Il Forum dedicato al modellismo dinamico
 
IndiceIndice  PortalePortale  CalendarioCalendario  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  

Condividere | 
 

 Josif Stalin 3 build - COMPLETATO

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
AutoreMessaggio
borealis

avatar

Messaggi : 420
Data d'iscrizione : 18.03.13
Età : 46
Località (indirizzo completo) : San Paolo Solbrito (AT)

MessaggioTitolo: Josif Stalin 3 build - COMPLETATO   Mar 28 Mag 2013 - 9:06

Dopo la preview fatta in altra sede, aggiorno sul prosieguo lavori su questo kit di Christian Juckenburg, destinato ad appoggiarsi ad uno scafo KV-1 heng long (in plastica) per ralizzare il mostro sovietico in oggetto.

Scafo inferiore e al treno di rotolamento: il lavoro da fare è tanto. Si comincia lavorando lo scafo inferiore su misura di quello superiore in resina, fino a trovare il giusto incastro.
Sulle prime sembrava che non fosse necessario questo taglio (le istruzioni non sono esplicite a riguardo) ma basta provare a calzare lo scafo in resina per rendersi conto che qualcosa non va.
Nel mio caso ho dovuto tirar via un pò di mm di plastica dal muso e togliere qualche decimo di mm dalla resina sul retro.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Un'immagine dello scafo incastrato:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Lo scafo inferiore comunque va modificato ulteriormente nel treno di rotolamento, quindi si parte pulendo le ruote dallo sprue:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Un lavoro ragionato va fatto per irrobustire la ruota anteriore: ci si potrebbe limitare ad avvitarla sul perno in plastica (che reggeva il falso tendicingoli) ma ho ritenuto opportuno rifarlo.
La soluzione ideata dopo un pò di meditazione è quella proposta: la ruota viene dotata di boccola in ottone, e l'asse di rotazione viene realizzato con un tubo in ottone passante, irrobustito da un ulteriore tubo di diametro maggiore nella parte interna allo scafo.
L'assieme è tenuto montato per mezzo di un asse filettato passante bloccato da due dadini alle estremità.

Insomma nà cosa così:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Lo scafo inferiore non è finito così:
- le sospensioni vanno "schiacciate" inserendo dei pezzettini di plastica di 2 mm nella feritoia in cui scorre il perno guida di ciascun braccetto.
- i ruotini superiori vanno riposizionati, abbassandoli di circa 5mm, e sostituiti con quelli del kit.
- i dischi esterni di ogni ruota vanno sostituiti da quelli del kit (la ruota anteriore sostituita in toto).
- I coprimozzi sono tutti nuovi.


In definitiva l'aspetto del treno inferiore a fine modifica è questo:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Un'altra cosa da correggere, vista la destinazione dinamica e off-road del modello (come di tutti i miei carri: per girare indoor si può pure evitare) è munire lo scafo inferiore di parafanghi che chiudano il gap che altrimenti rimane sopra i cingoli (un pò come succede nel king tiger tamiya di scatola).

Si prendono un pò di misure, si fa uno sviluppo e ci si procura un foglio di alluminio 0.5 mm da tagliare e piegare. Partendo da un pezzo come quello in basso si realizza il parafango come quello in alto (è uno dei design possibili, si può fare in diverse maniere).
Ho optato per usare una lamiera sottile irrigidita piegando il bordo libero, ma si poteva fare con una lamiera da 1 mm tagliata dritta, volendo.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Altro giorno, altro parafango, e con questo lo scafo inferiore è praticamente finito.
Approfitto di questa vista per disquisire sui riduttori: quelli standard non ci entrano perchè troppo alti, e allora attingendo dalla "cassetta dei riduttori" che ho da parte ne ho assemblati due ribassati, non ridotti (il carro sarà comunque abbastanza leggero) e con gli assi lunghi necessari alle ruote motrici in plastica (sarebbero serviti corti per le motrici in metallo).

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


Ultima modifica di borealis il Ven 6 Set 2013 - 23:22, modificato 1 volta
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Josif Stalin 3 build - COMPLETATO   Mar 28 Mag 2013 - 11:22

.


.............. quindi niente scarpe di metallo (intanto i cingoli di serie sono abbastanza buoni) e mi piace la soluzione dell'assetto sospensioni con lo spessore infilato sul perno dei braccetti ..... cheers ..... il carellaggio era compreso nel kit Juckenburg?


lol!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
borealis

avatar

Messaggi : 420
Data d'iscrizione : 18.03.13
Età : 46
Località (indirizzo completo) : San Paolo Solbrito (AT)

MessaggioTitolo: Re: Josif Stalin 3 build - COMPLETATO   Mar 28 Mag 2013 - 11:27

Nel kit ci sono:
- i 6 ruotini superiori con le relative 'campane' di supporto (bisogna recuperare i perni in metallo dal KV-1 per montarli)
- 12 parti esterne per sostituire i dischi esterni delle ruote di rotolamento, con relativi coprimozzi: vengono montati sulle ruote interne del KV-1 previa rimozione delle ruote esterne presenti.
- le ruote anteriori (in due pezzi) con coprimozzi che vanno montate sul perno del tendicingoli del KV-1 (che va rimosso)
- I coprimozzi per le ruote motrici, che sostituiscono i dischi piatti originali.

I cingoli in metallo mi sento di sconsigliarli, perchè andrebbero a rotolare su ruote e ruotini in resina (diversa dal resto dello scafo, ma sempre in resina).

Dello scafo del KV-1 (da ordinarsi a parte per conto proprio) in definitiva si usano le sospensioni (bracci, molle, viti), le viti di fissaggio delle ruote, le ruote motrici.
Si tolgono tendicingoli, piastre corazzate, flangia pulisci-motrice e si fanno i lavori che ho descritto sopra.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Josif Stalin 3 build - COMPLETATO   Mar 28 Mag 2013 - 11:35

.


................. un kit di trasformazione forse non per tutti però Juckenburg non trascura i dettagli importanti e questo da valore all'investimento ... le scarpe di metallo sono una delle mie maniacali forme di realismo estremizzato ..... con il Gianka si "rodavano" sul percorso del lago (3 chilometri) come garanzia di affidabilità e scorrevolezza ...


... anche il KV1 berge in attesa delle elettroniche ultima generazione, è munito di cingoli metallici ........... aspetta solo l'occasione di "visitare" il Piemonte astigiano, nè ...

.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


lol!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
borealis

avatar

Messaggi : 420
Data d'iscrizione : 18.03.13
Età : 46
Località (indirizzo completo) : San Paolo Solbrito (AT)

MessaggioTitolo: Re: Josif Stalin 3 build - COMPLETATO   Mar 28 Mag 2013 - 13:16

Bene bene, dovrebbe mancare poco (spero) ormai.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Josif Stalin 3 build - COMPLETATO   Gio 30 Mag 2013 - 13:20

.


.... Tamyia story ..........


[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]


.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
borealis

avatar

Messaggi : 420
Data d'iscrizione : 18.03.13
Età : 46
Località (indirizzo completo) : San Paolo Solbrito (AT)

MessaggioTitolo: Re: Josif Stalin 3 build - COMPLETATO   Ven 31 Mag 2013 - 8:34

Vecchia elettronica: ci han infilato la stessa del KV-1 (che montava un 76mm), del KV-2 (un 152 mm) su questo JS-2 che monta un 122mm. Ditemi voi quanto sono seri in Tamiya nel simulare i suoni reali... i bei tempi in cui li registravano dal vivo (strombazzato ai 4 venti) sono morti e sepolti ormai...

Per non parlare del suono del motore, sempre lo stesso del KV-1, anche se il motore e la conformazione degli scarichi erano diversi.

E naturalmente il prezzo, sempre altissimo, e stavolta nemmeno giustificato dallo sviluppo di nuove elettroniche (...non che Tamiya sviluppi niente da decenni ormai, beninteso, la tecnologia delle loro unità T e MF è contemporanea della caduta del muro di Berlino...).

Vabbè che per fare 'pum' su un pavimento liscio o una moquette...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Josif Stalin 3 build - COMPLETATO   Ven 31 Mag 2013 - 9:31

.


..... il prezzo è da massacro portafogli ancora più esagerato dei precedenti ...... i jap hanno seminato un filone sostenuto dagli "antenati" una specie toglodita spazzata via dai neandertaliani, che si sono inginocchiati alla falsa cultura ..... e questi sono stati annientati dai cromagnon, la specie dominante con arco e frecce, posizione eretta, senza peli sulla lingua e di bell'aspetto .....


Very Happy Very Happy Very Happy
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
borealis

avatar

Messaggi : 420
Data d'iscrizione : 18.03.13
Età : 46
Località (indirizzo completo) : San Paolo Solbrito (AT)

MessaggioTitolo: Re: Josif Stalin 3 build - COMPLETATO   Ven 5 Lug 2013 - 9:03

Eravamo rimasti allo scafo inferiore, che con il posizionamento della macchina per il fumo (ebbene si, ho forato gli scarichi in resina e predisposto al fumigamento il carro, approfittando della spettacolare funzione di controllo del fumo via radiocomando offerto dalla IBU2, proporzionale al motore), dello speaker e del volume, oltre ai cavi principali di alimentazione e di ricarica della batteria on-board, è praticamente finito:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Lo speaker è un Taigen, perchè la presenza del fumogeno non lascia spazio per lo speaker grosso.


Qui si vedono i corrispondenti tubi del fumo sotto lo scafo superiore:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Sullo scafo superiore ho reso funzionante qualche portello forando la resina e incernierandolo: quello del guidatore (notare lo spessore della resina, praticamente proporzionale alle corazze del carro vero) che permetterà l'accesso al pomello del volume...

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


Si nota anche il faro corretto, ricavato da quello del KV-1.

...e il portellone posteriore che cela l'interruttore principale e lo spinotto di ricarica on-board..

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]


Un'ultima immagine dedicata ai numerosi 'piecings' della torrettona. Il filo di ottone fornito per fare le numerose maniglie è contato, quindi bisogna stare attenti ai tagli:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Cose che dalle foto non si vedono:
- il set sonoro per JS-3 che mi sono costruito da solo (grazie alla IBU2 ogni carro potrà avere il suono motore e cannone che gli compete...mica come le tamiyate KV-1, KV-2 e JS-2 che suonano tutti uguali a prescindere da motore, conformazione degli scarichi e calibro dell'arma... lol! .....).


- i progetti per alzo/rinculo canna

-...forse forse arriva in tempo una canna in metallo (made in Italy) su disegno da me fornito...altrimenti comunque non serve spender soldi, ed è possibile usare la canna in resina originale, facendoci comunque passare i fili per flash e IR senza un trapano a colonna ed una punta di 30 centimetri...come? Ehhhhh Cool

_________________
Ci sono i Modellisti, e poi ci sono i...
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Il Nobel per l'Ignoranza a questo Anonimo:
"...Ho cercato informazioni sui nobel assegnati sul modellismo senza trovare assolutamente niente, e ora come la mettiamo?..."
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Josif Stalin 3 build - COMPLETATO   Ven 5 Lug 2013 - 15:42

.

...... mica male come lista d'interventi affraid cheers cheers cheers cheers cheers 


La resina è ostica da lavorare però gli stampi di Juckenburg sono molto realistici e alla fine rendono molto l'effetto acciaio.

.
lol! 


.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
borealis

avatar

Messaggi : 420
Data d'iscrizione : 18.03.13
Età : 46
Località (indirizzo completo) : San Paolo Solbrito (AT)

MessaggioTitolo: Re: Josif Stalin 3 build - COMPLETATO   Dom 7 Lug 2013 - 20:01

E' ostica perchè quando la lavoro devo tenere la microfresa con la destra e la punta dell'aspirapolvere con la sinistra, pena respirare taaaanta di quella polvere da prendersi la silicosi! Suspect 

_________________
Ci sono i Modellisti, e poi ci sono i...
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Il Nobel per l'Ignoranza a questo Anonimo:
"...Ho cercato informazioni sui nobel assegnati sul modellismo senza trovare assolutamente niente, e ora come la mettiamo?..."
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Josif Stalin 3 build - COMPLETATO   Lun 8 Lug 2013 - 9:33

.

... i cerchioni del treno di rotolamento li hai leggermente torniti (quelli dello Jagd erano ovalizzati da buttare) oppure sono andati bene come sono?

.ola Bore

.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
borealis

avatar

Messaggi : 420
Data d'iscrizione : 18.03.13
Età : 46
Località (indirizzo completo) : San Paolo Solbrito (AT)

MessaggioTitolo: Re: Josif Stalin 3 build - COMPLETATO   Lun 8 Lug 2013 - 14:11

Erano ben tondi, ho dovuto lavorarli solo dove avevano un pò di sprue di supporto per rimuovere quest'ultimo. Il punto di taglio l'ho poi indurito con cianoacrilato misto a polvere di resina (recuperato direttamente dai miei alveoli polmonari lol!  )

_________________
Ci sono i Modellisti, e poi ci sono i...
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Il Nobel per l'Ignoranza a questo Anonimo:
"...Ho cercato informazioni sui nobel assegnati sul modellismo senza trovare assolutamente niente, e ora come la mettiamo?..."
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
borealis

avatar

Messaggi : 420
Data d'iscrizione : 18.03.13
Età : 46
Località (indirizzo completo) : San Paolo Solbrito (AT)

MessaggioTitolo: Re: Josif Stalin 3 build - COMPLETATO   Ven 12 Lug 2013 - 8:21

Voglio provare a fare una torretta in grado di ruotare per più di un giro senza far danni ai cavi che vanno allo scafo inferiore. Per fare ciò bisogna che i cavi restino il più possibile lungo l'asse di rotazione, in modo da sfruttarne la torsione senza che si puntellino ed entrino in tensione su qualche spigolo. Ho quindi fatto un foro smussato al centro del pavimento della torretta, attraverso il quale passeranno tutti i cavi necessari: controllo alzo, servo recoil, flash e sparo IR, ricevitore IR e led di segnalazione.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Questa scelta crea difficoltà nel gestire lo spazio interno della torretta (largo ma schiacciato) per ottenere comunque i movimenti del cannone.
Dopo lungo rimuginare, questa è la configurazione definitiva scelta per ottenere l'alzo: il mantello rinforzato viene incernierato direttamente nel guscio superiore, e il meccanismo di alzo è quello stile 'stug', ovvero laterale.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

_________________
Ci sono i Modellisti, e poi ci sono i...
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Il Nobel per l'Ignoranza a questo Anonimo:
"...Ho cercato informazioni sui nobel assegnati sul modellismo senza trovare assolutamente niente, e ora come la mettiamo?..."
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Josif Stalin 3 build - COMPLETATO   Sab 13 Lug 2013 - 9:03

.


..................... poco ma sicuro ne ricavi un soggetto unico bounce cheers bounce cheers bounce cheers 


flower 

.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Admin Lavelli Giovanni
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 288
Data d'iscrizione : 12.09.12
Età : 48
Località (indirizzo completo) : via francesco zignoni 3

MessaggioTitolo: Re: Josif Stalin 3 build - COMPLETATO   Dom 14 Lug 2013 - 19:24

con un connettore rotante se ci sta puoi farla girare come vuoi
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Josif Stalin 3 build - COMPLETATO   Dom 14 Lug 2013 - 23:16

Admin Lavelli Giovanni ha scritto:
con un connettore rotante se ci sta puoi farla girare come vuoi
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

...... scolti LEI, non può postare un "connettore rotante" senza dare AMPIE spiegazioni sul soggetto ...... spiegare com'è fatto, le sue funzioni indicative, i suoi molteplici impieghi, etc ........ etceteraaaa bounce bounce bounce 

.olaCAPOLAVELLIebuonasettimana.

flower 
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
borealis

avatar

Messaggi : 420
Data d'iscrizione : 18.03.13
Età : 46
Località (indirizzo completo) : San Paolo Solbrito (AT)

MessaggioTitolo: Re: Josif Stalin 3 build - COMPLETATO   Lun 15 Lug 2013 - 8:39

Conosco i connettori rotanti e ci avevo pensato, ma ho troppi fili:

3 per il servo rinculo canna
2 per l'alzo
2 per il flash di sparo
2 per il led di sparo IR del battle system
2 per i led di segnalazione sul fungo IR del battle system
3 per il ricevitore IR del battle system
2 per la MG montata nel mantello

16 fili!

_________________
Ci sono i Modellisti, e poi ci sono i...
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Il Nobel per l'Ignoranza a questo Anonimo:
"...Ho cercato informazioni sui nobel assegnati sul modellismo senza trovare assolutamente niente, e ora come la mettiamo?..."
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Admin Lavelli Giovanni
Admin
Admin
avatar

Messaggi : 288
Data d'iscrizione : 12.09.12
Età : 48
Località (indirizzo completo) : via francesco zignoni 3

MessaggioTitolo: Re: Josif Stalin 3 build - COMPLETATO   Mer 17 Lug 2013 - 1:15

questo connettore va inserito al centro del anello bloccandolo e puoi collegare fino a 8 fili
nella parte superiore del connettore va bloccata con la parte che si vuole fare girare per tutti i giri che vuoi senza che i fili si tirano

usato anche su escavatori per comandare i cingoli elettrici avanti e in dietro

permettendo la rotazione di esso facendo tutti i giri che vuoi
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Josif Stalin 3 build - COMPLETATO   Mer 17 Lug 2013 - 8:38

.


................. e bravo il Capo LAVELLI che ha dato le informazioni sul connettore (aggeggio che permette le rotazioni senza la perdita di contatto elettrico) agevolando la quasi esclusione dei fasci filimentari elettrici .... come nel caso specifico sulla torretta del carro che per la sua complessità ha però 16 fili per le varie utilizzazioni .... affraid 


lol! 
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
borealis

avatar

Messaggi : 420
Data d'iscrizione : 18.03.13
Età : 46
Località (indirizzo completo) : San Paolo Solbrito (AT)

MessaggioTitolo: Re: Josif Stalin 3 build - COMPLETATO   Sab 20 Lug 2013 - 15:05

La torretta viene dettagliata...

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Nell' aggiungere dettagli dò un consiglio: a meno che non si scelga di rappresentare uno ed un solo particolare modello, le cui foto siano reperibile in rete, bisogna andarci cauti sia nel posizionare i pezzettini che nell'aggiungere staffe e flangette. Alcuni residuati (es. l'IS-3 di Aberdeen) presentano aggiunte relative ad un periodo successivo (e anche cose dettate dalla praticità che sull'originale non c'erano).
Anche l'uso delle monografie e dei vari trittici disegnati disponbili va fatto con cautela: non ci sono difatti due disegni uguali in tutto e per tutto, e quindi l'ideale è rilevare posizioni e dettagli confrontando più fonti.
Da questo punto di vista la documentazione fornita col kit è difatti insufficiente.

_________________
Ci sono i Modellisti, e poi ci sono i...
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Il Nobel per l'Ignoranza a questo Anonimo:
"...Ho cercato informazioni sui nobel assegnati sul modellismo senza trovare assolutamente niente, e ora come la mettiamo?..."
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Josif Stalin 3 build - COMPLETATO   Gio 25 Lug 2013 - 9:39

.


..... che ne dici ??

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

................ bellastorialamessainmoto cheers bounce 

.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
borealis

avatar

Messaggi : 420
Data d'iscrizione : 18.03.13
Età : 46
Località (indirizzo completo) : San Paolo Solbrito (AT)

MessaggioTitolo: Re: Josif Stalin 3 build - COMPLETATO   Gio 25 Lug 2013 - 9:53

Conosco il video, ma è un JS-2, non un JS-3. Va bene comunque per ricavarsi un set audio per correggere quello tarocco (è del KV-1) del JS-2 Tamiya.


_________________
Ci sono i Modellisti, e poi ci sono i...
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Il Nobel per l'Ignoranza a questo Anonimo:
"...Ho cercato informazioni sui nobel assegnati sul modellismo senza trovare assolutamente niente, e ora come la mettiamo?..."
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
borealis

avatar

Messaggi : 420
Data d'iscrizione : 18.03.13
Età : 46
Località (indirizzo completo) : San Paolo Solbrito (AT)

MessaggioTitolo: Re: Josif Stalin 3 build - COMPLETATO   Gio 25 Lug 2013 - 9:55

Facciamo ora una digressione su come far passare dei fili in una canna piena, che sia di resina o di plastica (ho usato la stessa tecnica su un Pak-40 statico della 21st century), non facilmente forabile assialmente  per via del rapporto fra lunghezza e calibro.

E' un metodo a costo nullo che permette di risparmiare soldi su canne in metallo, e richiede solo la classica microfresa con due punte che di solito sono in dotazione standard, ovvero un disco di taglio ed una punta a sfera.

Si comincia facendo dei fori assiali alle due estremità della canna, sufficienti a far passare i fili che si intende usare. E' sufficiente perforare per max 20mm da ogni estremità. Poi si procede come segue.

Con riferimento all'immagine sotto:


1-La canna piena in sezione
2-Con il disco di taglio (e se la canna è in resina tenere a portata di mano un aspiratore...) si procura un taglio lungitudinale rettilineo che comincia a circa 15-20 mm internamente ad ogni estremità della canna. Per facilitarne il successivo mascheramento il taglio va logicamente fatto su quello che diventerà il lato inferiore della canna (se la canna è ancora simmetrica perchè non si sono ancora previsti gli attacchi per -ad es.- il meccanismo di rinculo, è indifferente).
Probabilmente la canna tenderà a incurvarsi nella direzione del taglio, per colpa del rilascio delle tensioni interne durante il taglio stesso, ma si potrà raddrizzare alla fine (la canna così tagliata è abbastanza flessibile).
3-Con la punta a sfera (il cui alberino passi tranquillamente nel taglio appena fatto) si entra ad una estremità del taglio e poi si scorre per tutta la fessura fino all'altra estremità della stessa, uscendo poi di nuovo in senso radiale.
4-Si infilano i fili che si vuol far passare (in questo esempio sono 4: due per il led IR e due per il led di flash) da uno dei fori assiali , si fanno scorrere per tutta la lunghezza fino all'altra estremità e poi li si fa uscire dall'altro lato.
5-Dopo aver saldato i led ai capi e testato che il collegamento funzioni si può richiudere il taglio longitudinale (io l'ho fatto con un filo di acciaio incastrato ed incollato nella fessura), stuccare i fori di entrata radiali e carteggiare la superficie.
In questa fase si mette anche la canna in flessione per raddrizzarla (io l'ho lasciata una notte con un libro e qualche pacco batteria a fletterla).

Appena l'ho carteggiata metto una foto del risultato, intanto il diagramma:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

_________________
Ci sono i Modellisti, e poi ci sono i...
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Il Nobel per l'Ignoranza a questo Anonimo:
"...Ho cercato informazioni sui nobel assegnati sul modellismo senza trovare assolutamente niente, e ora come la mettiamo?..."
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Sven Hassel

avatar

Messaggi : 5028
Data d'iscrizione : 19.09.12
Età : 74
Località (indirizzo completo) : Canzo

MessaggioTitolo: Re: Josif Stalin 3 build - COMPLETATO   Gio 25 Lug 2013 - 12:28

.


.... sistema intelligente ... l'ho usato sullo jag di juckenburg ... la canna di resina piena era storta da paura, così l'ho fresata inserendo una lista d'acciaio spessa 1.5 sulla lunghezza (non m'interessava la cava) e la canna è dritta come un fuso ...

ola Bore

bounce 
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Josif Stalin 3 build - COMPLETATO   

Tornare in alto Andare in basso
 
Josif Stalin 3 build - COMPLETATO
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 3Vai alla pagina : 1, 2, 3  Seguente
 Argomenti simili
-
» SU-152 kit build & review [COMPLETATO]
» The Restoration Warship
» Milano/ Completato il restyling del Terminal due di Malpensa
» Churchill Bridgelayer fullmetal scratchbuild!
» HMS VANGUARD AMATI

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
LAVELLI GIOVANNI :: MODELLISMO RC :: veicoli militari :: carri armati-
Andare verso: