Il Forum dedicato al modellismo dinamico
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividi | 
 

 ... l'interminabile odissea per ottenere un FAMO ......

Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
AutoreMessaggio
maurizio47



Messaggi : 212
Data d'iscrizione : 02.03.14
Età : 71
Località (indirizzo completo) : Via Claudio Monteverdi, 6

MessaggioTitolo: ....l'interminabile odissea per ottenere un FAMO...   Dom 13 Nov 2016 - 19:05

Si Sven, letta la risposta.
Buona serata a tutti ed alle prossime.
Maurizio
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5627
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: ... l'interminabile odissea per ottenere un FAMO ......   Dom 13 Nov 2016 - 20:43

.

... questa fotografia rende esattamente come deve trovarsi l'allineamento coretto

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

lol!
.


Ultima modifica di Sven Hassel il Dom 13 Nov 2016 - 21:33, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5627
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: ... l'interminabile odissea per ottenere un FAMO ......   Dom 13 Nov 2016 - 21:22

.

... caro met5 per il telaio completamente auto ricostruito ci hanno provato

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

....... i fuori classe

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

... i particolari dell'avantreno

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

... che dell'originale hanno usato solo ruote e cingoli braccetti e poco altro

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

... occupandosi anche di trascinatori e ruote

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

....... cuscinettando il tutto dove serve

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

... i tensionatori dei cingoli

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

...........  confused è sulla trasmissione che non ho capito nà mazza  Suspect

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

....... com'è che dici a Roma: mortacci?

Ettecredo.

lol!

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5627
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: ... l'interminabile odissea per ottenere un FAMO ......   Dom 13 Nov 2016 - 22:14

maurizio47 ha scritto:
Si Sven, letta la risposta.
Buona serata a tutti ed alle prossime.
Maurizio

... da un'occhiata questo Elefant con IBU2

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
met5

avatar

Messaggi : 1269
Data d'iscrizione : 22.12.15
Età : 48
Località (indirizzo completo) : Roma

MessaggioTitolo: Re: ... l'interminabile odissea per ottenere un FAMO ......   Dom 13 Nov 2016 - 23:44

Si Sven, il termine mortacci calza a proposito!

Maurizio hai raccontato a Sven delle tue disavventure con la IBU ?

Intanto dopo aver preso radio, cuscinetteria (al posto delle boccole meglio le sfere), colori e trasparenti ho metabolizzato cosa non mi piace dello Sherman. Non ha ha il freno di bocca e la canna è troppo corta (non è un cannone)..... Stò studiando il da farsi  scratch
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
maurizio47



Messaggi : 212
Data d'iscrizione : 02.03.14
Età : 71
Località (indirizzo completo) : Via Claudio Monteverdi, 6

MessaggioTitolo: ....l'interminabile odissea per ottenere un FAMO...   Lun 14 Nov 2016 - 0:28

Si ho raccontato a Sven le mie disavventure con le due IBU.
Per quanto riguarda lo Sherman io ne ho 2, un M 4 105 MM HOWITZER (canna corta senza freno di bocca, praticamente un obice) e l'altro è un Serman VC FIREFLY M4A4 VVSS BRITANNICO.
Buona notte a tutti voi.
Maueizio
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5627
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: ... l'interminabile odissea per ottenere un FAMO ......   Lun 14 Nov 2016 - 10:14

.

... Signori lo Sherman M4 105mm è un semovente, vale a dire arma mobile. E' armato con un obice a tiro corto per l'appoggio fanterie "non è un carro armato da combattimento fra corazzati" ed è arrivato in Europa via nave in numeri elevati dovuti alle sue dimensioni d'imbarco ...

.dai che hai trovato lo stuzzichino per applicarti d'ingegno sfrenato.

Buon lavoro e buona settimana per entrambi

lol!

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5627
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: ... l'interminabile odissea per ottenere un FAMO ......   Lun 14 Nov 2016 - 11:18

.

Buon giorno Sven dopo le foto pubblicate ho capit che il mio cingolato è un inganno per polli come me. I bracci delle ruote sono gialli e ho infilato come dalle fotogtafie una listllo d’alluminio e sono abbastanza dritte. Senza il listello si stortano perché ballano la sede sui mozzi mi spiego? Il problema è sulla ruota dentata sinistra che fa un quarto di giro con le dita e l’altra non si muove dove mi ha detto che il perno si è spannato. Qui ho il problema più grosso da risolvere con quello di smontare tutto. Aspetto aiuto, grazie Sven.

Anonimo su con la vita, ti sei imbarcato con un soggetto inadatto per principianti che però senza invocare al miracolo si può aggiustare con pazienza.

... le ruote sono ballerine nel perni e metterci boccole o cuscinetti sono lavoretti di precisione, quindi lasciali stare, girano adagio e accompagnano i cingoli, l'importante sono i braccetti dritti e se lo sono sei con un problema di meno ...

Il trascinatore di sinistra ha ceduto l'accoppiamento con il perno d'uscita della scatola d'ingranaggi, mentre quello di destra no. Se lo forzi tirando il trascinatore mi sa che lo sfili dal perno e capisci la ragione del quarto di giro in folle. Meglio se mandi una foto così vedo di che si tratta. Smonta tutto con calma, non è difficile, tieni in ordine e a tutto c'è una soluzione. Ciao Anonimo.

lol!
.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5627
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: ... l'interminabile odissea per ottenere un FAMO ......   Mar 15 Nov 2016 - 15:19

.

Sven con il compiuter sono una frana e non so come inserire le fotografie. Però ho staccato la ruota dentata del perno senza tirare molto e oh visto il foro rovinato che si può saldare con che cosa? Un meccanico mi ha detto che ci sono colle che saldano il ferro e cosa dice se gli porto il cingolato in officina e incolla il perno nella ruota ? Sarebbe una cosa svelta e sicura secondo lei? Evito di smontare il resto che mi fa paura non ho capito come hanno messo dentro gli ingranaggi ? Grazie Sven aspetto consigli. Buona serata .

affraid... questa è nuova, saldare con colle? Andando sulla rete in effetti promettono colle per metalli ma non ne so nulla in merito a riparazioni ... conosco catalizzati per carrozzerie d'auto ... a prova di strappo, ma nient'altro ...

Provare non costa nulla, il meccanico potrebbe risolvere il problema, perché non tentare.

... Anonimo intendi la cassa di riduzione? O il perno sfilato dal trascinatore?

... tutto quanto sta insieme si divide, sempre.

Siamo tutti in attesa della saldatura effettuata con la colla.

lol!

Ciauzz

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
met5

avatar

Messaggi : 1269
Data d'iscrizione : 22.12.15
Età : 48
Località (indirizzo completo) : Roma

MessaggioTitolo: Re: ... l'interminabile odissea per ottenere un FAMO ......   Mar 15 Nov 2016 - 18:52

Intende usare il metal set. Colla in uso tra i meccanici. Un pò reggerà..... Poi si sbriciola.

Deve rifare il pezzo a tornio è fresa, con chiavetta di unione.

Sven sulle colle c'è un mondo da scoprire. Ci sono collanti che tengono un autotreno, a lavoro li usiamo, ma non li trovi a ferramenta. Il loro impiego, la loro catalizzazione (a volte a caldo) li rende difficili da usare.

Cmq io preferisco bulloni, dadi & rivetti.


Ultima modifica di met5 il Mar 15 Nov 2016 - 23:10, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5627
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: ... l'interminabile odissea per ottenere un FAMO ......   Mar 15 Nov 2016 - 20:56

.

Allora recapitoliamo:

Anonimo, se hai staccato il trascinatore dal perno, la spannatura dev'essere grave e questo è un perno rifatto ad arte. La MK Modellbau intervenne immediatamente commerciando i ricambi (nel 2012) sparendo in seguito per il numero esiguo di FAMO immessi sui mercati.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

... una altro intervento

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Anonimo se osservi con attenzione è stata rifatta la sede femmina e rinforzati gli alberi maschi. Lo sforzo torcente diventa importante e ho seri dubbi sull'ipotesi "collante" che possa ottenere lo stesso risultato.

... questo è un rozzo intervento italiano eseguito sugli alberi originali

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

...... questi sono all'uscita della cassa ingranaggi e fa pena l'accoppiamento vietnamita

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

... rifatti gli ingranaggi e saldati sui perni (tutto acciaio) niente zama stampata

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

... il perno che va sul trascinatore

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

... BUM BUM BUM

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

... è da questo che devi incominciare lo smontaggio

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

> non sono affatto lavori che ognuno può fare da sé senza ricorrere a specialisti mettendo in campo svariati eurini oltre il costo del FAMO <

Ciao Anonimo

lol!

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5627
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: ... l'interminabile odissea per ottenere un FAMO ......   Ven 18 Nov 2016 - 11:30

.

Signor Sven l’operazione si è conclusa felicemente con una saldatura a prova di strappo il meccanico ah usato una colla capace di incollare i pezzi di un ingranaggio d’auto rotto nel cambio . La ruota dentata ah resistito a tirate da pazzi, lui tirava e io tenevo il cingolato a due mani tutto ok. Oh preso la batteria e fatto girare i cingoli a manetta sparata per mezz’ora in folle senza radio e tutto bene. Sono esonerato da smontare il resto che non presenta problemi e oh deciso di pensare a verviciare il cingolato e oh letto che lei sconsiglia  le bombolette così  lo vernicio con pennello non viene bene ? Non pretendo risultati come i suoi a me basta che sparisce il ferro e se mi da  il colore da prendere mi piace il giallo dafrica . Mi dice dove prendere i soldatini seduti ? Come si colorano ? Grazie tante e buona serata .


Ciao Anonimo contento tu felici tutti (magari se mi puoi dare il riferimento sulla colla usata) potrebbe interessare altri con problemi del genere e te ne sarebbero grati. E’ sulla trazione torcente sotto carico che va verificata la riparazione, sullo strappo comunque ha resistito ed è già un qualcosa, buon per te. Il meccanico che salda ingranaggi di cambio automobilistico è la prima che sento, ma sono a digiuno dei progressi chimici raggiunti nel campo adesivi. Mezzora a manetta non è un buon esercizio per la cassa ingranaggi, immagino ingrassata, perché il FAMO per la sua lenta marcia i cuscinetti se li sogna e l’usura forzata fra sedi e perni a velocità sostenute possono sbelinare le sedi in zama non poco.
La bomboletta nel tuo caso, con un esercizio misurato e lento, è la soluzione migliore del pennello dove potresti al limite, intervenire nelle zone più nascoste dal cono di spruzzo. Non devi avere fretta, fallo a temperatura sopra i 21/23 gradi, in ambiente pulito e a passaggi leggeri aspettando che asciughi la vernice, tieni la distanza minima di 20/30 centimetri. Il colore cerca il gallo sabbia europeo, il colore africano (DAK) è sul giallo rosato però la scelta di preferenza è tua. Cerca foto in rete internet di Famo restaurati. I figurini seduti sono difficili da trovare, sono anni che si trovano fuori produzione. Colorare il figurino è un livello d’arte molto personale dove mi sono cimentato con distaccato entusiasmo limitando l’intervento sulla copertura plastica ma senza successo. Molte operazioni si concludono bene dopo anni di esperienze e le verniciature sono fra questi traguardi difficili.

Ciao Anonimo e buone lavorazioni.

lol!
.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5627
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: ... l'interminabile odissea per ottenere un FAMO ......   Sab 19 Nov 2016 - 16:20

.

Signor Sven oh visto i suoi soldatini verniciati e fossi io capce di tanto  bel dipingere certo lei è bravo in tutto con glianni dellesperienza e cerca sempre i difetti dove non ci sono fcessi io la pittura che fa lei e mi sentirei grande grande . A me mipiace il modellismo   e dal primo tigre al famo qualche passo avant l’oh fatto poi mi sono  fermato sul cingolato per la fregatura che mi ah fatto arrabbiare molto e senza il suo forum restava un cane zoppo . La colla che ha usato il meccanico non è in commercio e una fornitura industriale garantita per saldare a freddo parti rotte . Oh visto la fotografia di un cingolato tatra che mi piacie più del mio e in vendita o e solo fotografia ? Oh visto i suoi modelli ma sono tatnti tanti ce anche il treno blindato che bello . Buona domenica e grazie tante .


Ciao Anonimo, se telefoni ho qualcosa da dirti in privato che ti ho fatto presente sulla mail di giorni scorsi. Alle volte le fregature servono per capire che ogni problema nasce con almeno più soluzioni e che tutto si aggiusta senza arrabbiature che non servono. Ti ci è voluto un annetto per riprenderti in mano il FAMO e la colla l’ha sistemato in un’ora, come vedi esistono i miracoli per chi ci crede. Il FAMO TATRA in scala rc non è prodotto finora da nessun costruttore. Basterebbe stampare il musone da mettere al posto del FAMO conosciuto e l’interesse sul cingolato aumenterebbe, specie se alcuni interventi consigliati fossero presi in considerazione dai vietnamiti asiatici menefreghisti. Già ho parecchi modelli per la maggior parte esemplari unici che mi hanno soddisfatto per anni in piacevoli attività creative dove ho lasciato alcuni lavoretti da terminare. Mi sono divertito veramente superando non pochi problemi come il tuo uscendo sempre dopo avere imparato di più. Qualunque azione richiede competenza, pazienza e caparbietà per arrivare alla conclusione. Se inizio un dipinto su vari metri quadri so che ci vogliono giorni o settimane per completare l’opera con un pennello del 3/5.

Buona domenica a te Anonimo.

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5627
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: ... l'interminabile odissea per ottenere un FAMO ......   Gio 24 Nov 2016 - 14:12

.

Ciao signor Sven ho perso un fanale del cingolato e i cingoli sono diversamente di misura uno è più corto dell'altro cosa devo fare ? Quando metto il cingolato in piano orizzontale le ruote restano appena a toccare la superfice e giusto o sbagliato ? Ho provato con le fotografie però non ci riesco davvero . Grazie della sua paziensa e bontà di aiutarmi sul cingolato che oramai e diventato una sfida personale o lui o me o finisce a martellate . Buona serata .


………….. Ciao Anonimo un fanale ci può stare e no (perso o danneggiato sul campo ci sta come danno collaterale e dà valore aggiunto al soggetto).

I cingoli dovresti toglierli, aprire la maglia e stenderli in parallelo, contare le maglie e togliere quella in più. O e ne hai, la aggiungi pareggiando il numero. E’ normale per i vietnamiti montare i FAMO senza controlli.

L’avantreno DEVE toccare la superficie con un certo carico di peso, perché deve aiutare la sterzatura proporzionata dall’azione elettronica ricevuta sulle trazioni del cingoli. Senza foto tiro a indovinare: potresti avere l’avantreno montato capovolto, vale a dire con la balestra avvitata sotto invece che sopra. In tal caso le ruote si sollevano dal piano d’appoggio di un centimetro. Osserva le foto con attenzione e cerca le differenze.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

....... qui si vede meglio la balestra fissata sopra la barra di congiunzione

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Se perdi la sfida le martellate le dai anche a te?

lol!

Su con la vita e buon lavoro Anonimo.
.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5627
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: ... l'interminabile odissea per ottenere un FAMO ......   Lun 28 Nov 2016 - 22:03

.

Ciao Sven è come dicevi con la balestra montata sotto al posto di sopra e le bastato seguire il tuo aiuto per agiustare il problema e ora mi sento più pronto a finire altri problemi senza arabiarmi grazie al tuo suggerimenti precisi . ho smontato una parte dei cingolo e sono lunghi uguali . mi fai vedere come vanno i cingolati in un film in movimento che non immagino come ti sono grato se per te non è un problema grazie .


Bene ce l’hai fatta senza usare le martellate, bravissimo. Sistemato la lunghezza dei cingoli e ho un filmato che mostra le prestazioni dei cingolati su un terreno di prova abbastanza interessante per tutti quanti seguono il forum. Goditelo tutto Anonimo.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

lol!
.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5627
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: ... l'interminabile odissea per ottenere un FAMO ......   Mar 29 Nov 2016 - 20:43

.

.... ho visto un cingolato molto grande ma non sono capace di fotografarlo ...


Si tratta di un FAMO in scala 1.6 completamente auto costruito.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Ciao Anonimo e non guardare cose da compromettere la vista  bounce  bounce  bounce

.


Ultima modifica di Sven Hassel il Sab 9 Dic 2017 - 15:22, modificato 1 volta
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5627
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: ... l'interminabile odissea per ottenere un FAMO ......   Sab 3 Dic 2016 - 15:31

.

by Max-U52 »Fri Nov 26, 2016 10:06

Cattive notizie. Non è possibile ottenere più la famo. Non ho idea se sarà ripubblicato o no, ma al momento tutto è possibile ottenere sono alcune delle parti. Ho provato asiatam e-mail, ma come tanti altri, non ottengo risposta.


by jarndice »Ven Nov 26, 2016 10:31

Mi piacerebbe un "FAMO", ma la cosa era così costoso e che è probabilmente il motivo per cui hanno smesso di fare loro,
Un circolo vizioso di un prodotto costoso per rendere = troppo costosi da acquistare in modo che nessuno li ha comprati, e - mail asia tam non risposta.
Pietà. :thumbdown:
Shaun.

jarndice Tenente


da Steve Norris »Fri Nov 27, 2016 11:35

La Famo è lì sito web in questo momento, che mancava da un po, riapparso, è scomparso e ora è tornato.
Saluti
Steve

Steve Norris


by Max-U52 »Sab Nov 27, 2016 16:52
Maresciallo 2 ° classe Messaggi: 1220 Iscritto: Sab 12 Set 2015 08:56 Località: Detroit

In tutta serietà, (che è anche una parola?), Se si concede un solo vantaggio, un sacco di foto !! Foto di tutto ciò sarebbe stato semplicemente incredibile. A rischio di esporre una debolezza, la ragione principale non ho approfondito la Opel Blitz che ho ricevuto da Asiatam è la mancanza di fiducia. Era un pezzo piuttosto costoso e penso che potrebbe essere in attesa di qualcuno che conosco (almeno tanto quanto il web ci permette di conoscere l'un l'altro) a tracciare il percorso. Se si esegue questa operazione Famo penso che mi darà più incentivo a risparmiare i soldi per ottenere uno.

Ecco un'altra domanda - che stavano vendendo la famo, è andato via il sito, ora è tornato, qualcuno pensa che significa che hanno fatto un altro ciclo di produzione? Qualsiasi idea di quante famos avrebbero fatto in un momento? 10? 20? Di Più? Non voglio aspettare per sempre, ma penso che dovrebbe avere un paio in magazzino almeno attraverso l'estate? Bonus nel mese di agosto!

E quando ho ottenuto il blitz che avevano diversi pacchetti per esso (ho ottenuto pigro e appena ricevuto il più costoso) con l'elettronica e cosa no, a seconda del prezzo. Qualcuno ha mai visto altri pacchetti offerti per la famo? Mi chiedo se aspetto di un minuto se potrebbe uscire con un pacchetto più completo.


da deathrawt »Sab Nov 27, 2016 20:24

Quello è bello sentire che la famo è di nuovo disponibile. Anche Vorrei ottenere uno un giorno. Penso che il mio prossimo acquisto del serbatoio sta per essere un T-55 però. Mi chiedo se forse il motivo è stato interrotto per un po è stato ci sono stati alcuni problemi con esso e ora hanno fissato questi problemi? Sarebbe bello sapere, ma come dice Maxx essi non rispondere alle e-mail o nulla. Tom raccomanda l'elefante, ma quello che ho ricevuto da Aisa tam sembra essere stata fatto in un pomeriggio venerdì 13 su un fine settimana nero :'(

deathrawt Privato Messaggi: 65 Iscritto il: mar 6 ottobre


da tomhugill »Sab Nov 28, 2016 11:09

Steve Norris ha scritto:
Beh, questo è tutto, ho ordinato la famo e le dita incrociate dovrebbe essere ok.
Posterò qualche fotosfera lo ricevo. Ho timore di ricevere appena sbriciolato e perso alcuni pezzi .
Non so il motivo per esso scomparire dal sito web di tanto in tanto, ma credo che potrebbe essere solo Asiatam solo in esaurimento.
lavoro successivo è quello di decidere quale sistema di controllo da utilizzare, Elnod / Asiatam / Clark etc.
Saluti
Steve

... non siamo i soli italiani italioti a dubitare di prodotti commerciali distribuiti anche all'estero dove fioccano le stesse proteste sulla qualità costo esosa e peggio senza alcuna fonte di garanzia dove non si ottiene neppure risposte mail ... certo i soldi però li incassano addirittura anticipati da chi si fidano

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5627
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: ... l'interminabile odissea per ottenere un FAMO ......   Dom 4 Dic 2016 - 17:30

.

Armand Iasson 3 , 10 , 2016  21,18h.
Montauban 6-11-1951 Membre 30-4-2009

cher Sven je félicite la Déclaration sur les origines historiques de xion pumas qui indiquaient clairement dans la production finale de l'Est où il n'y a pas de série d'entreprises de production, mais les aventuriers ne immatures dans la mêlée pour l'argent. Mon appréciation personnelle au nom de ceux qui suivent le forum qui devient un phare d'intérêt pour de nombreux modélisateurs. Merci et partis ...

.Dovere d'informazione Armand, che non tutti condividono, però da noi si dice; mezzo avvisato mezzo salvato.

...... poi chiunque acquista e spende il suo denaro come meglio crede e ne approfitto per chiarire una questione nata credo equivocando che non ho nessun eccesso di parte sul prodotto (SIA CHIARO) perché ne sono stato consumatore io stesso ben consapevole di affrontare complessità problematiche lontane dagli scatolami facili e dove il full metal per sua natura si scosta dalle plastiche imponendo attenzione ed esperienze di natura superiori alla norma. Le marche sono i nomi imposti come produzioni asiatiche-orientali dalle quali siamo stati abituati a sorprese piacevoli e no. Infatti, chi hanno protestato sono stati voci isolate di commercianti (MI SAREI ASPETTATO IMPORTATORI) e distributori ai quali avrei proposto di aprire una pagina aperta su di un loro forum dove commentare pacificamente consigliando, secondo l'utenza (cioè chi spendono soldi) la soluzione di alcuni problemi fondamentali, quali; A. garantire il prodotto acquistato. B. seguire la clientela, invece di ignorarla. C. scegliere distributori seri e affidabili, perché è con loro che anticipiamo i nostri denari intascati da "produttori" mentalmente (leggi culturalmente) portati nel credere che, almeno per l'Italia, sia abitata completamente da italioti. D. affermazione del tutto personale; Signori produttori, state giocando con un mercato che rifiuta RIGETTA-RESPINGE articoli validi sulla metà del costo richiesto.

... rinnovo la richiesta perché so che la leggete.

Mettete in vendita un kit da montare a metà prezzo. So che lo potete commerciare. Conosco i costi di produzione e l'ammontare dei margini divisi con il distributore, compreso i costi di trasporto spedizione.

... l'uscita in Europa dei primissimi Heng Long il costo finito in oriente fu di 12.50 e noi li pagavamo 125 euro ... potrebbe sconcertare, più di alcuni, se svelassi i costi di certuni soggetti la cui qualità costo è sproporzionata ....

La mia non è una sfida, sono vecchio per sciocchezze del genere. E' un semplice invito rivolto a rappresentanti di prodotti per una pagina dove aprire una comunicazione a doppio senso.

..... forum di competenza HL, Matorro, Mato, Torro, Xion assorbita da Torro, Taigen e altre presenze d'importazione farebbero piacere ai consumatori ancora meno delusi da chi va hanno rigettati i prodotti per insufficienza d'affidabilità. Signori, i mercati si conquistano con i fatti e non con l'inganno .....

Merci Armand et heureux vacances santa

cheers cheers cheers

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5627
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: ... l'interminabile odissea per ottenere un FAMO ......   Gio 8 Dic 2016 - 17:12

.

Buon giorno Sven mi piaceva la rota di scorta e lo presa insieme al fanale perso col servosterso dal tam il pacco è arrivato in dieci giorni . ma la ruota di scorta ci sta male come ai messo la tua ?. Sporge un cent e non piace . Verniciare e non smontare cosa mi consigli ? mi pice il colore verniciato di chiaro senza macchiemimetica che dici va bene ? Devo verniciare di scuro ? Buona giorno e gtazie tanto Sven aspetto risposta subito .


Ciao Anonimo hai fatto acquisti e per la ruota devi tagliare la gomma dove va a toccare con un taglierino affilato, finchè non recuperi lo spazio sporgente. Tanto una volta sistemata non la togli e nessuno vede la modifica per farla stare al suo posto. Verniciare senza aerografo la vedo difficile senza smontare tutto quanto, perché la bomboletta spruzza un cono molto ampio, al contrario l’aeropenna riduce il cono al minimo di tre millimetri arrivando quasi dappertutto. Non conosco la tua abilità d’usare i pennelli, con una mano felice e le vernici diluite al 50% potresti incominciare dal sotto, dalle zone campione, senza smontare quasi niente a parte i cingoli e vedere che cosa esce. Si dovrebbero dare due mani, la prima di fondo leggera non importa come la dai l’importante e che ci sia dappertutto, lasci asciugare un giorno senza fretta al caldo, e dai l’altra verniciata con un pennello morbido senza mettere vernice più del necessario. Visto il risultato, fai gli stessi passaggi sulle parti più impegnative, le ruote dei carrelli, i cerchioni anteriori, un buon metodo è di verniciare a sezioni, senza nessuna fretta. Prima il radiatore, poi i parafanghi uno alla volta, i lati del cofano motore, il parabrezza è difficile e non sporcare il vetro. Il cassone e la cabina guida, i sedili, volante e il resto sempre con due passaggi, uno di fondo che lasci asciugare per bene e l’altro definitivo. Se ti senti insicuro con i pennelli esercitati su un fondo di cartone liscio, se non riesci vuol dire che non puoi verniciare neanche sul FAMO. Meglio desistere che fare una verniciatura malfatta. Verniciare è un’operazione complicata caro Anonimo. Se decidi per il colore sabbia credo ti vada meglio come risultato finito, dove gli opachi nascondono parecchi errori di verniciatura riflettendo la luce. Ricorda che ogni vernice si toglie con il diluente e dove sbagli rimedi al volo. Il resto è nelle tue capacità di ottenere un buon risultato. (con vernici sapientemente diluite una buon mano con i pennelli la stende con successo) basta un poco di allenamento, la vernice deve avere la consistenza del latte, nè più e né meno.) Dai che ce la fai, buon lavoro Anonimo.

lol!

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5627
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: ... l'interminabile odissea per ottenere un FAMO ......   Gio 8 Dic 2016 - 17:26

.


.... Juckenburg su Ebay

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

...... vende il rimanente di magazzino ...........

lol!

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5627
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: ... l'interminabile odissea per ottenere un FAMO ......   Sab 10 Dic 2016 - 9:30

.

... per chi volesse cimentarsi in un'operazione chirurgica "direi complessa" l'occasione di Jucken con il FAMO blindato flak88 sarebbe avvantaggiato per la possibilità di renderlo dinamico acquistando il kit asiatam (euro 399 più ero 139) da unire alla stampata in resina mediante accoppiamento al buio, poiché seppur compatibili per scale e dimensioni non posso assicurare che l'impresa sia facilitata da esempi precedenti ...

Chi mi segue da tempo ha letto che plastiche metalli e resine sono materialmente molto differenti da lavorare, specialmente la resina, dove indurita e secca tende a fratturarsi se sollecitata oltre modo.

... il VERO modellista sa affrontare realizzazioni oltre misura e ambizioni che portate a termine diventano esempi di bravura e nel contempo uniche, quindi la sfida si apre per qualcuno che vorrebbe esibire un FAMO molto particolare, avanti Signori, chi ci prova??

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

... ricordo che le auto costruzioni extra standard possono costare oltre il doppio delle offerte commerciali, quindi occhio ai conti della serva!

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

lol!

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5627
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: ... l'interminabile odissea per ottenere un FAMO ......   Sab 10 Dic 2016 - 18:05

.

La presentazione dei dettagli in resina  study

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

.... basterebbe un'occhiata attenta per capire che lo statico della Juchenburg possiede dettagli e fattezze superiori alla stampata in full metal asiatam

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

... sennonchè il FAMO asiatam si presenta con il musone del radiatore meno inclinato

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

... magari incominciando dalle gomme in precisa scala

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

.......... ai dettagli per il resto

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

ps. due figurini sono fuori scala.

lol!

.

Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5627
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: ... l'interminabile odissea per ottenere un FAMO ......   Lun 12 Dic 2016 - 15:07

.

...... un paio di risposte agli Anonimi, una all'estero e l'altra ai pigri sulle postate Sleep

Ottenere un dinamico da uno statico non sempre è possibile ma neanche impossibile.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

... specie se lo statico in causa ha un suo corrispettivo in identica scala dal quale attingere parti indispensabili

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

... parti del contenuto in resina possono trarre in inganno fotografico e sconcertare una volta nelle mani, però niente paura

........... e senza aspettarsi miracoli "pezzi da staccare, rivedere, forare, tornire per avere ruote precise, etc. all'ordine del soggetto"

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

... uno statico finito va a riposo eterno, un dinamico nasce per vivere l'azione

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

........ per Sleep  l'interno dell'argano

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

... per l'estero: il motore è auto costruito

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

... per l'Italia

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

........ il livello di dettaglio è elevato. Juckenburg mancherà sul mercato

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

lol!

.


Ultima modifica di Sven Hassel il Lun 12 Dic 2016 - 17:55, modificato 2 volte
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5627
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: ... l'interminabile odissea per ottenere un FAMO ......   Lun 12 Dic 2016 - 17:45

.

........ attraverso informazioni ricevute al volo

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

... sarebbe la soluzione ottimale per risolvere il dramma sulla trazione asiatica

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

......... nota dolente porterebbe il FAMO alla cifra di 764 euro affraid senza scheda elettronica, ricevente, servo, sonoro e batteria, i conti della serva salirebbero di altri 250 euro cherry un pensierino costoso sotto l'albero natalizio santa

Info per l'estero.

Il motore Maybach si trova nei kit statici della Trumpeter 1.16 Kingtiger e Jagdtiger.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
met5

avatar

Messaggi : 1269
Data d'iscrizione : 22.12.15
Età : 48
Località (indirizzo completo) : Roma

MessaggioTitolo: Re: ... l'interminabile odissea per ottenere un FAMO ......   Lun 12 Dic 2016 - 17:59

Costoso fa rima con delizioso lol! lol! lol!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: ... l'interminabile odissea per ottenere un FAMO ......   

Torna in alto Andare in basso
 
... l'interminabile odissea per ottenere un FAMO ......
Torna in alto 
Pagina 3 di 5Vai alla pagina : Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente
 Argomenti simili
-
» Una Piccola Moderna "Odissea"
» FAMO 18T Asiatam
» Infine il Famo!
» Odissea americana (n.87/88/89)
» EL-mod FAMO

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
LAVELLI GIOVANNI :: MODELLISMO RC :: veicoli militari :: semicingolati-
Vai verso: