovanni Paolo II e Ratzinger sono stati forti e chiari. Il discorso di Ratzinger a Ratisbona fu profetico, andrebbe letto, riletto e studiato. Ripeto: da vescovo e da fedele mi sento disorientato". Dichiara il presule, che aggiunge: "È in atto un assalto al cristianesimo da parte dell'islam".
Non sono razzista e rispetto le persone, però ognuno dalla sua parte, ognuno con la sua idea di fede e soprattutto mi aspetto la coerenza nelle istituzioni religiose. Da cattolico cristiano mi chiedo dove andremo a finire. Ho contattato lei e dai post ho l’impressione che ne sappia più di quel che scrive per leggere la sua opinione su questo sconcertante fatto improvviso, a me pare un colpo di scena messo in piazza nel momento opportuno. La gente ormai applaude anche i pessimi spettacoli. Il Papa che cosa ci sta a fare come capo supremo della Chiesa? Distinti saluti.


... uno spettacolo già visto dove gli pseudo cristiani occupavano i luoghi per espropriarne le sedi e la fede pagana. Cicli storici in ripetizione non portano novità ma fatti accaduti in precedenza. Si andrà a finire nella minoranza religiosa, si assisteranno a “conversioni islamiche” non sono profetico, basta osservare il fenomeno dei testimoni di Geova approvato e consentito dalla chiesa che da pescatrice la sa lunga sulle maglie delle reti. I pesci scappati sono catturati da altri pescatori, il problema non sono le reti e nemmeno i pescatori autorizzati, sono i pesciolini ignoranti e bisognosi d’illusioni campate in aria. Mi perdoni l’irriverenza, da realista e non materialista, se devo concedere fiducia al prossimo, il primo a cui darla divento me stesso. Se sbaglio, non ho alcuna necessità di rimbrottare chicchessia. Sul papa partigiano polacco e sulla fondazione privata Ratzinger (diventata Fondazione Vaticana) dopo la sua destituzione. Sottile differenza, mi capisca. Parlare di verità non l’ho trovata nei papati, vanto dell’infallibilità, degna di una sgangherata affermazione. Non si è chiesto come hanno sistematicamente commesso errori giganteschi gli eletti sul soglio pontificio? O crede che Bergoglio non deve obbedienza ad altri? Secondo lei, chi stanno in cima ai massimi poteri dettano legge? Se mai lo crede, si indegni anche su questa idea.

lol!
.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Cartella Anonimi.    Sab 6 Ago 2016 - 18:37

.

Le ho già scritto signor Sven o come si chiama, sull’uomo come creatura di Dio dove lei l’ha paragonato ad una macchina, un robot come un giocattolo animato con limiti vistosi, ma lei scusi chi crede di essere? Una persona in carne e ossa o una macchina robotizzata? Dio ha creato l’uomo senza limitazioni e questa meravigliosa creatura è l’umanità di cui lei fa parte, a meno d’essere un alieno in incognita. E’ certo della sua umanità? Della sua umiltà come essere di Dio?

… mi scusi eminenza (pare abbia dio in bocca) ho un mia personale convinzione d’essere una macchina biologica molto complessa, com’è strutturata per una sopravvivenza calcolata, non facile da gestire perché richiede attenzioni continue, imprevedibile e delicata nelle sue azioni non sempre superate con successo, e con quelle limitazioni che ho esternato dandole la precedente risposta. Consideri la sola ottica, la vista, l’occhio umano concepito per una messa a fuoco d’immagine pressochè fissata su 24 fotogrammi al secondo, c’è arrivato? Bene, questo limite da all’apparato visivo soltanto quanto percepisce come caratteristica fissa e non oltre. Quindi registra l’immagine che vede. L’uomo conosce l’ambiente in cui vive e ne deduce la densità attraverso l’organo visivo come primo indagatore. Domanda? Lei ha la certezza che tutto l’eco sistema del pianeta sia identificabile attraverso 24 fotogrammi al secondo? Se avessimo a che fare con le multidimensionalità (mondi paralleli) visibili attraverso una percezione differente? Ipotizzo a caso, visibili a 20 fotogrammi o 50 fotogrammi al secondo, la percezione umana li ignorerebbe. Una teoria molto antica spiega che vediamo soltanto ciò che consideriamo di accettare come già visto. Mi spiego, l’immagine di un platano osservato si sovrappone all’immagine precedentemente registrata per essere riconosciuta dal cervello. Mi segua “eminenza” legga i limiti dell’ottica umana, vede l’immagine, la rimanda capovolta al cervello (magazzino dati) questo la riflette sulla duplicazione per riconoscerla. Semplice anatomia, nessuna dissacrazione. Le è capitato di cercare e non trovare un oggetto che, però, stava sotto il naso? Le spiego com’è apparso all’improvviso: non dava l’immagine dell’oggetto al cervello e questo non poteva trovare il duplicato, perché pensava ad altro. Quando si è concentrato sulla ricerca ha mandato l’immagine mentale e all’improvviso ha messo a fuoco l’oggetto. Capito? “Eminenza” non uso quel poco che conosco in maniera superficiale e non mi attacco al dio creatore del cielo e della terra in sei giorni, stanco riposò il settimo. Avesse trascurato di giocare all’onnipotente non ci troveremo in questa valle di lacrime.
Sulla domanda se sono un alieno. Lei è sicuro, sicurissimo d’essere un terrestre? Se lo crede chi gliela detto? Dio? Umanità: In quanto sottoposti alle limitazioni della natura umana, sono ben conscio, mi permetta più di lei, dei miei limiti. E non sono di nessuno. Umiltà: Bassa estrazione o quotazione sociale. Preferisco il rispetto e la responsabilità. Sa cosa mi dice l’umiltà come immagine mentale: un cane appena bastonato.
Si prenda del ”eminenza” per una gaia credenza nel suo padreterno che da credente e mi sembra convinto, lasci perdere le limitazioni umane. O trascura la cronaca nera? Non ha interesse per i massacri giornalieri? Oggi hanno ammazzato un’altra donna, già l’ha uccisa una meravigliosa creatura umana. Sa che lei se la cava a buon mercato, se le avesse risposto lo Sven ………… mi stia sereno.

lol!
.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Cartella Anonimi.    

Tornare in alto Andare in basso
 
Cartella Anonimi.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 10Vai alla pagina : 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10  Seguente
 Argomenti simili
-
» mischiare le paste
» You clay della TO DO

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
LAVELLI GIOVANNI :: FORUM DISCUSSIONE-
Andare verso: