Il Forum dedicato al modellismo dinamico
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividi | 
 

 Opel Maultier asiatam .....

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5643
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Opel Maultier asiatam .....   Mer 20 Mag 2015 - 10:59

.

....................a soprpresa ma non troppo, i cingoli erano in prevendita e quindi annunciavano il cingolato come attesa d'uscita. Altro soggetto, come altri di complemento, per aumentare il parco veicoli attorno ai proliferati carri armati d'indubbio interesse, lo stesso manifestato a suo tempo per i blindati XION "222 e 223" scoperti in seguito con il kettenkrad, degli esperimenti di mercato inattendibili, costosi e approssimativi. La logica deficitaria orientale vietnamita "supportata" dal distributore tedesco, vedi asiatam, ha portato novità come l'Elefant e Ferdinad con errori grossolati corretti dopo l'esaurimento dei primi lotti importati (oggi qualcuno ha per le mani un panzer costoso fallato, e potrebbe sentirsi in parte truffato) altrimenti si potrebbe arrivare alle conclusioni dove la mancata diffusione sull'estero (molto attento e poco propenso agli entusiat italici) è il segnale d'arresto prudentemente innalzato contro una serie di soggetti, non certo facili da acquistare per un rapporto prezzo qualità abissalmente sconcertante, non per tutti abbordabili con successo per migliorare i difetti presistenti, vedi il FAMO macchinoso e delicato sull'uso fuori strada, la Kubelwagen una robina dinamica risibile, l'Opel Blitz seriale da lasciare a chi sa metterci le mani e adesso arriva il Maultier .................

... i cingoli che giravano su interDET



... l'incognita su questo cingolato di modesto peso e dimensioni risiede principalmente sulla "direzionalità" affidata esclusivamente sull'avantreno gommato che "dovrebbe timonare" il Maultier nelle curve ...



.......... asiatam ha messo un "differenziale" e non una trasmissione fissa come sul Blitz, che permetterebbe e qui dipende dalla bontà meccanica interna dei planetari e satelliti di "sentire" la variabilità direzionale impressa dalle ruote anteriori ... se questo differenziale è meccanicamente vietnamita, questo soggetto per curvare avrà la necessità di una mazza da golf ferro 9



... la carrozzeria è conosciuta e almeno per il Maultier rispetta l'originale conformazione (i più bravi possono costruirsi la cabina di legno usando solo il musone e i parafanghi



... il carrellaggio dell'Opel Maultier è di derivazione americana Ford, come il sei cilindri costruito nelle fabbliche Opel



... chi vorrà potrà usare l'avantreno con trazione, forse troverà la direzionalità giusta per curvare



........ come sempre, attenzione ai disegni in rete a volte poco attendibili



lol!

.


Ultima modifica di Sven Hassel il Sab 12 Set 2015 - 9:46, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
borealis

avatar

Messaggi : 474
Data d'iscrizione : 18.03.13
Età : 47
Località (indirizzo completo) : San Paolo Solbrito (AT)

MessaggioTitolo: Re: Opel Maultier asiatam .....   Gio 21 Mag 2015 - 8:23

Appesantire il tutto con baricentro spostato verso il muso dovrebbe migliorare la direzionalità e la trazione, che dici?

_________________
Ci sono i Modellisti, e poi ci sono i...


Il Nobel per l'Ignoranza a questo Anonimo:
"...Ho cercato informazioni sui nobel assegnati sul modellismo senza trovare assolutamente niente, e ora come la mettiamo?..."
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5643
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Opel Maultier asiatam .....   Gio 21 Mag 2015 - 10:20

.

Ola Bore .... a vista direi che la meccanica è già posizionata per un terzo (se ci metto la cabina come peso) sull'avantreno, dietro resta solo il cassone in plastica e in teoria la direzionalità del veicolo "potrebbe" essere risolta.

........... il vero problema risiede nel differenziale. E' lui che ripartisce il raggio di curvatura e le parti interne devono essere non dico d'eccellenza ma almeno sei spanne sopra la trazione dell'Opel Blitz appena approssimativa.

Questo è un esempio di un intervento sull'half track TORRO



... il differenziale è un piccolo gioiello d'ottone



... una ricercatezza per assicurare "modellisticamente" una trazione integrale simile all'originale. Se il Maultier va bene così com'è lo dovrebbe sempre per merito del differenziale ... se questo è insensibile alla direzione imposta dalle ruote anteriori la spinta è solo in avanti ... il problema di fondo anche per il Blitz, kubelwagen, 222 e 223, sono le dimensioni piccole dove per rendere sul terreno abbisognano di piste battute ..... lo stesso FAMO non convince sulle sterzature e lo insegnano i pochissimi che l'hanno meccanicamente rifatto da cima a fondo ... il discorso è semplice da capire e sta nel prezzo spropositato deciso dal distributore tedesco che non vale oltre la scena che da, perchè un soggetto atteso da anni da chi di modellismo se ne intendono, capito i troppi difetti lo ignorano (sono caduti nell'oblio i blindati della XION) e ancora non si conosce il costo del Maultier .... visto che il Blitz completo supera i cinquecento euro la piovra vietnamita il Maultier costerà il solito sproposito ...

Si sa e sappiamo che mezzo divertimento lo s'incontra sulle difficoltà incontrate e conosciamo molto bene lo scatolame taminkia, vecchio come il cucco, ma scontato nei suoi limiti giocattolosi d'essere montato a occhi chiusi da bambini di 10 anni. Non per questi meriti si prende come un riferimento, personalmente dopo averne montati a decine ho iniziato a rifiutare (rigurgito) d'occuparmi dello scatolame ... se lo volevano verniciato se lo montavano da soli, finisc.

... è l'estero che fa testo e per quanto riguarda asitam la nebbia avvolge i suoi prodotti ...... specialmente in Francia, trovare un Blitz è cercare una mosca bianca ... in Italia hanno osannato errori vistosi e complimentato accrocchi inaffidabili, ma si sa, siamo italioti permalosi e irascibili sulle critiche costruttive ...

L'innovazione e l'eccellenza, non la trovi bella e fatta e neppure facile. Te la sudi.

lol!

.


Ultima modifica di Sven Hassel il Sab 12 Set 2015 - 9:48, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
borealis

avatar

Messaggi : 474
Data d'iscrizione : 18.03.13
Età : 47
Località (indirizzo completo) : San Paolo Solbrito (AT)

MessaggioTitolo: Re: Opel Maultier asiatam .....   Gio 21 Mag 2015 - 16:33

Hannno già provveduto a montare il motore anteriormente ma tieni conto che manca la batteria (che pesa) e l'elettronica, e lo spazio rimasto a disposizione è praticamente tutto centrale-posteriore.

La Xion torna alla carica annunciando su RCU l'arrivo in un paio di mesi del Puma, il cui prototipo gira in rete con foto da alcuni anni. Adesso si propone per il preordine che garantisce la spedizione gratuita, ma si parla sempre di 600 euro, e il manuale d'istruzioni messo a disposizione sembra già evidenziare alcune mancanze (tipo non è previsto un meccanismo di rotazione torretta).

_________________
Ci sono i Modellisti, e poi ci sono i...


Il Nobel per l'Ignoranza a questo Anonimo:
"...Ho cercato informazioni sui nobel assegnati sul modellismo senza trovare assolutamente niente, e ora come la mettiamo?..."
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5643
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Opel Maultier asiatam .....   Gio 21 Mag 2015 - 21:34

.

... ho letto l'annuncio e il costo e seguito la presentazione del Puma ... le premesse sarebbero notevoli, ma dal prototipo alla produzione in serie cosa uscirà?



... se rispettano le meccaniche del prototipo il costo sarebbe anche accettabile, la complessità è tra le più difficeli da realizzare, un soggetto ambizioso tutto da vedere ...

lol!

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5643
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Opel Maultier asiatam .....   Mar 21 Lug 2015 - 9:52

.


...... le ultime note fotografiche sulla prima consegna sulla rete forum modellismo

... inguardabili a da buttare i supporti attrezzi



... il carello "complicato" è realizzato con cura funzionale



... anche il telaio a vista è realizzato bene (le consegne avvengono premontate) dovrebbe sparire l'incognita di ricevere pezzi contorti







..... si vedrà il soggetto dinamicizzato sul terreno come potrà "copiare" la sterzata con il solo differenziale centrale ..... un sassolino che ferma uno dei cingoli, porterebbe in rotazione il veicolo.

lol!

.


Ultima modifica di Sven Hassel il Sab 12 Set 2015 - 9:49, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5643
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Opel Maultier asiatam .....   Mar 21 Lug 2015 - 18:00

.

............... fa specie che il più vesatile e famoso camion tedesco dell'ultimo conflitto, deve la sua origine alla FORD americana che per contratti precedenti al conflitto contribuiva inviando i contingenti richiesti alla Germania. Nella fattispecie del Maultier, la Carden Loyd inglese aveva sperimentato il carrello sul suo Universal Carrier che si adattò facilmente ai telai FORD, Opel e Mercedes richiesti dalla Germania ..... forniture interrotte con l'entrata nel conflitto da parte anglo americana nel 43 ... il 13 ottobre. Le industrie tedesche ebbero vita facile a produrre motori e sistemi cingolati copiati dalle forniture ... negli anni che precedettero l'ultimo conflitto mondiale l'America e l'Inghilterra (questa a favore dell'asciesa germanica) ebbero grandi commesse governative assegnate alle industrie automobilistiche e non solo, perchè anche le industrie belliche si occuparono largamente del munizionamento tedesco inviato via mare per essere colocato nei depositi munizioni ... durante il processo di Norimberga emerse che le forniture militari alla Germania continuarono per mesi prima d'essere interrotti dagli sbarchi alleati in Europa ... gli affari sono affari, anche se i proiettili costruiti in america colpivano americani ...

E' la stessa storia delle forniture FIAT per l'Austria (mitragliatrici Breda) date anche ai bravi fanti sul Carso per contro bilanciare le forze sul fronte. Se gli Agnelli (da veri nazionalisti) non evessero foraggiato gli austriaci incassando milioni di lire, ed in seguito sfruttato lo stato maggiore italiano, incassando altre centinaia di milioni di lire, il conflitto sanguinoso, forse, avrebbe avuto un numero inferiore di caduti da ricordare.

... questo soggetto è del 2009 in parte autocostruito da un forumista russo







... sembra un asiatam, ma non lo è, incominciando dal disegno del radiatore alla cabina rastremata, ai paraurti e le portiere  



... è un prototipo realizzato piuttosto bene ...... finito in seguito, forse, nella mani tailandesi di mister Tam



... i carrelli asiatam sono stati rivisti e corretti



...... i cingoli nel 2009 non c'erano, così l'autore ha arrangiato i trascinatori



... il telaio in ottone del carden loyd è un bel progetto e per chi ha l'occhio "fino" può notare lo spessore dei parafanghi in lamierino (diversi dallo spessore stampato in seguito da asiatam)



... i cingoli sono i soliti panther in scala 1.24 sbagliati ma perdonati



.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Opel Maultier asiatam .....   

Torna in alto Andare in basso
 
Opel Maultier asiatam .....
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Opel Maultier da Asiatam
» 88mm et altro
» aiuto recoil-flash asiatam su elmod
» FAMO 18T Asiatam
» Sturmtiger kit metal e Porsche Tiger da Asiatam

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
LAVELLI GIOVANNI :: MODELLISMO RC-
Vai verso: